Escursioni Aprile Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Escursioni Aprile Inforidea

(in continuo aggiornamento!)

ATTENZIONE SCARICATE LE PROCEDURE ANTI COVID
****************************************************************
PRENOTA PER TEMPO!
*****************************************************************
Mercoledì 13 Aprile
ESCURSIONE del Mercoledì
Trekking nei grandi Parchi e Aree Verdi di Roma
Castel di Guido e l'Oasi Lipu
AEV RAFFAELE MUTI TEL E WHATSAPP 3487410105

Sabato 16 aprile
ESCURSIONE
Bomarzo e non solo...
Bomarzo, celebre per il parco dei mostri, cela luoghi misteriosi ricchi d'incanto e suggestione,Saremo a strapiombo sulla valle del Rio  scoprendo luoghi sacri carichi di misteri non ancora svelati, Andremo alla ricerca della piramide etrusca, Un blocco di pietra lavica orientato secondo criteri celesti, nascosto tra   querce e castagni e testimone di riti ancestrali, Arriveremo  poi al cospetto di Santa Cecilia, qui numerose tombe antropomorfe  seminate ovunque fanno da testimoni ad una chiesa protocristiana e poi  antiche pestarole etrusco-romane Da  Santa Cecilia approderemo al cospetto delle cascate di Chia con i suoi  antichi mulini, luogo scelto da Pier Paolo Pasolini come rifugio di pace  e tranquillità.
𝗖𝗔𝗥𝗔𝗧𝗧𝗘𝗥𝗜𝗦𝗧𝗜𝗖𝗛𝗘
Percorso: a semi-anello
Difficoltà: E
Lunghezza: 10km circa
Dislivello: 250  m circa
Durata: 6:00 ore circa
Cani ammessi in numero limitato ed al guinzaglio, concordare con gli accompagnatori la loro presenza
𝗣𝗨𝗡𝗧𝗢 𝗥𝗜𝗧𝗥𝗢𝗩𝗢  𝗼𝗿𝗲 10:00
Il punto esatto verrà indicato via messaggio il giorno prima dell'escursione
𝗘𝗤𝗨𝗜𝗣𝗔𝗚𝗚𝗜𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢
Scarponi  da trekking (obbligatori), zaino 20/30l, giacca antipioggia,  abbigliamento adeguato alla stagione, due paia di calzini di ricambio,  bastoncini da trekking.
Conviene abbigliamento adatto che copra braccia e gambe per evitare graffi tra la vegetazione a tratti selvaggia.
𝗔𝗟𝗜𝗠𝗘𝗡𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack
𝗔𝗖𝗖𝗢𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜
AEV Francesco Sarria 349 367 6784
Contattati preferibilmente tramite  messaggio whatsapp, vi richiameremo con piacere.
Gli  accompagnatori hanno tutti una preparazione tecnica adeguata ed  aggiornata annualmente tramite i corsi di formazione Federtrek. In ogni  escursione è garantita la presenza di un accompagnatore certificato BLS  (Base Life Support).
𝗣𝗥𝗘𝗡𝗢𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗲 𝗖𝗢𝗡𝗧𝗥𝗜𝗕𝗨𝗧𝗢 𝗔𝗦𝗦𝗢𝗖𝗜𝗔𝗧𝗜𝗩𝗢
Evento  riservato ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24  prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il  venerdì
Contributo di partecipazione € 10

Sabato 16 aprile (Sabato Santo Pomeridiana)
TREKKINCITTÀ (MusicUrbanTrekking)
IL GIRO DELLE SETTE CHIESE - parte III (pomeridiana)
Terzo appuntamento per ripercorrere il cammino ideato nel XVI sec. da San Filippo Neri come  controproposta rispetto al “Carnevale romano”. Un vero e proprio trekking urbano ante litteram, di circa 26 km in totale, che ricalcava un più antico percorso di fede e toccava basiliche patriarcali e giubilari, con pic nic a Villa Mattei al Celio (ora Celimontana) e musica: una pratica stabile che dal 1552 al 1870 richiamò migliaia di fedeli, grazie al genio comunicativo del “giullare di Dio”. La Confraternita di Santa Maria in Vallicella ha ripristinato la consuetudine negli anni ’90, puntando però esclusivamente sull’aspetto penitenziale e privandola dell’originario significato di “carnevale alternativo”. Mentre nei primi due appuntamenti è stato dato spazio al Carnevale, in questo terzo trekking si porrà più l’accento sulla Pasqua. Leggeremo passi da testi salmistici e ci dedicheremo per qualche breve tratto, in ascolto consapevole, alla pratica del silenzio (un “grande silenzio perché il Re dorme” è, per la Chiesa, quello del Sabato Santo).
La scelta degli ascolti musicali potrà cadere su brani di Canto Gregoriano legati alla Pasqua (includendone uno contraffatto dagli irridenti clerici vagantes o goliardi, universitari scapestrati del Medioevo) e canti ortodossi, laude del Duecento, laude filippine, musiche di autori del XVI secolo attivi nelle basiliche visitate, altri brani di ambito pasquale come i vari Stabat Mater composti nell’arco della storia o la Passione secondo Matteo di Bach, fino ad arrivare alla musica etnica della Settimana Santa in Sardegna (Stabat Mater e Miserere processionali di Cuglieri, Castelsardo e Santulussurgiu). Ascolteremo anche il primissimo mini-dramma (musicale) legato alla Resurrezione: la Visitatio Sepuchri (IX secolo).
Percorso:
Villa Celimontana, San Giovanni in Laterano, Santa Croce in Gerusalemme, San Lorenzo fuori le mura, Santa Maria Maggiore, Santa Maria in Dominca (accanto a Villa Celimontana).
Appuntamento:
Villa Celimontana (Via della Navicella), ore 14.00
ESCURSIONE AD ANELLO
Mezzi pubblici: Metro B, fermata Colosseo; bus 81, 673 in Via della Navicella; 118, 160 e 714 in Via delle
Terme di Caracalla.
Difficoltà: T
Lunghezza: 9 km
Durata: 6 ore circa
Contributo 10 euro + 2 per gli auricolari
Accompagnatori:
ATUV Inforidea Jania Sarno 3662524115
AEV Sentiero Verde Isabella Iarusso 339616534

Lunedì 18 Aprile
ESCURSIONE
ARCHEOTREK E TERME DI PASQUETTA
Suggestiva escursione di Pasquetta nella città perduta di Norchia nel viterbese, attraversando un’antica necropoli etrusca e suggestive vie cave, tra resti di fortezze e chiese medievali e non mancheranno avventurosi attraversamenti di guadi, discese su scale a pioli e passaggi su tronchi. Al termine del trek ci sposteremo alle terme libere vicino Viterbo per un caldo e rilassante bagno. Un percorso selvaggio che richiede disinvoltura nei movimenti visto che passeremo su scale improvvisate e attraverseremo guadi, per questo motivo sono necessari scarponi in gore-tex alti alla caviglia o in alternativa sandali (che utilizzeremo anche per le terme). Ah! Non
dimenticate il costume da bagno e un accappatoio.
Pranzo al sacco.
SVILUPPO PERCORSO: Ad anello
DIFFICOLTA’:  EE
DISLIVELLO:   m 160
LUNGHEZZA: km 8
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:  € 10
TESSERA FederTrek: obbligatoria: € 15
APPUNTAMENTO: ore 9:30 Parcheggio per Necropoli Etrusca Str. S. Vivenzio, Viterbo (passando per Vetralla, sulla SS Aurelia bis, dopo ca 15 km svoltare a destra, località Cinelli, indicazioni Necropoli di Norchia, arrivati a Il gatto e la Volpe, svoltare a sinistra).
PER INFO E PRENOTAZIONI:
AEV Sabina Bonini 349 2524145

Lunedì 18 Aprile
ESCURSIONE
Valle del Sorbo
A due passi da Roma si nasconde un posto unico immerso nella natura, La verde valle del Sorbo, traversata dalle acque del fosso della mola, si estende tra Formello e Campagnano di Roma, Popolata da bestiame allevato allo stato brado é divenuta sic (sito d'interesse comunitario) La nostra escursione si apre su questa meravigliosa valle e costeggiando il fiume andremo a alla cascata dell'antica mola, Tra vacche maremmane, pony, cavalli liberi godremo di una primavera ricca di colori e profumi fino a raggiungere il. Santuario della Madonna del Sorbo,
Luogo di silenzio e spiritualità, Festeggeremo la Pasquetta condividendo questa giornata tra buon cibo ed allegria nella natura Escursione adatta a tutti, faremo giochi con bambini e ci divertiremo tantissimo 🎉❤️🌻
Ecco i Link delle foto-video fatti durante i sopralluoghi
https://www.facebook.com/102177571871837/posts/345607507528841/
https://www.facebook.com/102177571871837/posts/345604684195790/
🥾 𝗖𝗔𝗥𝗔𝗧𝗧𝗘𝗥𝗜𝗦𝗧𝗜𝗖𝗛𝗘
Percorso: anello
Difficoltà: E
Lunghezza: 11 km circa
Dislivello: 180 m circa
Durata: 6:00 ore circa
Cani ammessi in numero limitato ed al guinzaglio, concordare con gli accompagnatori la loro presenza
📌 𝗣𝗨𝗡𝗧𝗢 𝗥𝗜𝗧𝗥𝗢𝗩𝗢 🕘 𝗼𝗿𝗲 10:00
Il punto esatto verrà indicato via messaggio il giorno prima dell'escursione
🎒 𝗘𝗤𝗨𝗜𝗣𝗔𝗚𝗚𝗜𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢
Scarponi da trekking (obbligatori), zaino 20/30l, giacca antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione, due paia di calzini di ricambio, bastoncini da trekking. Conviene abbigliamento adatto che copra braccia e gambe per evitare graffi tra la vegetazione a tratti selvaggia.
🍕 𝗔𝗟𝗜𝗠𝗘𝗡𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack
🙋‍♂️🙋‍♂️🙋‍♀️𝗔𝗖𝗖𝗢𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜
AEV Francesco Sarria 349 367 6784
Contattati preferibilmente tramite  messaggio whatsapp, vi richiameremo con piacere.
Gli accompagnatori hanno tutti una preparazione tecnica adeguata ed aggiornata annualmente tramite i corsi di formazione Federtrek. In ogni escursione è garantita la presenza di un accompagnatore certificato BLS (Base Life Support).
🗓 𝗣𝗥𝗘𝗡𝗢𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗲 𝗖𝗢𝗡𝗧𝗥𝗜𝗕𝗨𝗧𝗢 𝗔𝗦𝗦𝗢𝗖𝗜𝗔𝗧𝗜𝗩𝗢
Evento riservato ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il venerdì
Contributo di partecipazione € 10

Lunedì 18 Aprile
TREKKINCITTA Sanluri (CA)
TRA STORIA E LEGGENDE
La nostra Pasquetta è differente...lontana dai luoghi affollati per godersi una bella camminata immersi nella suggestiva atmosfera di un affascinante borgo medioevale e nel verde delle colline della Marmilla che regalano profumi intensi e pittoreschi paesaggi...e per finire visita alla Cantina Su Entu che propone l'evento "Cantina in Rosé" con degustazione di vini, assaggi di prodotti locali e animazione musicale nella terrazza panoramica da cui si potrà ammirare uno splendido tramonto.
Una passeggiata nel centro storico per ripercorrere la storia della Sardegna attraverso gli avvenimenti che videro Sanluri protagonista e i racconti di leggende e aneddoti della tradizione popolare; dopo una pausa per pranzo al sacco, nel pomeriggio il percorso prosegue per raggiungere la chiesa campestre di Sant’Antiogu Becciu e terminare con la visita alla cantina Su Entu con degustazione di vini da sorseggiare ammirando il pittoresco paesaggio della Marmilla al tramonto.
Rientro al punto di partenza con passaggio auto a cura dell’organizzazione del Trekking
Appuntamento ore 09.45 Piazza Castello - Partenza ore 10.00
Difficoltà: per tutti. Intera giornata (ca. 8 ore compresa la visita alla cantina e degustazione vini) Pranzo al sacco.
Quota di partecipazione 5,00 euro da pagare all'inizio dell'escursione +Euro 15,00 per degustazione vini e assaggi prodotti tipici del territorio (da pagare direttamente in cantina)
Info contatti/prenotazione
ATUV Alessandra Melis tel.335 6851174 (ore pasti oppure Whatsapp)
Scarica la locandina per dettagli evento

Mercoledì 20 Aprile
ESCURSIONE del Mercoledì
Riserva Naturale Regionale LAGO DI VICO
Un Trek ad Anello nella Riserva Naturale del Lago di VICO
La Riserva Naturale del Lago di Vico si estende per 3.240 ettari. E’ costituita dalla presenza di ambienti diversi ma contigui in una successione unica: dai novecento metri della parte sommi tale della faggeta del Monte Fogliano alla zona palustre delle “Pantanacce”, passando per la cerreta d’alto fusto, il bosco ceduo di castagno, i coltivi a noccioleto, i prati pascolo sino al lago che si trova ad un’altitudine di 510 m s.l.m., vi è lo spazio di poche centinaia di metri.
Il Lago di Vico si trova al centro del comprensorio dei Monti Cimini ed e’ il piu’ recente di un insieme di rilievi montuosi di origine vulcanica. Ospita nel suo cratere l'omonimo lago. Lo specchio lacustre è uno dei più belli e meglio conservati dell’Italia centrale, ed ha una tipica forma a ferro di cavallo (o, per i romantici, a forma di cuore) dovuta alla presenza, sulla sponda nord, del Monte Venere, un piccolo cono vulcanico interno al cratere maggiore.
DATI TECNICI
DIFFICOLTA’: E   DISLIVELLO: 400 mt complessivi
LUNGHEZZA PERCORSO: 13,00 km ca.
TEMPO DI PERCORRENZA: 5 ore (SOSTE INCLUSE AD ECCIZIONE DELLA PAUSA PRANZO)
AEV RAFFAELE MUTI TEL E WHATSAPP 3487410105

Sabato 23 Aprile
ESCURSIONE
LA PALANZANA la montagna che abbraccia
La Palanzana è un Monte di 800 metri di altezza s.l.m , arrivarci è una bella impresa, poiché nonostante sia poco alto , l’ultimo tratto (la direttissima ) ha una pendenza meno dolce , che sicuramente non ti aspetti . Lo sforzo alla fine viene ripagato , dalla vista che sia apre dal punto in cui è stata collocata una grande Croce è qualcosa di unico in tutta la Tuscia .Il Monte come tutti gli abitanti dell’alto Lazio sanno , domina la città dei Papi . Mentre sei in cima e guardi la città di Viterbo , le colture di nocciole, quelle di uliveti , fino ad arrivare con lo sguardo alla vicina Toscana e pensi , che questo antico vulcano tutto sommato neppure troppo alto, accompagna da secoli le vite delle persone , le vicende umane che si svolgono ai suoi piedi. Come quella di Mario che con i suoi 86 anni proprietario di 4a generazione , di un antico oleificio e che in pochi minuti realizza , con una manualità impressionante un Fiscolo ,cesta lavorata manualmente con fibre di canapa o cocco , che serviva a spremere l’olio dalle olive “ Un tempo il Fiscolo veniva lavorato con le fibre di ginestra “. Mario ad oggi è uno dei pochi che in Italia che realizza ancora Fiscoli a mano alla vecchia maniera .Sarà bellissimo ascoltare le sue storie e vedere i vecchi frantoi , che si usavano più di 160 anni fa .
SVILUPPO PERCORSO:
◄ DIFFICOLTA’ : E
◄ DISLIVELLO: 460 mt
◄ TEMPO DI PERCORRENZA:6 h
◄ LUNGHEZZA: 11 km
◄ PUNTO DI RITROVO: ore 09:00 Viterb0
PER PRENOTAZIONI:
Marina Pellecchia cell 393 9451590
◄ EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO:
scarponi da trekkig , zaino 20/30 giacca anti pioggia /vento
◄ EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO :
bastoncini da trekking , creme solari , cappellino
◄ ALIMENTAZIONE : Acqua 1, 5 l , pranzo al sacco , frutta secca
◄ COSTO : 10 Euro
TESSERA FEDERTREK Euro 15

Sabato 23 Domenica 24 e Lunedì 25 Aprile
ESCURSIONE
Parco del Circeo (23/24/25 Aprile)
🔵 𝗗𝗘𝗦𝗖𝗥𝗜𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
3 giorni, 3 escursioni da vivere appieno... Da scegliere singolarmente o tutte insieme,
3 esperienze per conoscere uno dei posti più belli del Lazio,
Un unico grande protagonista, il mare
Un tempo isola il promontorio del Circeo racchiude ancor oggi fascino, natura ed emozione,
Le Dune di Sabaudia proteggono fiere la piana pontina e le simpatiche bufale che vicino al lago dei monaci pascolano libere,
E poi lui, il mare, I nostri sguardi si perdono all'orizzonte , le isole pontine come marmoree statue ci salutano e ci accompagnano  i pensieri in un susseguirsi di emozioni...
Sabato 24: Apriremo le danze aggredendo il picco Circe
Sulle orme di Ulisse e dei suoi 27 uomini partiremo da Torre Paola un tempo approdo  di Tiberio, Saliremo nel bosco in un susseguirsi di passaggi tecnici ed emozionanti su roccia, fino ad arrivare in cresta,  Li godremo di un panorama unico dal. Lago di Paola alle isole, Arrivati in cima  sarà come ascoltare la maga circe, Chiuderemo l 'anello che ci porterà al punto di partenza ricchi di esperienza e sorrisi.
Anello circa 10 km
Dislivello 500 metri
Difficoltà  da E a EE
Tempo di percorrenza 6 ore
- Domenica 25 Aprile
Un trekking per tutti. Andremo a conoscere la selva del Circeo. Un tempo palude e luogo impenetrabile, oggi riserva nazionale  ricca di biodiversità. Vedremo ciò che rimane delle antiche paludi  prima della bonifica,  Cammineremo nel bosco tra querce, pioppi e macchia mediterranea  in un ambiente unico. Per chi vorrà continuare l 'avventura Riprenderemo le auto e ci sposteremo di qualche km fino alla Bufalara, Li prenderemo un sentiero  che attraversa le bellissime dune di Sabaudia. Avremo il mare da una parte e la piana pontina sull'altro versante , Raggiungeremo il lago dei monaci per poi tornare alle auto Con gl'occhi ed il cuore pieni di emozione
Semi anello 11 km
Dislivello 50 metri
Difficoltà T/E
Tempo di percorrenza 6 ore
- Lunedì 25 Aprile
Chiuderemo questi 3 giorni unici  partendo nuovamente dal promontorio di Circe Precisamente dal monte circello  dove, si stagliano ancora oggi le mura poligonali dell'età del Bronzo Prenderemo il nostro sentiero in leggera discesa  e stavolta godremo del versante sud - ovest. Avremo tutto il tempo la Vista immersa nel mar tirreno e le isole pontine  a cornice di uno spettacolo unico, arriveremo a vedere  il Golfo di Gaeta e se saremo fortunati Ischia. Il nostro percorso ci porterà al cospetto del farò di capo Circeo e delle sue scogliere meravigliose, Andremo poi a vedere la Grotta delle capre  nella Sua maestosità Chiuderemo l'anello salendo da un divertente sentiero che raggiungerà il punto di partenza.
Anello circa 10 km
Dislivello 400 metri
Difficoltà da E a E+(ultimo tratto 1.5 km)
Tempo di percorrenza 6 ore
Questo ed altro ci aspetta  in quest'avventura
Ecco i Link foto-video  fatti durante i primi sopralluoghi
https://www.facebook.com/102177571871837/posts/356771713079087/
https://www.facebook.com/102177571871837/posts/353898150033110/
Qualche video esperienziale in sopralluogo
https://fb.watch/cl5KEfGoAr/
https://fb.watch/cl5SpIH67V/
Cani ammessi in numero limitato ed al guinzaglio, concordare con gli accompagnatori la loro presenza
𝗣𝗨𝗡𝗧𝗢 𝗥𝗜𝗧𝗥𝗢𝗩𝗢  𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟬:𝟯𝟬
Il punto esatto verrà indicato via messaggio il giorno prima dell'escursione
𝗘𝗤𝗨𝗜𝗣𝗔𝗚𝗚𝗜𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢
Scarponi  da trekking (obbligatori), zaino 20/30l, giacca antipioggia,  abbigliamento adeguato alla stagione, due paia di calzini di ricambio,  bastoncini da trekking.
Conviene abbigliamento adatto che copra braccia e gambe per evitare graffi tra la vegetazione a tratti selvaggia.
𝗔𝗟𝗜𝗠𝗘𝗡𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack
𝗔𝗖𝗖𝗢𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜
𝗔𝗘𝗩 𝗲𝗱 𝗶𝘀𝘁𝗿𝘂𝘁𝘁𝗼𝗿𝗲 𝗧𝗿𝗲𝗸𝗸𝗶𝗻𝗴 𝗰𝗼𝗻𝗶 𝗙𝗿𝗮𝗻𝗰𝗲𝘀𝗰𝗼 𝗦𝗮𝗿𝗿𝗶𝗮 𝟯𝟰𝟵 𝟯𝟲𝟳𝟲𝟳𝟴𝟰
Non è un pacchetto turistico, ogni escursione può essere prenotata singolarmente. Per  chi vorrà potrà pernottare nelle strutture limitrofe  prenotando per  tempo, sarà cura dell'accompagnatore consigliarvi le zone dove trovare  gli alloggi. Contattati preferibilmente tramite  messaggio whatsapp, vi richiameremo con piacere.
Gli  accompagnatori hanno tutti una preparazione tecnica adeguata ed  aggiornata annualmente tramite i corsi di formazione Federtrek. In ogni  escursione è garantita la presenza di un accompagnatore certificato BLS  (Base Life Support).
𝗣𝗥𝗘𝗡𝗢𝗧𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗲 𝗖𝗢𝗡𝗧𝗥𝗜𝗕𝗨𝗧𝗢 𝗔𝗦𝗦𝗢𝗖𝗜𝗔𝗧𝗜𝗩𝗢
Evento  riservato ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24  prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il  venerdì
Contributo di partecipazione € 10
Rimborso spese accompagnatore €5
𝗔𝗩𝗩𝗘𝗥𝗧𝗘𝗡𝗭𝗘
Gli  itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o  nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli  accompagnatori.
L’escursione  si terrà in piena osservanza delle disposizioni sanitarie anti Covid. I  partecipanti sono pregati di munirsi di gel igienizzante e mascherine  di riserva.

Da Sabato 23 Aprile a Lunedì 25 Aprile
VIAGGI E WEEK END
Zaino in spalla sulla Via dei Lupi Tappa 2,3,4,5 da San Polo dei Cavalieri a Livata.
Tre giorni zaino in spalla, per vivere questo cammino nel modo più autentico, dormendo e mangiando in semplici stutture locali.
L’esperienza di un Cammino di più giorni è qualcosa che ti consente un profondo contatto con te stesso, la Natura che ti circonda e le persone che ti sono accanto. Passo dopo passo senti il corpo cambiare, adattarsi e rinforzarsi e la mente liberarsi di tutti i pensieri che a stento contieni nella vita di tutti i giorni. La fascinazione costante che la Natura produce rinfranca e amplia i propri schemi mentali permettendoti di sperimentare, assaporare e scoprire ogni istante qualcosa di nuovo... IL CAMMINO ti CAMBIA!! Lasciati cambiare dal Cammino.
Percorreremo 5 tappe della Via dei Lupi, da San Polo dei Cavalieri a Livata, attraversando il Parco dei Lucretili e il Parco dei Simbruini. Tre giorni di cammino zaino in spalla in cui oltre a conoscere la natura rigogliosa e selvaggia della Via dei Lupi passeggeremo nei borghi bellissimi di San Polo dei Cavalieri, Oricola e Cervara di Roma, città degli artisti!!!
L’esperienza è adatta a chi è abituato a camminare con zaino in spalla di circa 8/10 kg per molti chilometri al giorno.
Possibilità di richiedere la MAGLIETTA della Via dei Lupi!!!
 1° giorno: tappa VL 2, SAN POLO DEI CAVALIERI – LICENZA (Km.15,6; +615, -881)
 2° giorno: tappa VL 3 e ⅟2 4, LICENZA – CERVARA (Km. 13,4; +854, -606)
 3° giorno: tappa VL 5, CERVARA – LIVATA (Km 16,7; Disl. +705, -393)
per info AEV Alessia Cella 3493116855
Scarica il programma completo

Domenica 24 Aprile
ESCURSIONE
Il Monte Redentore: una terrazza sul mare.
Dalla cima del Redentore (1252 m), nei monti Aurunci, si può osservare un panorama spettacolare sul litorale di Formia e sulla costa del mar Tirreno, da Gaeta a Scauri, la foce del Garigliano, il monte Massico, il Vesuvio, il monte Faito, Ischia e Capri. E' considerato da alcuni uno dei più bei panorami dell'intero appennino.
𝗔𝗣𝗣𝗨𝗡𝗧𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢: ore 09:30 presso il parcheggio davanti il Mc Donald’s – Via Vitruvio, 48/50 – 04023 Formia (LT)
Difficoltà: T/E
Lunghezza:  8 km ca A/R
Dislivello: 450 mt
Durata: 7 ore pause incluse
𝗚𝗨𝗔𝗥𝗗𝗔 𝗜𝗟 𝗩𝗜𝗗𝗘𝗢: https://www.youtube.com/watch?v=HHKfEkLMwMA&t=7s
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek
AEV Alessia Sellitri 347/1131887
AEV Cesare Gaetano Di Pinto
𝗖𝗢𝗦𝗔 𝗣𝗢𝗥𝗧𝗔𝗥𝗘: Almeno un litro d’acqua, pranzo al sacco e dispositivi di protezione individuale secondo le indicazioni Federtrek “TESSERATO” (www.federtrek.org).
Tutti i partecipanti sono tenuti a seguire le indicazioni per il contenimento dell’emergenza COVID-19.
𝗔𝗕𝗕𝗜𝗚𝗟𝗜𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢: Scarpe da trekking obbligatorie; è consigliabile vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia; si consigliano bastoncini da trekking e eventuale scarpa di ricambio.

Domenica 24 Aprile
TREKKINCITTÀ
PA(E/S)SAGGI SONORI IN CITTA’
Ara Pacis, Ponte della Musica, Ponte Milvio, quartiere Flaminio, Auditorium, Villa Glori, Piazza Euclide, Valle Giulia, Villa Borghese, Pincio, Piazza del Popolo, Ara Pacis.
Un po' trek scientifico, un po' esplorazione sensoriale, un po' percorso esperienziale.
Un’immersione nel paesaggio sonoro della nostra città, per scoprire una dimensione diversa ma fondamentale del vivere l’ecosistema urbano. Un approccio scientifico per questo SoundWalk, ma non solo. Ascolteremo le mille voci di Roma.
Passaggi inconsueti attraverso i paesaggi sonori in città!
Appuntamento ore 09:00 – Largo San Rocco in prossimità della fontana del Museo dell’Ara Pacis a Ripetta. Punto di arrivo: Ripetta (percorso ad anello).
Difficoltà: T
Lunghezza: 14 km circa
Durata: intera giornata (circa 9:00 – 17:00).
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek
ATUV Paola Calicchia paolacal.atuv@gmail.com 339 6202078
Prenotazioni: compilare il modulo online: https://rb.gy/qfa7dg
scarica locandina

Domenica 24 Aprile
TREKKINCITTÀ
Giulio, Leone, Paolo e gli altri. Papi!
Tra intrighi, corruzione e convenienze, le famiglie romane si combattono per eleggere un loro rappresentante al soglio di Pietro. Tra queste figure dalle dubbie capacità spirituali emergono però anche notevoli personaggi; papi in grado di fronteggiare le complesse pratiche della politica, ma anche di riconoscere il primato dell’arte e dell’architettura chiamando ai loro servizi i migliori artisti del Rinascimento. Ecco perché incontreremo nei nostri passi Michelangelo, Bramante, Pinturicchio e Raffaello e tanti altri che hanno consegnato a Roma e a noi i loro capolavori.
Appuntamento ore 9:15 al centro di Ponte Sisto. Partenza ore 9:30.
Intera giornata con arrivo a S. Pietro in Vincoli (via Cavour).
Percorso a tappe. Lunghezza 9 km ca. Pranzo al sacco.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audiotrasmittenti. Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Numero max 20 partecipanti.
Prenotazione: ATUV Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre.art@gmail.com

Domenica 24 Aprile
TREKKINCITTA'
“A spasso con Alberto”
Trastevere, Regola, Parione, Sant’Eustachio, Colonna, Trevi, Monti, Pigna, Campitelli, Celio, Aventino.
Un percorso affascinante tra le vie, le piazze, le aree verdi ed archeologiche legate ai film del  grande attore romano Alberto Sordi, a 19 anni dalla sua scomparsa.
Riscopriremo le storie di alcuni rioni per capire il rapporto di Alberto Sordi con Roma e come la città abbia influenzato la sua vita di attore e di uomo.
Lungo il percorso avremo l’occasione di rivivere l’atmosfera ironica, parodistica, ma anche malinconica, dei film che hanno immortalato alcune delle scene all’aperto più famose del grande attore romano. Tra le tappe anche Via Druso, dove sorge Villa Sordi, ormai diventata casa-museo.
Il tragitto si snoderà fino alle aree verdi più belle comprese tra il Rione Celio e il rione Aventino, per poi concludersi a Piazzale Ugo La Malfa, sotto la statua del grande padre del Risorgimento italiano Giuseppe Mazzini, immortalata in una scena dove l’Albertone nazionale in uno dei suoi indimenticabili personaggi, interpretava un ruolo inedito rispetto a tutti gli altri suoi film.
Non un semplice trekking, ma un viaggio, una immersione nella romanità più autentica attraverso il legame d’amore che univa Sordi a Roma.
APPUNTAMENTO: ore 9:30 Piazza Giuseppe Gioacchino Belli  - fine escursione 15:00 Piazzale Ugo La Malfa.
LUNGHEZZA: 9 km
DURATA: 6 ore circa (inclusa pausa pranzo al sacco)
DIFFICOLTÀ: T
COSA PORTARE: scarpe e vestiti comodi e idonei al trek urbano, acqua, mascherina gel disinfettante mani
PARTECIPAZIONE: uso auricolari obbligatorio per distanziamento, 2 € a persona – massimo 20 partecipanti (prenotazione necessaria)
Contributo associativo: 10 €
È obbligatoria la tessera Federtrek in corso di validità
Covid-19: leggere le indicazioni Federtrek per partecipare all’escursione in sicurezza: https://www.federtrek.org/wp-content/uploads/2020/05/COVID-19-TESSERATO-rev04.pdf
ATUV:    Daniele Camarotto (INFORIDEA), 3356935725/3662058701
               Federico Papa (INFORIDEA), 3774370298

Lunedì 25 Aprile
ESCURSIONE
Il Fiore e la Pietra: La fioritura delle peonie al Centro Botanico Moutan e il borgo di Vitorchiano.
Il fiore: nella Tuscia viterbese, nei pressi di Vitorchiano, troviamo un giardino speciale, unico al mondo, che raccoglie nello stesso luogo tutte le specie e le varietà di peonie cinesi esistenti. Una
collezione botanica che si estende su 15 ettari con rari esemplari (oltre 200.000) messi a dimora in mezzo a lecci, allori, cipressi e glicini che proprio in questo periodo dà vita ad un tripudio di colori e
profumi inebrianti. La pietra: ci spostiamo con le auto di tre km ed eccoci arrivati nel centro storico di Vitorchiano un borgo medievale che si mostra in tutto il suo fascino. Di origine etrusca, avamposto romano, territorio longobardo, è tra i più interessanti del viterbese per la compattezza e lo stato di conservazione della sua urbanistica. Le case alte e strette che si affacciano sul precipizio e quasi confuse con il banco di
peperino cui sono abbarbicate, offrono una magnifica scenografia dalla gola del fosso Vezza che costeggia l’abitato. Una sosta più attenta meriteranno le chiese del borgo che conservano al loro interno preziosi affreschi rinascimentali. Tra queste per la prima volta sarà possibile visitare la Chiesa della Madonna di San Nicola. A navata unica questa chiesa ha la sua maggiore attrattiva negli affreschi che ne ricoprono interamente le pareti, attribuibili a cinque autori diversi della prima metà del secolo XVI. Concluderemo la visita al borgo con la discesa nella forra del torrente Vezza per raggiungere in tre km il Santuario di San Michele Arcangelo. Sarà anche l’occasione di rivivere alcune scene del film “L’armata Brancaleone” che qui fu girato nel 1967.
Appuntamento: ore 09.50 Hotel Nando al Pallone, strada Sorianese (Vitorchiano)
Contributo: 10,00 €. Altri costi: visita guidata al Centro Botanico Moutan 5,00 €;
Pranzo al sacco
Durata dell’escursione 5 h escluso il viaggio.
Lunghezza: 6 km – Dislivello: 70 m.
Difficoltà: T
Tessera Inforidea/Federtrek obbligatoria.
Tutti i partecipanti sono tenuti a seguire le indicazioni per il contenimento dell’emergenza COVID- 19.
Per informazioni e prenotazioni
AEV Umberto Liguori 338 6237607 umberto.liguori@virgilio.it

Sabato 30 Aprile
ESCURSIONE
NEPI: UN’OASI AMAZZONICA NEL CUORE DELLA TUSCIA
La Cascata del Picchio e' una delle escursioni più affascinanti della Tuscia Viterbese, capace di unire una giusta dose di avventura allo scenario tipico delle Forre di questo territorio. Il percorso in alcuni tratti ci porta fuori dalla realta’, proiettandoci in un paesaggio altamente suggestivo, degno di una vera e propria foresta amazzonica con la sua vegetazione rigogliosa e avvolgente, con i suoi muschi  sulle rocce e sugli alberi. Partiremo dal centro del bellissimo borgo di Nepi, di cui racconteremo la storia e dopo esserci affacciati sulla Cascata dei Cavaterra, continueremo il nostro percorso sui sentieri naturalistici, oltrepassando ponti, guadando per piccoli tratti torrenti fino ai cavoni, le  suggestive tagliate che attraversano questo splendido territorio della Tuscia. In alcuni tratti ci sembrerà di vivere un’esperienza all’Indiana Jones, per la presenza di piccoli e semplici passaggi  necessari per guadare il torrente dove ci aiuteremo con delle corde, poste lì per favorire il passaggio. In lontananza già cominceremo a percepire lo scroscio dell’acqua che preannuncerà l’arrivo alla suggestiva Cascata del Picchio.
L’escursione, nonostante sia notevolmente varia, sia per lunghezza che per dislivello può considerarsi facile.
Appuntamento ore 9.30 NEPI Piazza dei Bersaglieri
Contributo (o Contributo associativo di partecipazione) euro 10.
DIFFICOLTA’ E
DISLIVELLO 160m
LUNGHEZZA 10 Km
Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità (euro 15, 00).
Info/prenotazioni
AEV Simonetta Rossi        3398261880
AAEV Carla Cianchetti    3491687415
AAEV Valentina Alonzo    3381643331
Scarica la locandina
Equipaggiamento obbligatorio
Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione.
Equipaggiamento consigliato
Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio di abbigliamento da lasciare in auto, crema solare.
Alimentazione
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack. Nel punto iniziale di incontro non è presente un bar (distante comunque 5 minuti).

Sabato 30 Aprile
ESCURSIONE
Parco dei Monti Lucretili: la Madonna dei Ronci
Il Parco dei Monti Lucretili è un vasto territorio di 18 mila ettari , rappresentato da siti naturali e da specie che arricchiscono la biodiversità, da borghi medievali, dall’architettura romanica o rinascimentale, dai siti preistorici e da tanto altro. L’aspetto morfologico del territorio risulta fortemente condizionato dalla storia geologica .
Le vie i sentieri sono simbolo di movimento, di vita di
racconti,di storie , dove la percezione antica e moderna che le popolazioni hanno del proprio territorio e delle proprie origini si fondono come un unico cosmo .E’ proprio in una piccola porzione di questo vastissimo territorio che faremo un’ escursione partendo da Vicovaro “ la città del pane , dei santi e degli acquedotti “ immersi tra boschi , pratoni con il bestiame al pascolo e le gole profonde , come quelle che incontreremo durante tutto il cammino . Lungo il tracciato che i pellegrini facevano per giungere nella bassa Sabina ,fino a raggiungere la chiesa di S.Maria dei Ronci , ove i penitenti della bassa valle dell’Aniene andavano a pregare . L’escursione terminerà con la visita all’acquedotto Claudio , un incantevole angolo lungo il versante roccioso a picco sul fiume omonimo , tra grotte , cunicoli e fenditure , accompagnati da Federico , guida volontaria della cooperativa del luogo , che mantiene pulito e integro il monumento storico dell’acquedotto Claudio e l’eremo di S. Benedetto , con un contributo di Euro 2.
SVILUPPO PERCORSO:
DIFFICOLTA’ : E
DISLIVELLO: 300 mt
TEMPO DI PERCORRENZA:5 h
LUNGHEZZA: 10 km
PUNTO DI RITROVO: ore 09:00 Vicovaro
PER PRENOTAZIONI:
Marina Pellecchia cell 393 9451590
EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO:
scarponi da trekkig , zaino 20/30 giacca anti pioggia /vento
CONSIGLIATO : bastoncini da trekking , creme solari ,cappellino
ALIMENTAZIONE :
Acqua 1, 5 l , pranzo al sacco , frutta secca
COSTO : 10 Euro + 2,00 contributo cooperativa
TESSERA FEDERTREK Euro 15

Sabato 30 Aprile
ESCURSIONE
 
I SENTIERI GEOLOGICI – I VULCANI
 
Anello Faete da Rocca di Papa
 
In questa escursione ci soffermeremo di più  sulla storia geologica del nostro territorio, cenni di  tettonica a zolle, la nascita del mar tirreno, del vulcanismo tirrenico, dell’appennino centrale, viaggeremo indietro nel tempo per cercare di immaginare gli imponenti fenomeni geologici che hanno determinato l’attuale territorio del Lazio.
 
Un suggestivo itinerario che si snoda sul Vulcano Laziale o vulcano dei Colli Albani, nei bei territori del Parco Regionale dei Castelli Romani, luoghi che sanno di geologia, natura, storia e cultura.
Partendo da Rocca di Papa, ci incammineremo lungo il bordo della caldera delle Faete, il cui nome deriva dalla antica presenza di fitti boschi di faggi, oggi sostituiti quasi totalmente dal castagno, specie molto rigogliosa e sfruttata sia per la produzione di ottimo legname, sia per i suoi nutrienti frutti.
Il Vulcanismo, a prima vista rischioso e distruttivo, è stato invece un abile artista capace di plasmare paesaggi tanto suggestivi quanto particolari; vari affioramenti di rocce vulcaniche, ci daranno la possibilità di “interpretare” come leggendo un libro, l'affascinante storia geologica di uno dei complessi vulcanici più importanti e imponenti del Lazio. Durante il percorso transiteremo su un'antica strada romana denominata Via Sacra, costruita con blocchi lavici perfettamente squadrati e posizionati, il quale in passato era l'unica via di collegamento con la cima del Mons Albanus (attuale Monte Cavo), sul quale si trovava il santuario del Dio Juppiter Latialis (Giove Laziale). Durante il percorso sarà possibile godere di una fantastica visione panoramica verso Roma, la piana Pontina, il mare e se il tempo lo permette, anche sul monte Circeo; i bei laghi Albano e di Nemi ci appariranno davanti, quasi fossero incastonati sulle pendici dei Colli Albani, come due gioielli preziosi.
 
CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
 
Livello di difficoltà: medio
 
Distanza: 12 km circa
 
Dislivello: 356 m
 
Durata circa 5 ore
 
Appuntamento ore 09   Piazza Giuseppe di Vittorio Rocca di Papa lato edicola- fontanella
 
Pranzo al sacco
 
AEV Geologo Mario De Luca cell 3393385661  prenotare via Whatsapp o mail: info@asgeo.it
 
Contributo 10 euro
 
© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti