Escursioni Marzo Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Escursioni Marzo Inforidea

Marzo 2023

(in continuo aggiornamento!)


VEDI TUTTI GLI EVENTI VIAGGI E WEEK END
PRENOTA PER TEMPO!


Domenica 5 Marzo 2023
TREKKINCITTÀ
Le Donne dell'Esquilino
Quali sono le donne che hanno cambiato i volti dell’Esquilino? Livia Vipereschi, Lucrezia Rospigliosi, Maria Camilla Orsini Borghese, Santa Margherita, Flavia Giulia Elena, la piccola Antonietta Meo e tante altre che hanno saputo lasciare un segno a questa città.
Un percorso tra le vie dell’esquilino e non solo per ripercorrere nel tempo le gesta e la vita di queste eroine romane.
Guida GET/ATUV Cristina Mura 3332734945
Per maggiori info mura.cristina@gmail.com

Sabato 4 Marzo 2023
ESCUSIONE
L’evoluzione del Territorio e il Mito della fondazione di Roma.
I boschi Sacri e il Vulcanismo
Urban Trek immerso nelle  antiche valli fluviali culla della civiltà romana, ricco di biodiversità , di storia e testimonianze della attività del vulcano Albano. Attraversando  la Valle dell’Almone raggiungeremo la chiesa del Quo Vadis sulla via Appia per proseguire attraversando la Porta San Sebastiano , dove ammireremo simboli cristiani medioevali di probabile origine Templare, percorrendo poi la valle delle terme di Caracalla per giungere rasentando il palatino fino al Campidoglio, il Colle Capitolino , luogo che vide Romolo come RE e Sacedote.
Vedremo l'evoluzione del territorio dall'età del bronzo a oggi, come e dove si insediarono i primi nuclei umani, il mito di Romolo e Remo, il Tevere, le sorgenti,i corsi d'acqua, le paludi, i boschi sacri, le ninfe, gli Dei.  
Percorso: Da Valle della Cafferella, Valle Camena(Caracalla), Valle Murcia(Circo Massimo) - via san teodoro- Monte Capitolino (campidoglio) – Termine Escursione.
Punti di interesse:
-biodiversità e i Boschi Sacri
- Evoluzione del Vulcano di Albano.
-laghetto punto di sosta dell’avifauna migratoria
-le paleo Valli Fluviali e i cambiamenti climatici
-antichi riti e il cristianesimo delle origini
CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Appuntamento ore 09.30 Metro Colli Albani – davanti Bar Napoleoni-
Difficoltà: T
Lunghezza:   7 km circa
Durata: 3 ore circa.
Contributo 10  euro- bambini esonerati
Tessera Federtrek
AEV Geologo Mario De Luca cell  3393385661  prenotare via Whatsapp
AEV Biologo  Riccardo Virgili cell: 3926875973
prenotare via Whatsapp
Contributo 10 euro

Sabato 11 Marzo 2023
ESCUSIONE
Trekking sulla antica Caldera del Vulcano di Albano
Anello Faete da Rocca di Papa
Un suggestivo itinerario che si snoda sul Vulcano Laziale o vulcano dei Colli Albani, nei bei territori del Parco Regionale dei Castelli Romani, luoghi che sanno di geologia, natura, storia e cultura.
Partendo da Rocca di Papa, ci incammineremo lungo il bordo della caldera delle Faete, il cui nome deriva dalla antica presenza di fitti boschi di faggi, oggi sostituiti quasi totalmente dal castagno, specie molto rigogliosa e sfruttata sia per la produzione di ottimo legname, sia per i suoi nutrienti frutti.
Il Vulcanismo, a prima vista rischioso e distruttivo, è stato invece un abile artista capace di plasmare paesaggi tanto suggestivi quanto particolari; vari affioramenti di rocce vulcaniche, ci daranno la possibilità di “interpretare” come leggendo un libro, l'affascinante storia geologica di uno dei complessi vulcanici più importanti e imponenti del Lazio. Durante il percorso transiteremo su un'antica strada romana denominata Via Sacra, costruita con blocchi lavici perfettamente squadrati e posizionati, il quale in passato era l'unica via di collegamento con la cima del Mons Albanus (attuale Monte Cavo), sul quale si trovava il santuario del Dio Juppiter Latialis (Giove Laziale). Durante il percorso sarà possibile godere di una fantastica visione panoramica verso Roma, la piana Pontina, il mare e se il tempo lo permette, anche sul monte Circeo; i bei laghi Albano e di Nemi ci appariranno davanti, quasi fossero incastonati sulle pendici dei Colli Albani, come due gioielli preziosi.
Cosa portare: scarponcini da trekking con suola antiscivolo; volendo bastoncini telescopici acqua a sufficienza; pranzo al sacco!!
Punti di interesse:
-Sculture apotropaiche
-Via Sacra , antica strada Latina con pavimentazione poligonale
-Bel vedere con i due laghi Albano  e Nemi in prossimità del Mons Albanus 950m
-Bel vedere Maschio delle Faete 956m cima piu alta
-Biodiversità e attività Vulcanica
CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: Escursionistico
Distanza: circa 14 km
Dislivello: 356 m
Durata circa 5 ore
Appuntamento ore 09 .30  Piazza Giuseppe di Vittorio Rocca di Papa lato edicola- fontanella
Per tesserati Federtrek: Contributo 10 euro
AEV Geologo Mario De Luca cell  3393385661  prenotare via Whatsapp
AEV Biologo  Riccardo Virgili cell: 3926875973


Domenica 12 Marzo 2023
TREKKINCITTÀ
Esquilino Mistico
Raggiungiamo l’Esquilino passando per la Basilica dei Santi Quattro Coronati e per San Clemente, costeggiando Colle Oppio e attraversando via Ruggero Bonghi, forse la strada più bella dell’Esquilino, fino a via Merulana. Sulla destra troviamo la chiesa di S.Antonio da Padova. L’architettura della chiesa è alquanto eclettica, alle sue spalle ci  che resta della Villa Giustiniani Massimo Lancelotti, con affreschi dei Nazareni, gruppo di pittori romantici tedeschi attivi a Roma inizio del XIX secolo, che si ispirò ad un’arte rinnovata su basi religiose e mistiche.
Proseguiamo il nostro cammino ed arriviamo così all’angolo con via Labicana: qui è situata una delle più antiche chiese di Roma, Ss.Marcellino e Pietro al Laterano , ricordata sin dall’età costantiniana.
Poco distante, il tempio di Iside e Serapide, a testimonianza degli antichi riti pagani. Risalendo via Merulana saremo rapiti dagli splendidi mosaici della Basilica di Santa Prassede, sorella di Santa Pudenziana (alla quale è dedicata la Basilica situata in via Urbana). Dall’altro lato di via Merulana accanto alla chiesa di Sant’Alfonso all’Esquilino, raro esempio di stile neo gotico a Roma, una piccola moschea testimonia l’animo multiculturale dell’Esquilino, in prossimità Dell’Arco di Gallieno, addossato alle antiche Mura serviane. Da lì raggiungiamo Piazza Vittorio, il cuore multietnico ed esoterico dell’Esquilino.
I Giardini, recentemente interessati da un imponente intervento di riqualificazione e restauro, sono intitolati a Nicola Calipari, un agente segreto ucciso in Iraq nel 2005, nelle fasi immediatamente successive alla liberazione della giornalista del Manifesto Giuliana Sgrena. Qui la famosa porta magica, che riporta simboli esoterici e cabalistici - triangoli, simboli di pianeti, scritte in ebraico e iscrizioni in latino -tutte le formule che sembra contenessero il segreto della pietra filosofale. Concludiamo il giro, dopo aver visitato Santa Bibiana con la famosa statua del Bernini, alla Basilica di Santa Maria Maggiore, cuore del culto cristiano, una delle 4 basiliche papali collegata alla venerazione della Madonna e quindi anche alla natività di Gesù. Una chiesa che lega la sua costruzione ad un evento miracoloso, una nevicata in pieno agosto, precisamente il 5 agosto, che indicò al papa di allora (papa Liberio) dove costruire il luogo di culto, ricorrenza che è celebrata anche oggi.
Soste previste al caffè di Palazzo Merulana e Palazzo del Freddo di Fassi.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audio-trasmittenti.
L’APPUNTAMENTO: è alle ore 9,30 davanti al Battistero di San Giovanni (metro A)
Prenotazione: ATUV Amalia Maniccia, Claudia Ciabatti, Barbara Gianvincenzi
mail amaliamaniccia@yahoo.it, claudia.ciabatti@gmail.com,  barbara.gianvincenzi@gmail.com.
Tessera Federtrek obbligatoria costo € 15,00

Sabato 18 Marzo 2023
ESCUSIONE
Trekking sulla antica Caldera del Vulcano di Albano
L’evoluzione del Territorio e i sentieri della storia, il Tempio di Giove Laziale e  Monte Albano(Cavo)
Partendo  dal Lago di Nemi raggiungeremo Monte Albano (ora Monte Cavo)  percorrendo  vari sentieri di collegamento attraverso sorgenti e boschi sacri passeremo per fontana Tempesta antico crocevia e punto di ristoro. Percorreremo l’antichissima Via Sacra ancora in ottimo stato per arrivare al punto di osservazione dei due laghi (Nemi e Albano) chiamati dagli antichi : Gli Occhi di Giove” , insieme allo  spettacolo mozzafiato dei  due laghi abbiamo  sullo sfondo il Tirreno e sulla sinistra il Circeo. In cima   pochi   resti del Tempio di Giove Latiaris dove dutte le tribù Latine si riunivano annualmente per fare sacrifici in suo onore. Ovviamente non scapperete ad una sintesi geologica e Botanica.
Pranzo a sacco
Punti di interesse:
-Sculture apotropaiche
-Via Sacra , antica strada Latina con pavimentazione poligonale
-Bel vedere con i due laghi Albano  e Nemi in prossimità del Mons Albanus 950m
-Biodiversità e attività Vulcanica
-Paese di Nemi con l’omonimo lago con affaccio sul Tempio di Diana ed il Museo delle navi.
-fontana Tempesta, antichissimo crocevia delle tribù Latine fino a tempi moderni.
CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Per tesserati Federtrek
Appuntamento ore 09.30 a Nemi,  ingresso paese piazza Roma
Difficoltà: T/E
Lunghezza: 15 km circa
Durata: 6 ore circa.
AEV Geologo Mario De Luca cell  3393385661  prenotare via Whatsapp
AEV Biologo  Riccardo Virgili cell: 3926875973
Contributo 10 euro

Domenica 19 Marzo
TREKKINCITTA' (Appia Antica: Segui la Volpe)
Grand Tour Appia Antica
Lo spettacolare trekking ad anello di Inforidea per gli appassionati di storia, archeologia, e natura che dall’area dei Sette Acquedotti percorre l’asse dell’Appia Antica per poi inoltrarsi nella campagna romana della Caffarella e nel Parco di Tor Fiscale, alla scoperta dei frammenti di campagna romana e ruderi di rara bellezza.
Un percorso affascinante celebrato dai viaggiatori del Grand Tour ricco di antiche tracce, sepolcri, ville e scorci spettacolari, con curiosità botaniche.
Appuntamento ore 9:15 uscita Metro A Cinecittà (ingresso Studi) - Partenza ore 9:30.
Difficoltà: TE per tutti.
Durata 6 ore
Lunghezza 18 Km
Intera giornata con arrivo a S. Policarpo in prossimità della fermata Metro A Giulio Agricola. Pranzo al sacco.
Info/prenotazioni
AEV Riccardo Virgili 392 6875973
rvirgili@gmail.com

Venerdì 24 Marzo 2022 ore 18,30
CORSO DI BOTANICA
dura 2 ore (presso aule Inforidea in viale Giulio Agricola 33 al citofono Inforidea Formazione)
1° Lezione in classe
la lezione potrà essere vista anche diretta on line piattaforma Zoom e registrata
di che cosa parleremo: faremo una introduzione alla botanica, alle origini delle piante, curiosità e anatomia delle piante, questa lezione ci servirà per avere una idea di cosa è la botanica e di come riconoscere le principali famiglie botaniche.

Sabato 25 Marzo 2023
TREKKINCITTA’
TREKKING URBANO MUSICALE (Music Urban Trekking) e CAMMINO DI FEDE
IL GIRO DELLE SETTE CHIESE – Nel cuore della città, dal Celio all’Esquilino, fra chiese antiche e nuove
Si tratta dell’ultimo appuntamento di una serie di tre itinerari, con i quali si ripercorrerà in toto il cammino ideato nel XVI sec. da San Filippo Neri come controproposta rispetto al “Carnevale romano”. Un vero e proprio trekking urbano ante litteram, di circa 26 km in totale, che ricalcava un più antico percorso di fede e toccava basiliche patriarcali e giubilari, con pic nic a Villa Mattei al Celio (ora Villa Celimontana) e tanta musica: una pratica stabile che dal 1552 al 1870 richiamò migliaia di fedeli, grazie al genio comunicativo del “giullare di Dio”. Questo terzo tratto del giro coinvolge il colle Esquilino, per la presenza – come vero e proprio culmine dell’esperienza di fede – della Basilica di Santa Maria Maggiore.
Verranno proposti vari ascolti musicali (registrati e riprodotti con l’ausilio di una cassa). La scelta potrà cadere su brani di Canto Gregoriano legati alla Pasqua (includendone uno contraffatto dagli irridenti clerici vagantes o goliardi, universitari scapestrati del Medioevo) e canti ortodossi, laude del Duecento (proposte anche per la loro semplicità in un canto experience coinvolgente direttamente i partecipanti), laude filippine, musiche di autori del XVI secolo attivi nelle basiliche visitate, altri brani di ambito pasquale come i vari Stabat Mater composti nell’arco della storia o la Passione secondo Matteo di Bach, fino ad arrivare alla musica etnica della Settimana Santa in Sardegna (Stabat Mater e Miserere processionali di Cuglieri, Castelsardo e Santulussurgiu). Ascolteremo anche il primissimo mini-dramma (musicale) legato alla Resurrezione: la Visitatio Sepuchri (IX secolo).
Percorso in dettaglio: Villa Celimontana, San Giovanni in Laterano, Santa Croce in Gerusalemme, San Lorenzo fuori le mura, Città Universitaria, Piazza Vittorio, Santa Maria Maggiore, Parco di Colle Oppio e Terme di Traiano, Villa Celimontana.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audio-trasmittenti.
Prenotazione: ATUV Jania Sarno 3477351617 mail janiasarno@gmail.com
Tessera Federtrek obbligatoria costo € 15,00

Sabato 25 Marzo
LA VIA FRANCIGENA
da Velletri a Cori
Usciamo da Velletri e percorriamo Via Troncavia, Via delle Corti e Via Crocifissi uscendo dal centro abitato, imbocchiamo un sentiero e transitiamo in prossimità del lago di Giulianello attraversiamo l’omonimo centro abitato e proseguiamo in direzione Colle Illirio per imboccare un suggestivo tracciato interpoderale che ci porterà fino alle pendici del colle ove sorge l’antica città di Cori e il suo suggestivo Tempio di Ercole, meta di questa tappa.
‼️dati tecnici ‼️
👉Percorso di circa 18 km
👉Dislivello 280 metri circa
👉Tempo di percorrenza circa 4/5 ore
👉Difficoltà T/E (escursionistico)
‼️Cosa portare ‼️
👉Scarpe comode, preferibilmente da trekking basse
👉Bastoncini da trekking facoltativi
👉Capo impermeabile
👉Pranzo al sacco
👉Acqua almeno 1 litro
‼️Escursione riservata ai tesserati  Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo  contatto con un accompagnatore entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV Cinzia Cavoli 349 1841168
AEV Raffaele Muti 348/7410105
Comunicare nome cognome e numero di tessera
‼️Saranno osservate tutte le Misure  di sicurezza in merito al Protocollo sanitario Covid-19

Domenica 26 Marzo
TREKKINCITTA' (Parco Appia Antica: Segui La Volpe)
Botanical Trekking: Trekking Botanico nel Parco Regionale dell’Appia Antica
Il Trekking è inserito nel Programma d'Autunno 2020 Segui la volpe- Giorni Verdi promosso dal Parco Regionale dell'Appia Antica
Un lungo Trek botanico all’interno del Parco regionale Dell’Appia Antica alla scoperta e riconoscimento di piante, Fiori, alberi, curiosità del mondo floristico, durante la giornata imparerete vi divertirete, conoscerete come in un vero e proprio minicorso di botanica.
Consigliato portare lente di ingrandimento, agenda per prendere appunti e macchina fotografica, per cominciare a creare il vostro primo erbario
Orario: ore 09,30
Luogo partenza: Largo Arulenio Celio Sabino (Davanti Chiesa San Policarpo)
Luogo arrivo: Merto A Colli Albani
Referente Riccardo Virgili 3926875973
Contributo 5 euro e carta amici del parco

© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti