Escursioni Gennaio Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Escursioni Gennaio Inforidea

Gennaio 2022

(in continuo aggiornamento!)

PER PARTECIPARE ALLE ESCURSIONI
Prenotate per tempo! Tutte le escursioni sono rigorosamente a numero limitato per garantire distanziamento personale.

Domenica 02 Gennaio
TREKKINCITTA'
“TE PIACE ‘O PRESEPIO?” - VIAGGIO NELLA TRADIZIONE E NELL’ARTE PRESEPIALE
ROMANA.
Napoletani, romani, addirittura tedeschi, sono i presepi che visiteremo in un percorso che ci permetterà, dopo
avere appreso i significati che si celano dietro le rappresentazioni plastiche della natività e visitato le chiese
note e meno note che le ospitano, di rispondere alla fine con un “SI’ ” alla famosa domanda che Lucariello
rivolge al figlio Nennillo in “Natale in casa Cupiello”.
L'itinerario che si vuole proporre inizierà con la visita allo “scoglio”, così è chiamato dai napoletani il
complesso delle strutture architettoniche e paesaggistiche del presepe, della Chiesa dei Santo Spirito dei
napoletani per concludersi con la visita del presepe realizzato da Arnolfo di Cambio per l’Oratorio del
Presepe della Basilica di Santa Maria Maggiore.
L’appuntamento è alle ore 10:00 davanti alla “terrina” di Piazza della Chiesa Nova (C.so Vittorio Emanuele).
Inizio escursione ore 10,15. Durata 4h e 30’ (esclusa sosta pranzo) con arrivo a Santa Maria Maggiore.
Difficoltà: T;
Lunghezza: 6 km;
Dislivello: n.d.;
Pranzo: al sacco;
Contributo associativo di partecipazione: 10,00 € + € 2,00 per radio guida sanificata
Tessera Ordinaria FederTrek obbligatoria.
Informazioni e prenotazioni:
ATUV. Umberto Liguori 338 6237607 umberto.liguori@virgilio.it.
(N.B. a causa di possibile modifiche degli orari di aperture delle chiese che ospitano i presepi, non note al
momento della pubblicazione, l’orario e il luogo di partenza potrebbero essere soggetti a variazione)

Domenica 09 Gennaio
ESCURSIONE
NELLA FANTASTICA PINETA DI SABAUDIA.
Alla scoperta della fantastica pineta di Sabaudia, o meglio conosciuta come foresta del Circeo, per un Trek adatto a tutti anche ai nostri amici a 4 zampe.
Il dislivello è inesistente e completamente in sterrata, l'itinerario si snoda dall'area attrezzata della Cerasella in cui si puo lasciare, l'auto fino all'area di Lestra Cocuzza.
Il percorso si addentra subito nel fitto della foresta al esterno delle Riserve Integrali della Piscina delle Bagnature e della Piscina della Gattuccia di cui e' vietato l'accesso
Lungo il cammino si passa per la piscina della Verdesca relitto dell’antica palude pontina.
Appuntamenti:
-Roma in funzione disponibilità auto
-ore 9.30 PINETA DI SABAUDIA. Circa a metà della Via Migliara 53 Destra (Strada che dalla rotonda della Pontina porta direttamente a Sabaudia)
Difficoltà T
Durata 5 h e mezza circa,  pause escluse
Dislivello 50 m
Lunghezza 12 km circa
Info e Prenotazioni:
Federico Fontana 3664169080
Riccardo Virgili 3926875973
Segnalando nome, cognome, Foto e/o numero tessera Federtrek.  
TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg).
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE € 10
EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO
Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione.
EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio d’abbigliamento da lasciare in auto, crema solare.
ALIMENTAZIONE
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack. Nel punto iniziale di incontro non è presente un bar (distante comunque 5 minuti).

Mercoledì 12 Gennaio 2022
ESCURSIONE
PERCORSO AD ANELLO ALL’INTERNO DELLA FAGGETA VETUSTA DEPRESSA DI MONTE RASCHIO   
Il percorso riguarda principalmente Monte Raschio (Faggeta UNESCO)  uno dei siti più interessanti del Parco Naturale Regionale Bracciano  Martignano. Il per corso ad anello parte e ritorna alla Piazza  principale del paese, proprio sotto il palazzo del Comune. La parte  centrale che è quella relativa proprio a M. Raschio è tutta sottobosco,  dove oltre ad una pineta e a un bosco di cerri la parte preponderante è  costituita soprattutto dai stupendi faggi proprio del sito UNESCO.
Info e Prenotazioni : AEV Raffaele Muti 3487410105 anche WhatApp

Sabato 15 Gennaio
TREKKINCITTA'
I Sentieri della Geologia – Il Parco degli Acquedotti
Questa passeggiata cittadina è realizzata per conoscere meglio i nostri parchi cittadini, la Storia, i manufatti , la natura , l’evoluzione del territorio, in chiave Geologica. Il Presente come effetto della dinamica terrestre che ha determinato l’evoluzione , in milioni di anni, in migliaia di anni , nei secoli , dell’Appennino, delle Valli , delle pianure, delle coste; entrando nel Parco si può ammirare subito a meridione , i residui collinari che si elevano fino a circa 1000 metri, del Vulcano Albano, il quale ha modificato profondamente, durante la sua attività, questa parte di Lazio ed al quale si devono gli insediamenti dei primi villaggi protostorici, della fondazione di Roma sui sette Colli e di tutta la Storia e i Miti della Città Eterna. Parleremo di alcuni Miti e della religiosità dei romani in relazione ai fenomeni geologici ancora in essere in quei periodi dell’Alba della storia. Questo trek urbano , dopo una iniziale introduzione Geologica – storica nelle soste presso la via Latina Antica e i resti degli acquedotti e il fosso dell’acqua Mariana , nei quali vedremo le tecniche costruttive di queste opere, proseguirà i un giro ad Anello nell’Osservazione degli elementi naturali-gepologici-archeologici-storici, passando per l’area di Tor fiscale  fino al ritorno al punto di partenza.
Appuntamento: ore 09.00 Fermata metro Sub augusta lato metro bar Meo Pinelli
Difficoltà: T
Lunghezza: 8 km circa
Durata: 4 ore circa.
Per Associati Federtrek
Contributo : 10 euro
AEV Geologo Mario De Luca
Prenotare al num 3393385661 tramite messaggio - whatsapp

Domenica 16 Gennaio
ESCURSIONE
Ciaspolando tra boschi innevati da Campaegli
Un bellissimo percorso ad anello con continui saliscendi tra le faggete e i pianori carsici innevati del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. Pranzo al sacco.
SVILUPPO PERCORSO: Ad anello
DIFFICOLTA’:  E
DISLIVELLO:   m 300
LUNGHEZZA: km 10
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:  € 10
TESSERA FederTrek: obbligatoria: € 15
Appuntamento: ore 9:30 Campaegli, Piazzale dell’amicizia (dove finisce la strada)
Possibilità di noleggiare le ciaspole presso la sede Inforidea (8,00€) in Viale Giulio Agricola 33 Tel. 06 95225465
Per info e prenotazioni:
AEV Sabina Bonini 349 2524145
Leggere attentamente la locandina

Domenica 16 gennaio
TREKKINCITTA'
PA(E/S)SAGGI SONORI IN CITTA'
Un po' trek scientifico, un po' esplorazione sensoriale, un po' percorso esperienziale.
Un’immersione  nel paesaggio sonoro della nostra città, per scoprire una dimensione  diversa ma fondamentale del vivere l’ecosistema urbano. Un approccio  scientifico per questo SoundWalk. Partendo dall’Ara Pacis, un percorso  ad anello attraverso piazze e parchi urbani, accostando corsi d’acqua e  fontane, ascolteremo le mille voci di Roma. Passaggi inconsueti attraverso i paesaggi sonori in città!
Appuntamento: ore 09:00 – Largo San Rocco in prossimità della fontana del Museo dell’Ara Pacis a Ripetta. Punto di arrivo: Ripetta.
Durata: intera giornata (circa 9:00 – 17:00).
Terreno: vario, si consiglia l’uso di scarpe da trekking o adatte a suolo sterrato.
Difficoltà: T
Lunghezza circa 14 km - Pranzo al sacco/libero.
Costo partecipazione 10 €. Obbligatoria la tessera FederTrek in corso di validità.
Accompagnatore: Paola Calicchia ATUV 339 6202078
Info, e prenotazione: Numero max 20 partecipanti.
Prenotazioni: compilare il modulo online
Per ulteriori info: contattare l’accompagnatore Paola Calicchia 339 6202078, paolacal.atuv@gmail.com
LOCANDINA: scarica

Domenica 16 gennaio
TREKKINCITTA'
Roma per temi: il Grand Tour degli Obelischi
Il Grand Tour degli Obelischi
Continuiamo nel 2022 la serie di Trek Urbani destinati alla lettura tematica della Città Eterna con un originale tour che tocca ben 12 obelischi antichi, ben annidati nel tessuto storico dell’Urbe e non sempre pienamente apprezzati dal visitatore distratto.
Rivolgendo l’attenzione anche agli aspetti ambientali, cominciamo il trek dall’Obelisco in piazza del Popolo toccando poi in senso orario alcune chiese monumentali dell’Urbe, quartieri, giardini e ville storiche, per completare il giro in Vaticano.
Vedi il mio post su: https://www.trekkingurbano.net/2021/12/28/obelischi-a-s-stefano/
Appuntamento: ore 8:30 puntuali in piazza del Popolo fronte chiesa S. Maria del Popolo.
Dislivello: circa 100 metri. Lunghezza: circa 13 km. Difficoltà: T
Trek sull’intera giornata, con pranzo al sacco e bevande.
Percorso: Trinità dei Monti, Quirinale, S. Maria Maggiore, S. Giovanni, Villa Celimontana, Piazza della Consolazione, Teatro di Marcello, S. Maria sopra Minerva, Piazza Navona, ponte degli Angeli.
Arrivo: h 16.00 San Pietro.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00.
Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Prenotazione:
ATUV Massimo Pacifici 338.8132605 - pacificimassimo0@gmail.com

Venerdì 21 Gennaio 2022
TREKKINCITTA'
GLI DEI ROMANI
Il Trek Urbano di oggi ripercorre le aree , gli spazi sacri dei Romani , i Templi , si cercherà di immaginare gli antichi riti e di vedere i luoghi degli Dei . La parola Tempio è stata ormai associata all’idea di un edificio colonnato e dedito al culto di un qualche Dio. Ma per gli antichi non era così. Si trattava, piuttosto, di una porzione di terreno quadrangolare sacralizzata tramite riti affinché diventasse un ponte di collegamento con gli Dei. Esso serviva a richiedere ai Numi se le azioni che lo Stato Romano si accingeva ad intraprendere fossero in linea o meno con la loro volontà.Si trattava pertanto di uno spazio sacro Augurale.Un luogo sacralizzato in cui si voleva ospitare la presenza vivente dei Numi e dialogare con essi, e , più specificatamente, chiedere consiglio diretto a Giove, il Rex Deorum Hominumque, tramite l'interpretazione dei segni da lui mandati.
Dal Colosseo attraversando i Fori , incontreremo Minerva, Marte , Venere , salendo sul Capitolino cercheremo di ricostruire la Maestosità del Tempio di Giove, con la triade Capitolina e Giunone Moneta. Percorrendo le antiche vie in direzione del “Teatro di Marcello” vedremo le dichiarazioni di guerra presso il Tempio della Dea della guerra arcaica BELLONA e il tempio di Apollo . Tornando verso il Colosseo incontreremo il tempio di Giano di SPES di Giunone , di Portuno e di Ercole .
Difficoltà:        T
Lunghezza:     6  km circa
Durata:            4-5 ore circa.
Per Associati Federtrek
Contributo : 10 euro
Appto fermata Metro Colosseo ore 09.30 davanti chiosco - fine escursione  fermata metro  Colosseo
Contributo 10  euro- bambini esonerati
Tessera Federtrek
ATUV  Mario De Luca  3393385661  prenotare via Whatsapp

Sabato 22 Gennaio
LA VIA FRANCIGENA
Progetto La Via Francigena vedi i dettagli
da La Storta a San Pietro
L'ultima tappa della via Francigena inizia con un lungo tratto (circa 6 km) lungo il marciapiedi della Via Cassia. Superato il Grande Raccordo Anulare ci si immerge nel verde del Parco dell'Insugherata, un'oasi selvaggia che s'inserisce come un cuneo nella periferia di Roma. Si rientra quindi nella Via Trionfale, per poi entrare nel parco di Monte Mario.
La vista dal belvedere di "Mons Gaudii", il monte della gioia, ci farà dimenticare l'inquinamento e il traffico, prima della discesa verso Piazza San Pietro, la nostra meta.
‼️dati tecnici ‼️
👉Percorso di circa 22 km
👉Dislivello 250 metri circa
👉Tempo di percorrenza 5 ore
👉Difficoltà T/E (escursionistico)
‼️Cosa portare ‼️
👉Scarpe comode, preferibilmente da trekking basse
👉Bastoncini da trekking facoltativi
👉Capo impermeabile
👉Pranzo al sacco
👉Acqua almeno 1 litro
‼️Escursione riservata ai tesserati  Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo  contatto con un accompagnatore  entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV Cinzia Cavoli 349 1841168
Comunicare nome cognome e numero di tessera
‼️Saranno osservate tutte le Misure  di sicurezza in merito al Protocollo sanitario Covid-19

Sabato 22 Gennaio
ESCURSIONE
2°incontro -Passeggiate ai Castelli tra Storia, Colori e Sapori:
TRA ANTICHE CALDERE E TOMBE ARCAICHE
Continuano i nostri appuntamenti nella zona dei Castelli Romani, per provare a cogliere e raccontare secoli e secoli di storia che si traducono in strade romane antiche, misteriose tombe arcaiche, formazioni rocciose che ricordano la natura vulcanica della zona, panorami mozzafiato, mistici boschi in cui trovare antiche fonti e cunicoli nascosti, luoghi in cui il confine tra antichi rituali e leggende spesso si fonde.
L’anello proposto ha inizio lungo via dei Corsi e attraverso sentieri mai difficili ne esposti si inoltrerà nel bosco sino alle rovine della Casa dei Guardiani a valle della quale si trovano delle enigmatiche tombe rupestri "a grotticella" risalenti al periodo arcaico, da cui il toponimo Le Grotticelle. Riprenderemo poi la strada che ci porterà a scalare la vetta più alta del Distretto Vulcanico dei Castelli Romani: il Maschio delle Faete a 956 metri slm, un tratto particolarmente interessante dal punto di vista geologico in quanto qui si cammina lungo una boscosa dorsale a semicerchio che una volta era il bordo meridionale di un grande cratere nel quale oggi sorge Rocca di Papa e i Campi d’Annibale. La via del ritorno ci porterà per un breve tratto sull’antica Via Sacra; una strada pre-romana in basolato lavico lungo la quale venivano effettuate processioni e canti e che univa il Tempio di Diana a Nemi con il Tempio di Giove Laziale a Monte Cavo, fino ad offrirci un panorama unico come quello dal Belvedere “occhialone” di Monte Cavo dal quale si possono ammirare i laghi
vulcanici di Nemi e Albano fino al litorale romano con il Promontorio del Circeo in lontananza. Rinfrancati nel corpo e nello spirito, torneremo al punto di partenza pronti ad una nuova
avventura nel Parco dei Castelli Romani. Come sempre rispettando le tradizioni antiche dei latini dedicate al “otium” per chi vorrà potremmo fermaci a degustare qualche specialità territoriale nei dintorni.
CARATTERISTICHE ESCURSIONE:
SVILUPPO PERCORSO: ad anello
DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: 390 m
TEMPO DI PERCORRENZA: h 5.00 (escluse pause)
LUNGHEZZA: km 13
ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURA:
ATTENZIONE: Non sarà ammesso all'escursione chiunque non sia dotato dell'equipaggiamento obbligatorio.
OBBLIGATORIO: scarponi da trekking, mascherina anticovid.
CONSIGLIATO:
Bastoncini da trekking, Zaino 20/30l, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione.
🍱ALIMENTAZIONE
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco.
⏰ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Domenica ore presso Via dei Corsi (venendo da Roma sulla sinistra) nella prima piazzola.
INTERNAL
ACCOMPAGNATORI:
AEV Valentina Olivotto 3474084060
AEV Dina Rossi 3496411913
📞 PER PRENOTAZIONI
Preferibilmente via WhatsApp, indicando nome e cognome dei partecipanti n° tessera Federtrek o eventuale necessità di tessera.
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:
L’escursione è strettamente riservata ai soci.
Contributo associativo di partecipazione all’’escursione € 10 (€ 5 per chi sottoscrive la tessera)
TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg).
Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli
accompagnatori.
Seguiremo le DISPOSIZIONI ANTI COVID-19

Sabato 22 Gennaio
ESCURSIONE
Ciaspolando tra i faggi a Forca d'Acero
La porta d ingresso per il parco nazionale d Abruzzo ci aprirà i suoi sentieri per accoglierci a Forca d acero, Ciaspolando tra i faggi, unici in questo paradiso naturale, chiuderemo un anello di rara bellezza e senza particolari difficoltà. Proprio per dare l'opportunità a tutti di provare questa simpatica  variante escursionistica,
Aprendo il Link vedrai le foto durante il sopralluogo
Dati tecnici
Anello di circa 10 km
Dislivello circa 200 metri
Difficoltà EA I (escursionistico in ambiente innevato)
Tempo di percorrenza 5 ore circa
Non sono presenti parti pericolose o a rischio valanga
Cosa portare
  • Scarponi da trekking alti
  • Bastoncini da trekking obbligatori
  • Ciaspole
  • Acqua almeno 1 litro
Pranzo al sacco
Abbigliamento consono per neve
Escursione  riservata ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24  prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il  venerdì
Contributo escursione 10 euro
Possibilità di noleggio ciaspole  contattando l accompagnatore
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Domenica 23 Gennaio
ESCURSIONE
Trekking, salute e Paesaggio
Una Wilderness sconosciuta a due passi da Roma,
La riserva statale del Litorale Romano é un gioilello della campagna a ovest di Roma, Al suo interno per circa  2000 ha è inserita la tenuta di Castel di Guido che include l'oasi della Lipu.
Partiremo dal borgo di Castel di Guido per immergerci nella campagna Romana dove ancora oggi si vive di agricoltura e allevamento Ci dirigeremo verso la villa Romana delle colonnacce del II secolo a. C. per ammirare i fasti patrizi del Lorium Arriveremo poi nell'oasi Lipu accompagnati da una loro guida che ci illustrerà le attività, le specie osservate e le curiosità del luogo. Passeremo attraverso querce secolari, sughereti e boschi di cerri  nella bellissima macchia mediterranea. Torneremo con un giro ad anello nel borgo dove visiteremo le costruzioni agricole e se saremo fortunati il museo delle arti contadine. Chiuderemo la giornata con lo strekking per allungare i muscoli e ricaricare le energie
Questo ed altro in questo bellissimo trekking
Dati tecnici
👉Giro ad anello di circa 14 km
    dislivello totale circa 250 metri
👉Difficoltà livello E
👉Durata 5/6 ore
👉Escursione adatta a famiglie e bambini da 5 anni in su
👉Si possono portare cani opportunamente condotti 🐶🐕
Cosa occorre
👉Scarponi da trekking
    acqua almeno 1 litro
    pranzo al sacco
    Bastoncini trekking facoltativi
    Capo impermeabile
⁉️Evento riservato ai tesserati Federtrek
✅Possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore per indicazioni
Contributo escursione 10 euro +
Contributo visita oasi lipu libera
❗Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19
Aev ed istruttore di trekking coni Francesco sarria
Tel 349 3676784

Mercoledì 26 Gennaio
ESCURSIONE
IL PARCO DI VEIO: DA CAMPAGNANO A FORMELLO PERCORRENDO LA VALLE DEL SORBO, CON LA MOLA DI FORMELLO
La Valle del Sorbo lungo il corso del fiume Cremera è una  delle località più suggestive dell’area protetta del Parco di Veio. A  pochi chilometri da Roma si sviluppa una vallata che ospita ampi  pascoli, circondata da boschi misti di querce e riconosciuta come Sito di Interesse Comunita rio (SIC).  L'escursione è semplice e può essere l'occasione per iniziare a fare le  prime esperienze di Trekking,assolutamente gratificanti, per tutti  quelli desiderosi di trascorrere il loro tempo libero all'aria aperta.   
Si segnala che dovendo utilizzare necessariamente un Bus  CoTral,per poter partecipare, nel rispetto delle normative vigenti alla  data dell'evento è indispensabile avere il GREENPASS  RAFFORZATO.
Info e Prenotazioni : AEV Raffaele Muti 3487410105 anche WhatApp

Sabato 29 Gennaio
LA VIA FRANCIGENA
progetto La Via Francigena Vedi i Dettagli
da Campagnano a La Storta
Usciti da Campagnano, ammiriamo il bel panorama sulle campagne laziali, prima di entrare nell'area del Parco di Veio, dove visitiamo la chiesa della Madonna del Sorbo.
Attraversiamo quindi la meravigliosa Valle del Sorbo prima di salire verso il bel centro storico di Formello.
Affrontiamo poi un lungo tratto panoramico tra ampi prati, fino a Isola Farnese e La Storta.
‼️dati tecnici ‼️
👉Percorso di circa 23 km
👉Dislivello 600 metri circa
👉Difficoltà T/E (escursionistico)
‼️Cosa portare ‼️
👉Scarpe comode, preferibilmente da trekking basse
👉Bastoncini da trekking facoltativi
👉Capo impermeabile
👉Pranzo al sacco
👉Acqua almeno 1 litro
‼️Escursione riservata ai tesserati  Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo  contatto con un accompagnatore  entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV Cinzia Cavoli 349 1841168
Comunicare nome cognome e numero di tessera
‼️Saranno osservate tutte le Misure  di sicurezza in merito al Protocollo sanitario Covid-19

Sabato 29 Gennaio 2022
ESCURSIONE
Oriolo Romano: la città felice tra natura e cultura
A pochi chilometri da Roma su una strada consolare un tempo chiamata Via Clodia, sorge un piccolo gioiello che per la sua particolarità è annoverato tra i “borghi autentici d’Italia”. Oriolo Romano è infatti uno dei pochissimi insediamenti razionalmente pianificati dal punto di vista urbanistico già a partire dalla sua nascita. Definito dal suo fondatore “una città ideale e felice”, è ancora oggi un connubio armonioso tra natura e insediamento umano. Splendide sono, infatti, le aree naturali che lo circondano, in particolare il complesso di viali alberati che dà origine alle Olmate e la Faggeta di Oriolo, bosco di faggio patrimonio dell’UNESCO dal 2017. Ed è proprio dalle Olmate, che partiremo per l’escursione alla scoperta del territorio. Percorreremo un sentiero ad anello, saliremo lentamente attraverso pascoli, fontane e abbeveratoi giungeremo ad un
bosco di cerri dal quale si accede alla faggeta che ricopre il Monte Raschio (562m), uno dei rilievi collinari più importanti del complesso dei Monti Sabatini. Entreremo nel bosco, dove il faggio vegeta a quote molto inferiori a quelle solite grazie ad un microclima particolare di umidità e frescura, favorito dalle acque sotterranee e dalle correnti umide provenienti dal vicino lago di Bracciano. Arrivati in cima al monte ritorneremo al paese passando da un’insolita pineta, piantata cinquanta anni fa per rimboschire una parte di territorio prima destinato al pascolo e attraversando una delle più belle strade di Oriolo Romano con il suo caratteristico suolo di sampietrini, giungeremo agli stupendi giardini di Palazzo Altieri, oggi Polo Museale del Lazio per concludere poi la nostra escursione alla Fontana delle Picche del Vignola.
TRASPORTO: Auto proprie
COSA PORTARE: almeno 1- 1,5 lt d’acqua. Pranzo al sacco.
Ciaspole. Bastoncini da trekking. Zainetto adeguato (25/30 lt) , non
presentarsi con zainetti scolastici o da città.
ABBIGLIAMENTO: scarpe da trekking con vibram ben conservato
obbligatorie, berretto, occhiali da sole e protezione solare. E’
consigliabile vestirsi a strati con indumenti traspiranti ed
antivento/antipioggia.
Per informazioni e prenotazione rivolgersi a
AEV Simonetta Rossi 3398261880
AAEV Carla Cianchetti 3491687415
Appuntamento
h 9:30 Stazione ferroviaria di Oriolo

Sabato 29 Gennaio 2022
ESCURSIONE
I SENTIERI  GEOLOGICI- le Valli Alluvionali
Le Valli dell’Almone (Caffarella) , Camena (Caracalla), Murcia (circo Massimo)
Un itinerario attraverso l’evoluzione  Geologica del territorio e la storia di Roma condizionata dai fenomeni vulcanici  e sismici, come si formarono le valli fluviali e i sette colli.
Dimentichiamo la nostra storia, i trekking cittadini sono l’occasione per ricordarla, attraversando siti millenari e vedere i luoghi dove la Storia, la grande Storia si è svolta. Eroi leggendari e popoli straordinari hanno lottato, amato, odiato per la difesa dei cittadini e dello stato: Roma.
In questa occasione cammineremo sulle Orme di Romolo e Remo
Trekking insieme ad un geologo attraverso la Valle della Caffarella e i sette Colli, vedremo l'evoluzione del territorio dall'età del bronzo a oggi, come e dove si insediarono i primi nuclei umani, il mito di Romolo e Remo, il Tevere, le sorgenti,i corsi d'acqua, le paludi, i boschi sacri, le ninfe, gli Dei. Percorso: Da Valle della Cafferella, Valle Camena(Caracalla), Valle Murcia(Circo Massimo) - via san teodoro- Monte Capitolino (campidoglio) - via Fori Imperiali.Colosseo.
Appuntamento ore 09.00 Metro Colli Albani - fine escursione metro Colosseo.
Difficoltà: T
Lunghezza: 10km circa
Durata: 4 ore circa.
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek
AEV Geologo Mario De Luca  3393385661

Sabato 29 Gennaio 2022
Borghi Experience
Il Borgo di Fara Sabina
In quest’epoca di continui cambiamenti, facciamoci accogliere dall’abbraccio fraterno dei nostri avi andando in
visita all’’antico territorio delle ‘mamme di Roma’, le antiche Sabine il cui ratto è storia.
Attraverso un percorso ad anello partendo dall’abitato di Coltodino, andremo in visita all’antico borgo di FARA
IN SABINA con i suoi scorci unici sulle campagne circostanti, famose per la coltivazione dell’antichissima pianta
dell’ulivo, l’oro dei sabini.
Lunghezza: 9 Km circa
Difficoltà: T
Dislivello: 250 mt
Partenza: ore 10:00. Appuntamento sul posto a Coltodino (RI), maggiori informazioni al momento della
prenotazione. Durata: 4 ore circa escluse pause
Quota di partecipazione: Euro 10
Info e prenotazioni:
ATUV Ornella cell 329 3136393,
ATUV Christine cell 338 3144177.
Nome cognome n. tessera Federtrek (obbligatoria d€15 valida 1 anno)
Scarpe da trekking o adatte a suolo sterrato. Zaino con almeno 1.5 lt di acqua. PRANZO al sacco
PORTARE auricolare del cellulare. Linee guida Covid: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k
L’associazione si riserva di cambiare o annullare l’escursione in caso di condizioni meteo sfavorevoli.

Domenica 30 Gennaio 2022
TREKKINCITTA'
Grande Trek in collaborazione con il Parco Archeologico dell'Appia Antica
Inforidea e Federtrek avviano una collaborazione con il Parco Archeologico dell'Appia Antica in occasione di un evento di raccolta fondi per il progetto "Appia Play La Cultura come gioco".
Il Parco offre ai partecipanti un grande Trek Archeologico Naturalistico nel Parco dell'Appia gli accessi ai tre grandi beni Archeologici dell'Appia: Villa dei Quintili, Villa di Capo di Bove e Cecilia Metella, dove anche il Direttore del Parco e gli Archeologi saranno lieti di accompagnarci attraverso la storia e il fascino di questi inestimabili tesori. Il tutto condito da un Trekking che parte dall'Area degli Acquedotti, attraversa lo Statuario per arrivare alla villa Dei Quintili, quindi Asse Appia Antica, Capo di Bove, Cecilia Metella e per chi vuole continuoare nel pomeriggio attraverso la Caffarella.
Un grande evento per una giusta causa
Il contributo di 10 euro per partecipare sarà interamente devoluto alla raccolta fondi per allestire una sala didattica nella villa di Capo di Bove che ospiterà molti e divertenti laboratori ludico-creativi per bambini e ragazzi, per far conoscere il nostro patrimonio culturale
Note:
- Il trek con le visite ai monumenti termina alle ore 13,30 ma può essere prolungato anche nel pomeriggio
- pranzo al sacco per chi vuole rimanere anche il pomeriggio
-Obbligo Supergreenpass per accedere ai musei
-Nel costo dei 10 euro sono compresi tutti gli accessi ai monumenti.
-Tutti i partecipanti contribuiranno alla raccolta fondi del progetto contribuendo con i 10 euro della escursione.
Per info e prenotazioni Riccardo Virgili 3926875973 - mail info@inforideeinmovimento.org
Appuntamento ore 9,00 davanti Chiesa di San Policarpo (Largo Arulenio Celio Sabino)

Domenica 30 Gennaio
TREKKINCITTÀ nuovo!
COST TO COST 1. Dall’Arco di Costantino a Torpignattara
Primo appuntamento da Costantino a Costantino. Abilissimo condottiero, uomo di stato, freddo calcolatore: il primo imperatore cristiano, come ci tramanda la tradizione. La vittoria sul rivale Massenzio infatti non solo determinerà la sua ascesa ma probabilmente anche la più grande trasformazione nella storia dell’umanità con l’affermazione del Cristianesimo e l’inizio della fine dell’Impero. Questo primo TrekkinCittà ci porterà dal centro alla periferia tra basiliche, circhi, catacombe e acquedotti, fino a Torpignattara, per ritrovare nel Mausoleo di Elena dedicato dall’imperatore alla madre, il suo ultimo lascito a Roma.
Appuntamento ore 9:15 all’Arco di Costantino - Partenza ore 9:30. Percorso in 8 tappe.
Intera giornata con arrivo in via Casilina- Torpignattara. Pranzo al sacco.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audiotrasmittenti. Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Numero max 20 partecipanti.
Prenotazione: ATUV Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre.art@gmail.com

© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti