Escursioni Febbraio Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Escursioni Febbraio Inforidea

Febbraio 2022
(in continuo aggiornamento!)

PER PARTECIPARE ALLE ESCURSIONI
Prenotate per tempo! Tutte le escursioni sono rigorosamente a numero limitato per garantire distanziamento personale.

Sabato 05 Febbraio 2022
ESCURSIONE
LE GOLE DEL FARFA ED IL BOSCO INCANTATO
Percorso ad anello lungo le gole del fiume, fino alla chiesa di S.Donato, una suggestiva escursione adatta a tutti.
· Difficoltà: E
· Lunghezza: 8 km circa
· Durata: 5 ore circa
· Contributo 10 euro
Per associati Federtrek e Social Trek
AEV Rocco BRUNO 3358408942

Domenica 6 Febbraio
ESCURSIONE
CIASPOLATA A CAMPO CERASO
Magnifico percorso ad anello in una delle più belle e incontaminate zone del Parco Naturale dei Monti Simbruini in cu si alternano tratti di bosco e ampie radure, tra Campo Staffi e il Rifugio di Campo Ceraso al confine tra Lazio e Abruzzo. Pranzo al sacco. Obbligatori scarponcini da trekking.
Possibilità di noleggiare le ciaspole presso la sede Inforidea (8,00€) Viale Giulio Agricola 33 – tel. 06 95225465
APPUNTAMENTO: ore 10:00 Campo Staffi (davanti al Ristorante La Genziana)
SVILUPPO PERCORSO: Ad anello
DIFFICOLTA’:  E
DISLIVELLO:   m 260
LUNGHEZZA: km 8.5
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:  € 10
Per associati Federtrek
PER INFO E PRENOTAZIONI:
AEV Sabina Bonini 349 2524145
scarica locandina

Domenica 6 Febbraio
ESCURSIONE
Il sentiero Etrusco
Esiste un posto dove il blu del mare si unisce all’azzurro del cielo e dove attraverso sentieri immersi in una natura calpestata solo dai buoi e animali notturni , ci si sente in pace con se stessi
In questo stesso luogo esisteva un abitato Etrusco “ costruito sopra ai resti di precedenti villaggi protostorici datati XIV ° sec a. C ” con imponenti mura perimetrali di 700 metri , il cui scopo era prettamente difensivo , in modo da evitare incursioni nemiche .Rimase cosi per lungo tempo , ma i romani erano alle porte e alla fine riuscirono a conquistarlo.
Faremo un giro ad anello beandoci di panorami suggestivi e tanta allegria
Durata : 6/7 h ,
DATI TECNICI:
  • Lunghezza : 15 km
  • Dislivello: 160 mt
  • Difficoltà : E / facile
  • Durata : 6/7 h
ABBIGLIAMENTO :
scarponi da trekking , acqua almeno 1 litro, pranzo al sacco
Evento riservato ai tesserati Federtrek
dell’escursione ;Tessera Federtrek 15 euro
Contributo escursione : 10 euro
Saranno osservate tutte le misure di sicurezza in merito al protocollo Covid 19
Appuntamento : 09:00 Eurospin Santa Severa
Per prenotazioni rivolgersi a AEV Marina Pellecchia wpp 393 9451590

Domenica 6 Febbraio
ESCURSIONE
TREK Naturalistico Invernale nel P.N.R.M.LUCRETILI con INFORIDEA    
DA San Polo Dei Cavalieri ai PRATONI DEL GENNARO      
Il Trek con partenza dal Campo Sportivo del paese di San  Polo dei Cavalieri, raggiunge senza particolari asperità, con la sola  eccezione di alcuni tratti dal fondo sassoso o in cui affiorano piccole  rocce basse ma mai difficile o esposto, un bellissimo pianoro di origine  carsica, denominato i PRATONI del GENNARO posto immediatamente sotto  l’o monima cima e da cui si gode un'ampia e  bella vista dell’intera  catena del Monte Pellec chia,  è da noi considerato tra quei  pochi che  sono in grado di ritrarre al  meglio, la Na tura  complessiva(nei suoi molteplici aspetti), di questi  monti e del loro Parco, nell'ambi to di una sola giornata.  Attraverseremo estesi boschi e fossati, incontrando cavalli al pa scolo e  bestiame allo stato brado, fontanili e prati di un verde luminoso,  estese e spetta colari faggete con la presenza continua di ginepro e  agrifoglio.Il ritorno avverrà attraver so sentieri diversi da quelli  dell’andata, realizzando così un anello, che arricchirà le nos tre  conoscenze di panorami sempre diversi.
Info e Prenotazioni
AEV Raffaele MUTI TEL E WHATSAPP 3487410105
AAEV Cristina MARSAN TEL E WHATSAPP 3383144177
APPUNTAMENTO
San Polo dei Cavalieri- h. 9,15 P.zza G.M ARCONI- davanti al BAR
Da’NORINA Come raggiungere San Polo dei Cavalieri da Roma: Via Tiburtina o in alternativa
salire dal paese di Marcellina TRASPORTO: Auto proprie.In forza delle disposizioni
anti COVID-19 non è possibi le organizzare il car pooling e assegnare i posti.

Domenica 6 Febbraio
ESCURSIONE
MONTE LIVATA
Sei pronta/o per la neve? Ti aspetta un viaggio sorprendente, durante il quale lo spettacolo della natura innevata la farà da padrone.
Partiamo dal piazzale di Monte Livata con un percorso ad anello. Ci imbatteremo subito in una magnifica faggeta fino ad arrivare alla fonte Acquaviva. Proseguiremo  verso una splendida veduta panoramica su tutta la valle Nord-Est, dove in lontananza si scorgono pittoreschi borghi incastonati tra boschi e rocce e lontane montagne tra le più alte degli Appennini, per dirigerci verso il Passo delle Pecore, che mette in collegamento la valle dell’Aniene con i pratoni di montagna, dove le greggi pascolavano in estate, , fino a Campaegli dove cammineremo nella piana carsica ricca di doline ed inghiottitoi. Da qui scaleremo il M. Calvo vetta di 1591 s.l.m che offre un panorama sull'alta valle dell'Aniene.
SVILUPPO PERCORSO: andata e ritorno
DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: 450 m
TEMPO DI PERCORRENZA: h 5:30 pause escluse
LUNGHEZZA: km 11
PUNTO DI RITROVO
Ore 9.30 Viale dei Boschi, 00028 Subiaco RM
ACCOMPAGNATORI:
AEV Federico Fontana
PER PRENOTAZIONI
Preferibilmente via WhatsApp, indicando nome e cognome dei partecipanti e l'eventuale disponibilità di posti auto:
AEV Federico Fontana 3664169080
In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l'auto: ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio.
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: € 10,00 – Nolo ciaspole possibile fino ad esaurimento
TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg).
N.B. Per chi dovrà rinnovare la tessera la quota di partecipazione è compresa nel rinnovo
EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO
Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione.
EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
Bastoncini da trekking *vivamente consigliati* (alcuni tratti del sentiero sono particolarmente scivolosi), un ricambio d’abbigliamento da lasciare in auto ed un paio di calzini di ricambio da tenere nello zaino, crema solare.
ALIMENTAZIONE
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack.
Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori.
DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all'escursione in tutta sicurezza:
http://www.federtrek.org/?p=3836

Domenica 6 Febbraio
TREKKINCITTA’
SULLE ORME DEGLI EROI DI ROMA
Continuiamo a raccontare Roma, dalla nascita alla fine della repubblica, con un trekking urbano dove "vedremo" i luoghi dei fatti storici che il mito e la storia ci hanno riportato.
Dove vivevano Romolo, Tito Tazio, Numa Pompilio? Cesare, Pompeo? come e dove sono morti?
Cosa e dove erano i vicus /locus scellerati  ?
Quanti assedi e battaglie sono state fatte dentro e alle porte di Roma? Chi erano Porsenna, Brenno, Annibale,Alarico? Totila?
Quali erano le mura e le porte di Roma?
Dal Colosseo ricostruiremo nel tempo, le valli delimitate dai sette colli, che costituiranno i Fori, saliremo sull'Esquilino (Oppio, Cspio, Fagutal) per "vedere" la domus reale di Tullio Servio e ricostruiremo il suo assassinio. La Domus Carinae dove visse Pompeo  e la Domus di Caesare dove nacque Giulio Caesare. Dal vicus scellerato scenderemo nella Suburra e ripercorreremo  l'Argiletum l'antica via che collegava l'Esquilino al Foro passando per la suburra. Vedremo la sconfitta dei Galli di Brenno da parte di Furio Camillo, dove fu assassinato Caesare, dove fu bruciato, dove mori Romolo, dove Porsenna entrò in Roma, il campus scelleratus dove venivano seppellite  vive le Vestali sacrileghe. Tante altri luoghi e miti, ovviamente con l'interpretazione geologica del territorio che influenza sempre la storia umana.
Appuntamento ore 09.30  , davanti fermata metro Colosseo, l'escursione è ad anello.
Contributo : 10 euro,
Obbligatoria tessera federtrek
Difficoltà:  T
Lunghezza: 10km circa
Durata: 4/5ore circa.
ATUV Geologo Mario De Luca  per prenotare : messaggio 339 3385661

Domenica 6 Febbraio
TREKKINCITTA'
ROMA PER TEMI: l’Anello delle MURA 1: tra Porta S. Paolo e Castel S. Angelo
La serie di Trek Urbani destinati alla lettura tematica di alcuni aspetti della Città Eterna continua proponendo in due giornate il periplo integrale delle Mura, un invidiabile patrimonio culturale che poche città al mondo possono vantare.
Cominciamo oggi con le Mura Gianicolensi e Leonine partendo da Piramide per spostarci in destra del Tevere, risalire il Colle Gianicolo e ridiscendere al Vaticano, sino a concludere a Castel S. Angelo, prestando anche attenzione anche agli aspetti ambientali e geomorfologici incontrati lungo il percorso.
Pur con modesto dislivello e in relazione alla sensibile lunghezza dell’itinerario, il giro è rivolto a partecipanti tonici e motivati a chiudere il trek prima del tramonto.
Appuntamento: ore 9:00 puntuali uscita stazione metro B Piramide
Dislivello: circa 100 metri. Lunghezza: circa 10 km. Difficoltà: T
Trek sull’intera giornata, con pranzo al sacco e bevande al seguito.
Percorso: Cimitero acattolico, Rione Testaccio, Porta Portese, Villa Sciarra, Porta S. Pancrazio, Porta Cavalleggeri, S. Pietro, Passetto di Borgo.
Arrivo: h 16.00 Castel S. Angelo.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00.
Obbligatoria la tessera FederTrek in corso di validità.
ATUV Massimo Pacifici 338.8132605 - pacificimassimo0@gmail.com

Domenica 06 Febbraio
VISITA GUIDATA
MA TI CONOSCO ROMA? Bestiario romano 1.
A volte si mostrano in tutta la loro fiera bellezza, altre volte si nascondono timidi. Leoni, delfini, salamandre, grifoni: sono loro gli incredibili abitatori delle strade e delle piazze romane che creano questo straordinario bestiario di pietra. Cerchiamoli insieme, ci racconteranno le loro storie tra fontane, chiese, angoli sconosciuti. E se vorrà manifestarsi incontreremo anche un misterioso macaco…
Appuntamento ore 10:15 sotto la statua di Marco Aurelio in Campidoglio - Inizio visita ore 10:30.
Percorso di ca. 4 ore e mezzo all’interno del centro storico.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audiotrasmittenti. Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Numero max 20 partecipanti.
Prenotazione: ATUV Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre.art@gmail.com
Scarica la locandina

Giovedì 10 Febbraio
ESCURSIONE
Tra i Boschi e i Laghi dei Castelli Romani: Trek da Nemi al Belvedere dei 2 Laghi con inforidea
Un ciclo di escursioni che permetterà di ammirare il Parco dei Castelli Romani in tutti i suoi mol teplici aspetti. Questo parco a due passi da Roma nasconde varie caratteristiche na turali che si sono formate nella storia. Inizieremo le nostre esplorazioni dal paese di Nemi, da molti ritenuto come il luogo più "misterioso" dei Castelli. Lungo tutto il percorso all’interno del Parco, potremo vedere i meravigliosi colori invernali immersi in vasti boschi con prevalenza di castagni. La via Sacra, in gran parte ricoperta dal lastricato romano, ci condurrà fino alla sommità del Monte Cavo, punto più alto e panoramico dell’intero parco con i suoi 949mt.Dal punto pano ramico si potranno ammirare(contemporaneamente) sia il lago di Albano e sia il lago di Nemi. In condizioni di buona visibilità, potremo vedere anche il mare con tutta l’estensione del litorale romano, da Anzio a Fiumicino e oltre.
AEV RAFFAELE  MUTI  TEL E WHATSAPP   3487410105

Giovedì 10 Febbraio
ESCURSIONE
Le forre e i paesaggi dei Monti Cimini
Un insieme di rilievi di due sistemi vulcanici , uno più antico “ Monti Cimini “ , l’altro più recente con il “vulcano Vicano “. La vegetazione rigogliosa e gli scorci naturali mozzafiato , ci accompagnano all’ascesa che porta alla tanto agognata meta dei monti Cimini, nel mezzo insediamenti umani e i salti di roccia , che rendono il paesaggio ricco e completo . Il percorso è ad anello lungo il quale passeremo tra antichi acquedotti e cippi chilometrici , fino all’estremità del monte , da dove potremo godere di uno splendido panorama , che abbraccia a perdita d’ occhio , il territorio di Bolsena e della Maremma .
DATI TECNICI :
Difficoltà : E / PERSONE ALLENATE
Dislivello : 500 mt
Lunghezza : 12 Km
Durata : 6 h
Abbigliamento e Attrezzatura :
Obbligatori- scarpe da trekking e bastoncini , mascherina ffp2, vestirsi a cipolla
ATTENZIONE : Non sarà ammesso all’escursione , chiunque non sia dotato dell’equipaggiamento obbligatorio
Alimentazione :
Pranzo al sacco , acqua 1/5 litro , frutta secca
INFO /PRENOTAZIONI
AEV -Marina Pellecchia wpp 393 9451590
ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO :
ORE: 09:30 VITERBO
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI
PARTECIPAZIONE:contributo di partecipazione 10 euro
Tessera federtrek obbligatoria euro 15 con copertura assicurativa della durata di 365 gg ( da effettuarsi almeno il giorno prima contattando gli accompagnatori )
AVVERTENZE
L’itinerario potrebbe subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui il percorso no dovesse ritenersi sicuro . L’escursione si terrà in piena osservanza delle disposizioni sanitarie anti Covid-19

Venerdì 11 Febbraio
ESCURSIONE
"I Tesori di Ceri" : Trekking avventuroso ricco di sorprese
Alcune volte le cose più piccole, quasi invisibili, si svelano meravigliosamente a chi riesce ad osservare con attenzione i dettagli che ne compongono l’insieme. Così è Ceri.
La prima cosa che colpisce di questo affascinante borgo, arrivando al paese, è la vista d’insieme, il panorama dal basso verso l’alto, delle mura orlate, della roccia che termina nelle case, che appaiono quasi incastonate nel tufo, delle piante che spuntano tra i mattoni e della porta di ingresso al borgo. Il tempo qui sembra essersi fermato: tutto è silenzio e pace. Spetta solo a noi esplorarlo per ammirare le sue inaspettate bellezze.
Ma i veri tesori celati non sono solamente nel borgo, piuttosto nella forra che il paesino sovrasta: cascate, vie cave etrusche, resti di una chiesa crollata nel 2015 avvolta da un alone di mistero, e molto altro.
Sarà una bellissima esperienza, a tratti avventurosa, per riscoprire una parte di storia lontana, una natura selvaggia e antiche leggende poco conosciute, tutto a due passi da Roma.
PROGRAMMA
SVILUPPO PERCORSO: ad anello
DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: 200 m
TEMPO DI PERCORRENZA: h 7.00
LUNGHEZZA: km 15
Cammineremo per un tratto nel torrente, in acqua bassa: chi non disponga di scarponi impermeabili può evitare di bagnarsi utilizzando comuni buste della spesa.
ACCOMPAGNATORI:
AEV Francesca Fallacara 3801946054
AEV Francesca Zannoni 3806864544

Sabato 12 Febbraio
LA VIA FRANCIGENA
Progetto La Via Francigena Vedi dettagli
da Sutri a Campagnano
La prima parte della tappa attraversa le campagne fino ad arrivare in prossimità di Monterosi e proseguiamo il cammino tra i campi, fino alle suggestive cascate di Monte Gelato, nel territorio di Mazzano Romano, un’area parco dove possiamo riposare.
Entriamo quindi nel Parco di Veio, e seguiamo un percorso naturalistico, che ci conduce fino alle porte di Campagnano.
‼️dati tecnici ‼️
👉Percorso di circa 24 km
👉Dislivello 350 metri circa
👉Difficoltà T/E (escursionistico)
‼️Cosa portare ‼️
👉Scarpe comode, preferibilmente da trekking basse
👉Bastoncini da trekking facoltativi
👉Capo impermeabile
👉Pranzo al sacco
👉Acqua almeno 1 litro
‼️Escursione riservata ai tesserati  Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo  contatto con un accompagnatore  entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV Cinzia Cavoli 349 1841168
Comunicare nome cognome e numero di tessera
‼️Saranno osservate tutte le Misure  di sicurezza in merito al Protocollo sanitario Covid-19

Sabato 12 Febbraio
ESCURSIONE
Manziana: alla ricerca di un insolito Geyser e di Antiche strade.
Trascorreremo insieme una piacevole giornata nel bosco di Macchia Grande, un luogo unico per le sue insolite peculiarità naturalistiche e archeologiche, consacrato dagli Etruschi al Dio dell’oltretomba Manth (in latino Mantus) da qui la denominazione di Silva Mantiana. Come per incanto  sin da subito ritroveremo quella sensazione ancestrale del contatto diretto con la natura, dove il bosco ci colpirà più che per la sua estensione per la maestosità dei suoi alberi. Un percorso dove il paesaggio è variegato, passeremo dal bosco immersi nella rigogliosa natura incrociando antichi fontanili ad un paesaggio lunare e surreale: la Caldara, dove astraendoci un po' dal reale potremmo sognare i lontani geyser dell’Islanda, infatti  di tanto in tanto piccole polle fanno sentire la loro “voce” spruzzando acqua sulfurea, fanghi e gas. L'associazione tra il bosco e il dio degli Inferi Manth derivò probabilmente non solo dall'aspetto tetro e impenetrabile della foresta ma soprattutto dalla presenza diffusa di queste polle di acqua sulfurea anticamente considerate una emanazione del mondo sotterraneo.
Nella seconda parte ci immergeremo nella storia di un’antica strada: la via Clodia realizzata per collegare Roma alle colonie etrusche fino alle Terme di saturnia e di un ponte ad essa collegato:  il Ponte del Diavolo, opera romana in tufo e peperino, lunga novanta metri e alta nove metri che portava alle Terme di Stigliano.
Un percorso adatto a tutti seppur buoni camminatori …vi aspettiamo.
🌄CARATTERISTICHE ESCURSIONE:
SVILUPPO PERCORSO: ad anello
DIFFICOLTÀ: T-E
DISLIVELLO: 200 m
TEMPO DI PERCORRENZA: h 5.00 (escluse pause)
LUNGHEZZA: km 13 ca
🥾ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURA:
OBBLIGATORIO: scarponi da trekking, mascherina anticovid.
CONSIGLIATO:
Zaino 20/30l, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione. Bastoncini da trekking
🍱ALIMENTAZIONE
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco (nel luogo dell’appuntamento c’è un forno per acquistare il pranzo). Ad inizio percorso sarà possibile riempire le borracce.
ATTENZIONE: Non sarà ammesso all'escursione chiunque non sia dotato dell'equipaggiamento obbligatorio.
⏰ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
12 Febbraio – ORE 10:00- Ingresso Macchia Grande di Manziana parcheggio libero lungo Via degli Scaloni.
Rif. Google Maps: https://goo.gl/maps/WB5LcPy9xncPme3B8 P
In forza delle disposizioni anti COVID-19 non è possibile organizzare car pooling.
Possibilità di arrivare in treno a Manziana distante dall’ingresso di Macchia Grande circa 1 km
👩‍👧‍👦ACCOMPAGNATORI:
AEV Valentina Olivotto 3474084060
AEV Elena Mansilla Diaz 3299859441
📞 PER PRENOTAZIONI
Preferibilmente via WhatsApp, indicando nome e cognome dei partecipanti n° tessera Federtrek o eventuale necessità di tessera.
👉🏼CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:
L’escursione è strettamente riservata ai soci.
Contributo associativo di partecipazione all’’escursione € 10 (€ 5 per chi sottoscrive la tessera)
TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg).
Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori.
👉🏼 DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k

Sabato 12 Febbraio
ESCURSIONE
Alla scoperta della Tuscia: Luni sul Mignione e la ferrovia abbandonata
Una camminata nel verde, tra resti risalenti al neolitico, vedute mozzafiato e percorsi avventurosi. Siamo nei Monti della Tolfa, a nord di Roma, in una zona di grande bellezza paesaggistica e interesse storico.
Percorrendo la ferrovia abbandonata Capranica-Civitavecchia, raggiungeremo il sito archeologico di Luni e ammireremo il famoso ponte di ferro, ormai splendido esempio di archeologia industriale.
Tre accompagnatori Inforidea per un'esperienza multidisciplinare in una delle zone più selvagge della Tuscia laziale, coniugando l’outdoor alla storia e alla geologia.
Difficoltà del percorso E, lunghezza 16 km, durata 5/6, ore escluse soste, dislivello 400 m
Accompagnano:
AEV Luigi De Gennaro 338 158 3703 luigi.degennaro@gmail.com
ATUV Massimo Pacifici 338 813 2605 pacificimassimo0@gmail.com
ATUV Elena Vicentini 380 531 2825 elena.vicentini@icloud.com

Sabato 12 Febbraio
TREK AND TRAIN
Nuovo progetto Per rendere le nostre escursioni più gradevoli ed ecocompatibili proponiamo una serie di trekking in cui è possibile partecipare anche senza l'uso dell'automobile.
Gli Antichi Borghi dei Castelli Romani
escursione Nel cuore del Parco Regionale dei Castelli Romani, scopriremo la bellezza di un parco splendido anche se in alcune zone fortemente antropizzato esso subisce infatti la pressione dell'uomo dovuta alla vicinanza con la capitale. il fascino di alcune zone restano tuttavia di grande interesse. attraversano parco Cammineremo lungo sentieri privi di particolari difficoltà Bella e facile escursione nel Parco Regionale dei Castelli Romani. Il percorso si snoda tra faggi, castagni, e flora locale offrendo splendidi scorci sul vulcano laziale. Scopriremo gli angoli nascosti di della citta’ di Frascati, raggiungeremo l'antica città di Tusculum cercando di comprendere le ragioni della sua scomparsa. Come gli antichi viandanti, attraverso vetuste mulattiere giungeremo nel paese di Monte Porzio Catone ricco di interessanti scorci paesaggistici. Per pranzo potrete degustare deliziose specialità locali in un luogo suggestivo, un catino segreto ( facoltativo), una vera chicca di questo trek. Percorso culturale adatto a chi vuole rilassarsi e mantenersi in allenamento in una dimensione conviviale senza lo stress delle alzatacce ed evitando l'uso dell' automobile. Durante il percorso si possono scorgere numerosi affacci sui monti Prenestini,Tiburtini e Lucretili. Rilanciare l' escursionismo in questa parte del parco è importante anche per contenere i tentativi di speculazioni edilizie ed il ripetersi di incendi dolosi che ne deturpano il paesaggio. Se le disposizioni covid lo consentono potremo effettuare la visita a Villa Falconieri
CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: DIFFICOLTA’ T.
13 KM 400 M PERCORSO AD ANELLO ADATTO A TUTTI SENZA TRATTI
PARTICOLARMENTE IMPEGNATIVI ANCHE SE RICHIEDE ABITUDINE AL TREKKING.
Trasporto: Treno ed Auto proprie.
Primo Appuntamento :
ore 9.00 davanti al Bar gelateria Pino (ex Pirri) Via Burgio 6 Metro C Borghesiana
(angolo Via Casilina).
Secondo appuntamento:
0re 09,45 Frascati piazza San Pietro davanti Cattedrale di Frascati
Possibilità di arrivare e tornare con il treno da roma per info dettagliate e contattare la guida.
Contributo associativo di partecipazione: 10€; Attività sociale riservata ai soci Federtrek;
Tessera FederTrek obbligatoria da esibire alla partenza. Chi ne fosse sprovvisto, potrà sottoscriverla direttamente sul posto con un contributo associativo di partecipazione all'escursione + tessera di 20€ (tessera 15€ con validità annuale dalla data di rilascio)*.
COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO: Obbligatorio l'utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; di uno zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; dell'abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Almeno 1lt di acqua. Necessario un capo impermeabile da indossare all'occorrenza come strato più esterno protettivo.
Consigliati bastoncini telescopici, un capo caldo di riserva, barrette energetiche, frutta secca, cioccolata, crema solare, macchina fotografica.
Qualora gli accompagnatori giudicassero non adeguato l'equipaggiamento posseduto dall'escursionista potranno optare per non accettarne la partecipazione all'attività
👉Tempo di percorrenza 5 ore
👉Difficoltà E (escursionistico)
‼️Escursione riservata ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV ISTRUTTORE e GUIDA BIKE FCI Francesco Scalamonti 348 8109712
Comunicare nome cognome numero di tessera e mezzo di trasporto via WhatsApp.
‼️Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19
*La possibilità di tesserarsi il giorno stesso, per motivi amministrativi, non dà la copertura assicurativa se non dopo le ore 24:00 del giorno di tesseramento

Sabato 12 Febbraio
ESCURSIONE
Il Cammino delle acque di Roma
bellissimo trekking alla scoperta degli antichi acquedotti Romani ponte della mola, San Pietro e ponte s Antonio passando per la cascata nascostaemozionante archeo trekking scoprendo i giganti delle acque
ponti alti fino a 35 metri che trasportavano le pure acque dai monti simbruini fino a Roma, a pochi chilometri dalla capitale saremo rapiti da spettacoli unici tra storia e natura.
anello di circa 13 km
dislivello 350 metri
difficolta' E
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Sabato 12 Febbraio
ESCURSIONE
IL LAGO DI NEMI ED IL SENTIERO DEGLI ACQUEDOTTI
Partendo da Genzano, fino a Nemi passando da fontan tempesta, rientrando per il percorso degli acquedotti
• Difficoltà: E
• Lunghezza: 11 km circa
• Durata: 5:30 ore circa
• Contributo 10 euro
Per associati Federtrek e Social Trek
AEV Rocco BRUNO 3358408942

Sabato 12 Febbraio
TREKKINCITTA'
Attraversando la storia: Una antica via di pellegrinaggio- La strata Felice
Il Trek proposto ha l'obiettivo di vedere i primi secoli del Cristianesimo Romano, le prime chiese, la convivenza difficile con la religione autocna ed infine il cristianesimo come religione universale. Da San Giovanni per Santa Croce in Gerusalemme , Santa Maria Maggiore, Piazza Vittorio con la famosa esoterica porta magica , le mura Aureliane antiche mura Serviane, la chiesa di San Vito, Sanata Maria Maggiore, Piazza di Spagna fino a Piazza del Popolo, sulle Orme degli antichi pellegrini per l'antica Strada Felice. Il tutto tra miti, esoterismo, fantasmi , leggende e storia .
Difficoltà: T
Lunghezza: 6 km circa
Durata: 4 ore circa.
Appto fermata metro San Giovanni lato Coin ore 09.00 - fine escursione fermata metro Colosseo
Contributo 10 euro- bambini esonerati
Tessera Federtrek
Geologo Mario De Luca 3393385661 prenotare via Whatsapp

Sabato 12 Febbraio
TREKKINCITTA'
“ESPLORA ROMA DALL’ALTO”
Piazza del Popolo, Pincio, Trinità dei Monti, Fontana di Trevi, Piazza Navona, Campo di Fiori, Campidoglio, Fori Romani.
Uno sguardo su Roma dall’alto delle sue terrazze, seguendo fontane, antichi caffè, immaginando la vita quotidiana di un tempo, i suoi antichi mestieri… una ROMA SPARITA.
Appuntamento ore 10:00 Piazza del Popolo - fine escursione metro Colosseo.
Difficoltà: T
Lunghezza: 8 km circa
Durata: 5 ore circa.
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek- Tessera Euro 15 (valida 365 giorni alla data di emissione)
Per info e prenotazioni: ATUV Ornella 329 313 6393

Sabato 12 Febbraio
TREKKINCITTA'
MusicUrbanTrekking: I SENTIERI DEL SACRO
in collaborazione con APS Sentiero Verde
Un itinerario fra diverse credenze e fedi religiose, lungo un arco cronologico millenario che va dal Paganesimo romano (culto arcaico della Ninfa Anna Perenna, Dionisismo) al Cristianesimo della sua primissima fase formativa e dall’Ebraismo all’Islam, fino al Buddhismo del monaco thailandese Tich Nhat Hahn, recentemente scomparso e grande “costruttore di pace”. Verranno proposte brevi letture, ascolti musicali e momenti di meditazione.
Percorso: Villa Ada – Chiesa di San Silvestro (Catacombe di S. Priscilla) – Forte Antenne – Moschea – Fonte dell’Acqua Acetosa – Villa Glori
Appuntamento Bar Panamino, Via Panama 86
Fine escursione Piazza Euclide
Difficoltà: T
Lunghezza: 9 km circa
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek
ATUV Jania Sarno 3662524115
AEV Isabella Iarusso 3396165342

Domenica 13 Febbraio
TREKKINCITTA’
I TERREMOTI A ROMA
Dalla Suburra ai Fori
Un trekking attraverso i secoli alla ricerca delle tracce dei terremoti antichi e recenti.
Dopo una breve discussione, con il coinvolgimento dei partecipanti, sulla origine dei terremoti, su come leggere le scale sismiche, cosa è la magnitudine e l'intensità,  attraverseremo, da San Giovanni, Colosseo, via dei Fori, Pantheon, fino a San Pietro, i luoghi che ancora oggi testimoniano antichi e recenti terremoti che hanno colpito la Città Eterna. Lungo il percorso vedremo anche i personaggi storici che hanno fatto grande Roma.
Obbligatoria tessera federtrek
Appuntamento ore 09.30 fermata metro San Giovanni
Costo: 10 euro
Difficoltà: T
Lunghezza: 6km circa
Durata: 4 ore circa.
Geologo Mario De Luca  3393385661

Domenica 13 Febbraio
ESCURSIONE
TIVOLI-SAN POLO DEI CAVALIERI
DA DOVE HA INIZIO IL VIAGGIO SULLE ORME DEI LUPI!!!!
Difficoltà T/E
Durata 4 h circa,  pause incluse
Dislivello + 587 m
Dislivello- 195 m
Quota Max 1271 m slm
Lunghezza 8,1 km
Si parte da Tivoli, città Patrimonio dell’UNESCO per i sui magnifici luoghi storici e naturalistici come Villa Adriana, Villa d’Este e Villa Gregoriana.
Proprio davanti a quest’ultima prende il via la lunga avventura, che dopo quasi 200 km e 14 tappe, porta chi vuole intraprendere questo cammino fino a Civitella Alfedena nel cuore del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise!
Questa Prima Tappa, dolce e non molto impegnativa ne lunga, si sviluppa per buona parte lungo il crinale della Riserva di Monte Catillo, attraversando la bella e singolare Sughereta di Sirividola.
I panorami su Tivoli, sulla Campagna Romana e sulla media-bassa Valle dell’Aniene sono molto suggestivi.
Prima della salita più sostenuta, che permetterà di arrivare al fine tappa del Borgo di San Polo dei Cavalieri, un fontanile ricco d’acqua permette di riempire le borracce.
Arrivati a San Polo dei Cavalieri torneremo con il Cotral a Tivoli.
ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO
- 9:00 APPUNTAMENTO A ROMA: davanti la metro B1-LIBIA (oppure si può arrivare a Tivoli con il Treno che parte da ROMA TERMINI alle 9:03 circa)
- 10:00 APPUNTAMENTO A TIVOLI: fuori della stazione dei Treni di TIVOLI alle 10, dove si trova un ampio parcheggio non custodito.
SE NON SIETE AUTOMUNITI
Prenotatevi e, nel rispetto delle vigenti norme anti-COVID, proveremo a trovarvi un passaggio (è previsto un contributo con gli autisti da concordare usando ViaMichelin).
 CHI PUO’ PARTECIPARE?
Adulti e ragazzi dai 12 anni in su. Possono partecipare anche bambini più piccoli se abituati a camminare, previo accordo con l’accompagnatore.
Escursione riservata ai tesserati  Federtrek, possibilità di tesserarsi massimo 24 prima dell'escursione previo  contatto con un accompagnatore (tessera €15 per adulti, €5 per minori)
CONTRIBUTO ESCURSIONE €10. Contributo associativo per chi deve fare/rinnovare la tessera è € 5 + 15 di tessera Federtrek.
La gita è riservata ai soci FederTrek:; vale 365 giorni (possibilità di fare/rinnovare la tessera il giorno prima dell’escursione previo accordo con l’accompagnatore).
Saranno osservate tutte le Misure  di sicurezza in merito al Protocollo sanitario Covid-19
☎Info e prenotazioni
AEV Alessia Cella: 3493116855

Domenica 13 Febbraio
ESCURSIONE
ANELLO NELLA RISERVA NATURALE MONTERANO:
Dove il tempo sembra essersi fermato. Nel Comune di Canale Monterano, ai margini dei Monti della Tolfa ad una cinquantina di chilometri dal caos di Roma, qui il tempo sembra essersi fermato, rendendo ancora più bucolica l’aria che si respira.
Un anello di 10 Km che ci porterà dalla cascata ferruginosa Diosilla alla Zolfatara, una polla sulfurea perenne che gorgoglia acqua color bianco latte.
Saliremo  ammirando tagliate etrusche fino ad arrivare all’acquedotto dell’antico abitato. Verremo accolti da ciò che rimane del palazzo Baronale della famiglia Alfieri che custodisce all’interno un’opera del Bernini.  Si aprirà a noi il magico scenario di San Bonaventura con il suo verde prato e le spettacolari rovine del medesimo convento.  
Da qui inizierà un percorso tra boschi, prati sconfinati e una rifocillante passeggiata lungo il fiume Mignone dove la natura ci regalerà profumi e suoni accompagnandoci di nuovo al punto di partenza.
Appuntamento: ore 09:30 parcheggio della Diosilla a Canale Monterano – 00066 (RM)
Difficoltà: T/E
Lunghezza: 10 km circa
Dislivello: 320 mt
Durata: 5 ore circa comprese le pause
Contributo 10 euro Per associati Federtrek
AEV Alessia Sellitri 347/1131887
AEV Cesare Gaetano Di Pinto

Domenica 13 Febbraio
ESCURSIONE
Il Cammino delle acque di Roma
monte s Valentino da Bagnaia un bellissimo modo per anticpiare i festeggiamenti di S. Valentino la riserva naturale del parco dell arcionello saliremo in vetta e brinderemo insieme tra innamorati e non
visiteremo Bagnaia  e tanto altro anello di circa 10 km
disliv 300 metri
difficolta' E
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Giovedì 17 Febbraio
ULTREK
Inforidea collabora con ViverEtruria per promuovere il territorio dei monti della Tolfa
L'associazione ViverEtruria aps presenta: la 3°tappa dell’ultrek 28517 passi il 17 febbraio 2022. Il terreno scelto per questa terza tappa sono i Monti della Tolfa.
Un percorso “tosto”, dove l'aspetto selvaggio e la bellezza naturalistica del luogo lasciano senza fiato. Si camminerà tra boschi di querce e macchia mediterranea, castelli medievali e ville romane non mancheranno, in lontananza il Mar Tirreno sarà il nostro punto di riferimento.
Come sempre chi già ha fatto questa tipologia di trekking sa che bisogna essere allenati e preparati per affrontare un lungo sforzo e dislivelli più importanti del solito, con ritmi più elevati di camminata.
Distanza 20 km circa   Disl. pos. 850 metri  Disl. neg. 850 metri  Tempo 6/7 ore
Difficoltà E – Media  Tipologia percorso ad ANELLO.
Attrezzatura: scarponi alti obbligatori, abbigliamento idoneo alla stagione, mantellina antipioggia, ghette, zaino, bastoncini utili, acqua 1,5lt possibilità di fare rifornimento, pranzo al sacco, integratori salini per chi soffre di crampi.
L'escursione è riservata ai soci  FederTrek in regola con il tesseramento, portare sempre la tessera con sé.
Ultimo giorno utile per prenotarsi 16 febbraio.
Contributo di partecipazione associativa 12 euro.
Unico punto di ritrovo ore 8,30 punto verrà dato esclusivamente ai partecipanti tramite Google Maps.
INFO & PRENOTAZIONI WhatsApp 338.9058568 Giuseppe
Accompagnatore: AEV GIUSEPPE TROGU
ANNULLAMENTO-MODIFICHE La guida, a sua discrezione, si riserva il diritto di annullare o modificare il percorso proposto per garantire la sicurezza, in funzione delle condizioni meteo, del sentiero o degli stessi partecipanti. Il partecipante, dovrà avvisare per tempo la guida per ragioni organizzative.

Sabato 19 Febbraio
ESCURSIONE
Passeggiate ai Castelli tra Storia, Colori e Sapori:  Sospesi sul lago Albano alla ricerca di antichi eremi
Prosegue il nostro viaggio attraverso i Castelli Romani alla scoperta di un luogo affascinante e sconosciuto, “sospeso” sul lago Albano. La meta sarà l'eremo di Sant'Angelo in Lacu.
L'escursione ha inizio a destra del bar Le fratte ignoranti per il sentiero  511 che  una volta senza interruzioni, dai Cappuccini di Albano portava al convento di Palazzolo.
Lo percorreremo quasi per intero incontrando più volte manufatti in opus reticolatum dell'antico acquedotto del Malafitto.
Ad un bivio piegheremo a sinistra per raggiungere la Pentima della Vecchiaccia, un meraviglioso belvedere sul lago, del quale vi racconteremo antiche leggende popolari, per poi tornare sui nostri passi a riprendere il sentiero 511 Sul sentiero principale costeggeremo alcune grandi grotte che sembra siano servite da rifugio ai briganti della zona per giungere a toccare il muro perimetrale del convento di Palazzolo (535m).
E nel folto bosco di lecci che ricopre il lato meridionale del lago, scenderemo fino ai resti dell'Eremo di Sant'Angelo in Lacu, antico e nascosto luogo di culto precristiano dove nel medioevo si insediò una comunità di monaci. Dopo esserci addentrati nei meandri di queste rovine per molto tempo dimenticate riprenderemo la via del ritorno attraverso un sentiero ad anello che in poco tempo ci riporterà alla macchine dove ad aspettarci per chi vorrà ci sarà il ristoro di una tipica locanda dei castelli.
 🌄CARATTERISTICHE ESCURSIONE:
SVILUPPO PERCORSO: ad anello
DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: 220 m
TEMPO DI PERCORRENZA:  4h  (escluse pause)
LUNGHEZZA: km  8
DIFFICOLTA’: L’escursione prevede un punto leggermente esposto  presso il belvedere della Pentima della Vecchiaccia ma chi avesse dei problemi potrà sostare nei pressi con una delle due accompagnatrici.
🥾ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURA:
ATTENZIONE: Non sarà ammesso all'escursione chiunque non sia dotato dell'equipaggiamento obbligatorio.
OBBLIGATORIO: scarponi da trekking, bastoncini trekking, mascherina anticovid.
CONSIGLIATO:
Zaino 20/30l, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione.
🍱ALIMENTAZIONE
Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco.
⏰ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Sabato 19 Febbraio – ORE 10 - Albano parcheggio accanto al bar “le fratte ignoranti” . Si consiglia di parcheggiare lungo la strada  accanto all'ingresso dei Cappuccini. Rif. Google Maps:
https://maps.google.com/?q=41.733898,12.666385
👦ACCOMPAGNATORI:
AEV Dina Rossi 3496411913
AEV Valentina Olivotto 3474084060
📞 PER PRENOTAZIONI
Preferibilmente via WhatsApp, indicando nome e cognome dei partecipanti n° tessera Federtrek o eventuale necessità di tessera.
👉🏼CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE:
L’escursione è strettamente riservata ai soci.
Contributo associativo di partecipazione all’’escursione € 10 (€ 5 per chi sottoscrive la tessera)
TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg).
Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori.
👉🏼 DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k

Sabato 19 Febbraio
ESCURSIONE
L'antico Star Gate e la selva di Malano
La descrizione in dettaglio verra' inviata una settimana prima dell'evento semianello
circa 10 km
disliv. Circa 300 metri
tempo percorrenza 5 ore
difficolta' E
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Sabato 19 Febbraio
TREK AND TRAIN
Nuovo progetto Per rendere le nostre escursioni più gradevoli ed ecocompatibili proponiamo una serie di trekking in cui è possibile partecipare anche senza l'uso dell'automobile.
Il Lago di Bracciano con i suoi Borghi
Nel cuore del Parco Regionale del Lago di Bracciano e Martignano, scopriremo un percorso che ci rivelerà la bellezza di un parco splendido anche se in alcune zone fortemente antropizzato.
Il fascino di alcune zone pre lacustri restano tuttavia di grande interesse naturalistico e storico, cammineremo lungo sentieri privi di particolari difficoltà Bella e facile escursione nel Parco Regionale del Lago di Bracciano e Martignano un vero gioiello naturalistico alle porte di Roma. La storia dell’Agro Sabatino, in parte compreso nel Parco di Bracciano, è scritta nel suo paesaggio, esso è posto tra il Mare Tirreno e la pianura del Tevere, con lo sfondo orientale, segnato dai massicci appenninici, è un territorio geologicamente molto giovane, ricco di suggestioni e fascino a tratti ancora sorprendentemente selvaggio. Il cammino dei degli antichi viandanti. Come gli antichi viandanti, attraverso vetuste mulattiere giungeremo da Bracciano ad Oriolo Romano comune che conta circa 3500 abitanti ed è situato a circa 400 m s.l.m. Il comune di Oriolo Romano è strategicamente posto al confine tra la provincia di Roma, da cui dista 53 Km, e quella di Viterbo, da cui dista 39 Km e di cui fa parte. Il territorio comunale di Oriolo si espande su una zona collinare ricca di bellissimi
boschi ad alto fusto dai colori meravigliosi.
CARATTERISTICHE DEL PERCORSO:
14 KM 250 M PERCORSO AD ANELLO ADATTO A TUTTI SENZA TRATTI
PARTICOLARMENTE IMPEGNATIVI ANCHE SE RICHIEDE ABITUDINE AL TREKKING.
Trasporto: Treno ed auto proprie ricordiamo che e’ una traversata, il ritorno alle auto è
previsto in treno in circa 10 min.
Primo Appuntamento :
ore 9.00 davanti al Bar gelateria Pino (ex Pirri) Via Burgio 6 Metro C Borghesiana
(angolo Via Casilina).
Secondo appuntamento:
0re 10.30 parking Via Sottocantine Oriolo Romano
  • Possibilità di arrivare e tornare con il treno da roma per info dettagliate e contattare la guida.
  • Contributo associativo di partecipazione: 10€; Attività sociale riservata ai soci Federtrek;
  • Tessera FederTrek obbligatoria da esibire alla partenza. Chi ne fosse sprovvisto, potrà
  • sottoscriverla direttamente sul posto con un contributo associativo di partecipazione
  • all'escursione + tessera di 20€ (tessera 15€ con validità annuale dalla data di rilascio)*.
COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO: Obbligatorio l'utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; di uno zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; dell'abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Almeno 1lt di acqua. Necessario un capo impermeabile da indossare all'occorrenza come strato più esterno protettivo. Consigliati bastoncini telescopici, un capo caldo di riserva, barrette energetiche, frutta secca, cioccolata, crema solare, macchina fotografica. Qualora gli accompagnatori giudicassero non adeguato l'equipaggiamento posseduto dall'escursionista potranno optare per non accettarne la partecipazione all'attività
👉Tempo di percorrenza 6 ore
👉Difficoltà E (escursionistico)
‼️Escursione riservata ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima
dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV ISTRUTTORE e GUIDA BIKE FCI
Francesco Scalamonti 348 8109712
Comunicare nome cognome numero di tessera e mezzo di trasporto via WhatsApp.
‼️Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Sabato 19 Febbraio
TREKKINCITTA’
L’ALTRO FIUME DI ROMA.
ALLA SCOPERTA DELL’ANIENE E DELLA SUA CITTÀ GIARDINO.
Una bella passeggiata lontani dalla frenesia del centro città, godendoci la natura del Parco Aniene e la creativa architettura del quartiere Città Giardino. Partiremo dalla scenografica Piazza Sempione e, attraversando lo storico Ponte Nomentano, entreremo poi nel parco del fiume Aniene. Accompagnati dal mormorio delle sue acque, costeggeremo il corso dell’Aniene alla scoperta del suo ambiente: la bellezza della natura, la presenza dell'uomo, la sorpresa degli orti urbani. Usciremo quindi dal parco per immergerci nell’accogliente Città Giardino e andare a zonzo per le sue viuzze tra villini anni Venti, storie leggendarie e personaggi indimenticabili. Il percorso è ad anello. E’ prevista una sosta con pranzo al sacco.
Accompagnatori ATUV: Daniele Camarotto, Elena Vicentini, Laura Loretucci, Michela Busi.
Appuntamento: ore 09:00 in Piazza Sempione davanti alla Chiesa Santi Angeli Custodi.
Lunghezza: anello di 11 km.
Difficoltà: T
Durata: 6 ore.
Cosa portare: scarpe da trekking o da ginnastica, vestiti comodi, acqua (almeno un litro), pranzo al sacco. Mascherina, mascherina di ricambio, gel alcolico.
Contributo : 10 euro.
Obbligatori: tessera FederTrek in corso di validità e Green pass per accedere ai locali con bagno della Casa del Parco.
Info e prenotazioni: Elena Vicentini 3805312825 - elena.vicentini@icloud.com
Daniele Camarotto 3356935725 - daniele.camarotto@gmail.com
scarica locandina

Sabato 19 Febbraio
TREKKINCITTA’
Suggestioni d'Acqua
Un viaggio guidati dalle geometrie dell’Aqua Virgo.
Risaliamo a ritroso l’originario tracciato dell’acquedotto dell'Acqua Vergine dal luogo delle antiche terme di Agrippa, in Piazza della Rotonda, incontrando alcune delle maggiori piazze e fontane rinascimentali e barocche, soffermandoci a Villa Giulia, e cogliendo le sue interpretazioni del XXI secolo, presso il MAXXI, per poi attraversare il quartiere Parioli ed arrivare a Villa Ada volgendo lo sguardo verso l’Aniene. Attirati in favolosi scenari d'arte, e guidati dal richiamo potente dell'acqua e delle risorse naturali del nostro territorio.
Durata: intera giornata (circa 9:00 – 17:00).
Terreno: vario, si consiglia l’uso di scarpe da trekking o adatte a suolo sterrato.
Difficoltà: T
Lunghezza circa 14 km - Pranzo al sacco/libero.
Costo partecipazione 10 €. Obbligatoria la tessera FederTrek in corso di validità.
Accompagnatore: Paola Calicchia ATUV 339 6202078
Info, e prenotazione: Numero max 20 partecipanti.

Sabato 19 Febbraio
TREKKINCITTA’
I Sentieri della Geologia – Il Parco degli Acquedotti
Questa passeggiata cittadina è realizzata per conoscere meglio i nostri parchi cittadini, la Storia, i manufatti , la natura , l’evoluzione del territorio, in chiave Geologica. Il Presente come effetto della dinamica terrestre che ha determinato l’evoluzione , in milioni di anni, in migliaia di anni , nei secoli , dell’Appennino, delle Valli , delle pianure, delle coste; entrando nel Parco si può ammirare subito a meridione , i residui collinari che si elevano fino a circa 1000 metri, del Vulcano Albano, il quale ha modificato profondamente, durante la sua attività, questa parte di Lazio ed al quale si devono gli insediamenti dei primi villaggi protostorici, della fondazione di Roma sui sette Colli e di tutta la Storia e i Miti della Città Eterna. Parleremo di alcuni Miti e della religiosità dei romani in relazione ai fenomeni geologici ancora in essere in quei periodi dell’Alba della storia. Questo trek urbano , dopo una iniziale introduzione Geologica – storica nelle soste presso la via Latina Antica e i resti degli acquedotti e il fosso dell’acqua Mariana , nei quali vedremo le tecniche costruttive di queste opere, proseguirà i un giro ad Anello nell’Osservazione degli elementi naturali-gepologici-archeologici-storici, passando per l’area di Tor fiscale  fino al ritorno al punto di partenza.
Appuntamento: ore 09.00 Fermata metro Sub augusta lato metro bar Meo Pinelli
Difficoltà: T
Lunghezza:   8 km circa
Durata: 4 ore circa.
Per Associati Federtrek
Contributo : 10 euro
AEV Geologo Mario De Luca
Prenotare al num 3393385661 tramite messaggio - whatsapp

Domenica 20 Febbraio
ESCURSIONE
NEMI L’ANELLO PANORAMICO
IL LAGO DI NEMI
Si prospetterà una giornata ricca con un percorso storico-archeologico, paesaggistico e naturalistico.
● Partiremo da Nemi, un accogliente paesino che si affaccia sull’omonimo lago di origine vulcanica. Da qui avremo un’ampia veduta del cratere.
Percorreremo il bosco di Diana, dea adorata dagli antichi romani da cui Nemus (foresta),  Nemi prende il nome.
Immersi nel verde raggiungeremo la fontana Tempesta, fontanile risalente al XVIII secolo è un importante crocevia di sentieri proveniente da Albano e Velletri.
Attraverseremo coltivazioni di kiwi per poi raggiungere l’emissario artificiale di epoca romana, un’opera di ingegneria idraulica lunga 1700 metri interamente percorribile, che arriva fino alla valle Ariccia e utilizzato per regolare l’utilizzo del bacino idrografico.
● Si prosegue sul sentiero, procedendo in silenzio possiamo avvistare la ricchezza della fauna di questo luogo, fra cui la folaga, il cormorano, il germano reale e l’airone cinerino.
Giungeremo al Museo delle navi romane, costruito nel 1935 per ospitare due sontuose ville galleggianti volute dal maestoso imperatore Caligola.
Per concludere, risaliremo a Nemi dove non mancherà di allietare il nostro goloso palato con le squisite prelibatezze locali tra porchetta, prosciutti e deliziose crostatine con fragoline, così da poter rivivere tra quattro chiacchere, le emozioni della giornata.
● PROGRAMMA
SVILUPPO PERCORSO: ad anello
DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: 380 m circa
TEMPO DI PERCORRENZA: h 6.00
LUNGHEZZA: 11 km circa
● PUNTO DI RITROVO
Ore 09.30 - Piazza Roma, 5 - Nemi (RM)
Rif. Google https://maps.app.goo.gl/o4niVxvqQgA6KUs16
E' possibile parcheggiare agevolmente e gratuitamente su Via Nemorense, poco prima di giungere alla Piazza
● ACCOMPAGNATORI:
AEV Maurizio Cinti 333 2099089
AEV Livio Pelella 3407305819
AAEV Francesca Fiani

Domenica 20 Febbraio
ESCURSIONE
Parco Marturanum
la descrizione in dettaglio verra' inviata una settimana prima dell'evento
anello circa 13 km
dislivello 400 metri
difficolta' EAI
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Domenica 20 Febbraio
TREKKINCITTA'
ROMA PER TEMI: Garbatella e street art di Tor Marancia
Nei giorni del suo 102° compleanno assaporiamo le pigre atmosfere del rione Garbatella, vagolando apparentemente senza meta tra i suoi caratteristici lotti. Barocchetto romano, villini storici e centri sociali vengono seguiti da una ricognizione sul progetto di street art in viale Tor Marancia, e completati dagli aspetti ambientali nella omonima Tenuta, nel Parco dell’Appia Antica. Ritorno per altro itinerario alla scoperta dell’architettura razionalista del Sant’Alessio e San Michele, con alcune leggende anche personali legate alla – un tempo malfamata – “Shangai” di Pasolini.  
Appuntamento: ore 9:00 stazione metro B Garbatella.
Dislivello: circa 100 metri. Lunghezza: circa 10 km. Difficoltà: T
Trek ad anello sull’intera giornata, con pranzo al sacco e bevande al seguito.
Percorso: Piazza Sauli, largo Odorico Pordenone, viale Tor Marancia, Tenuta di Tor Marancia, Complessi di S. Alessio e S. Michele, via delle Sette Chiese, piazza Brin.
Arrivo: h 15.00 stazione metro B Garbatella.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00.
Obbligatoria la tessera FederTrek in corso di validità.
Prenotazione:
ATUV Massimo Pacifici 338.8132605 - pacificimassimo0@gmail.com
Scarica locandina

Domenica 20 Febbraio
TREKKINCITTÀ nuovo!
COST TO COST 2. Dall’Arco di Costantino al Campidoglio.
Secondo appuntamento da Costantino a Costantino. Certo, ma anche da Diocleziano a Costanzo Cloro, da Massenzio a S. Elena, tra straordinari affreschi, obelischi, terme perdute, dimenticate e altre trasformate. Dal cuore dell’Urbe percorreremo un largo giro sulle tracce di Costantino I detto il Grande che con la sua opera cambierà le sorti dell’Impero e forse dell’umanità con il passaggio dal paganesimo al Cristianesimo. Non solo: ci parleranno di lui anche le magnifiche sculture riemerse dalle viscere dell’antica Roma e generosamente distribuite sul nostro cammino fino a concludere il giro sul Campidoglio.
Appuntamento ore 9:15 all’Arco di Costantino - Partenza ore 9:30. Percorso a tappe.
Intera giornata con arrivo al Campidoglio. Pranzo al sacco.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audiotrasmittenti.
Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Numero max 20 partecipanti.
Prenotazione: ATUV Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre.art@gmail.com
Scarica la locandina

Mercoledì 23 Febbraio
ESCURSIONE del Mercoledì
Riserva Naturale Regionale MONTERANO
GIRO AD ANELLO PER MONTERANO ANTICA
La Riserva Naturale Regionale MONTERANO è oggi meta di migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia e dall’Europa attratti dai suoi paesaggi naturali e dalle rovine dell’antica Monterano in cui sono stati ambientati decine di film. La nostra escursione si svolgerà in un territorio caratterizzato da boschi collinari, forre vulcaniche con vegetazione tipica e felci rarissime, prato-pascoli con la loro tipica flora e fauna; il tutto attraversato da un corso d’acqua, il Fiume Mignone, incluso nei Siti di Interesse Comunitario che costituiscono patrimonio dell’intera Unione Europea nell’ambito della Rete Natura 2000.
L'ESCURSIONE è anche di grande interesse storico-archeologico, fonte di continue suggestioni panoramiche, la città “morta” di Monterano, , con il suo palazzo ducale, l’acquedotto su ardite arcate, la splendida fontana berniniana del leone, il Convento di S. Bonaventura e il tes suto di edifici minori che spesso affondano le loro radici su antiche preesistenze etrusche, saranno tra i ns punti di visita.Visitare la Riserva Naturale Monterano significa immergersi in un viaggio nel tempo: tempo dell’uomo con le sue vicende antiche di oltre 3.000 anni, ma anche i tempi molto più lunghi della Natura, che ha modellato questo paesaggio straordinario.
AEV RAFFAELE MUTI TEL E WHATSAPP 3487410105

Sabato 26 Febbraio
ESCURSIONE
SENTIERI ETRUSCHI da Barbarano Romano alla Necropoli di San Giuliano  
Il nostro itinerario partirà dallo splendido borgo medievale di Barbarano Romano, situato su un ripiano tufaceo all’interno del Parco Naturale Regionale Marturanum. Subito dopo, ci inoltreremo in una natura rigogliosa, dalla vegetazione lussureggiante,  tra facili guadi, passaggi tra rocce e spettacolari grotte  per alcuni tratti a ridosso del fiume biedano. L’atmosfera è degna di una foresta amazzonica e le antiche mole che troviamo nel percorso, sembrano proiettarci in una realta’ surreale.
Continueremo il nostro cammino fino ad arrivare ad uno dei siti archeologici etruschi di notevole importanza: la Necropoli di San Giuliano. L’ambiente naturale è davvero affascinante. Ci ritroveremo immersi nella grandezza della civiltà etrusca, i cui segni sono evidenti nelle tante tombe che troveremo lungo il percorso. Narreremo la bellezza di questa civiltà, la concezione della vita e della morte, gli usi e  i costumi, ricostruiti attraverso le tante fonti materiali, ritrovate in questi siti. Con un percorso ad anello ritorneremo a Barbarano tra vicoli, piazzette, decorazioni sulle finestre tra le tante architetture religiose e civili, raccontando vicende medievali che hanno fatto la storia di Barbarano.
Difficoltà: E
Lunghezza: 12 km circa disl. 313 m
Durata: 6 ore circa.
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek
AEV Simonetta ROSSI (3398261880) e AAEV Carla Cianchetti (3491687415)

Sabato 26 Febbraio
ESCURSIONE AVVENTURA
Picco di Circeo dalla Via delle Creste (548 m.)
da Torre Paola al Picco del Circeo passando per le roccette
LA CLASSICA DELLE CLASSICHE SULLA MAGA CIRCE!!!!
Il Monte Circeo è una propaggine isolata degli Ausoni e scende sul Tirreno con balze ripide e rocciose. La fitta macchia mediterranea che lo caratterizza lo rende percorribile praticamente tutto l’anno ma settembre è il mese ideale per goderne il fascino non gravati dal caldo estivo ma con un clima pomeridiano che ci invoglierà ad un bel tuffo ristoratore a fine escursione. Portate asciugamano e costume!!
Direttamente dalla spiaggia di Torre Paola prenderemo la mulattiera che si inoltra nel fitto bosco per inerpicarsi con una iniziale salita ripida che dopo circa mezz’ora si addolcisce e si apre a panorami del litorale pontino sempre più affascinanti.
Il sentiero che porta in cresta passa prima per il Circello e facendosi via via più roccioso, con qualche tratto leggermente esposto e qualche facile passo di arrampicata si raggiunge la vetta (passaggi di 1° e 2° grado in cui si sale aiutandosi con le mani su facili passaggi di roccia), ci conduce al Picco di Circe a 548 mt. Percorso ad anello che ci riporterà alla spiaggia per il terzo tempo vista mare, facoltativo….ma come perdersi un brindisi al tramonto!!!
Difficoltà: EE   Dislivello: 600 mt.    Durata: 6 ore (soste incluse)            Lunghezza: 6,5 km.
Cosa portare: scarponcini da trekking alti e abbigliamento a “cipolla” (senza dimenticare giacca a vento), crema solare, occhiali da sole, borraccia con almeno 1,5 litri di acqua, pranzo al sacco, bastoncini.
Appuntamento:
8:00 Roma, Metro B Palasport
9:45 Sabaudia, bar Saporetti, località Torre Paola
La gita è riservata ai soci FederTrek: tessera €15 per adulti, €5 per minori; vale 365 giorni (possibilità di fare/rinnovare la tessera il giorno prima dell’escursione previo accordo con l’accompagnatore). Contributo associativo per chi deve fare/rinnovare la tessera è € 5 + 15 di tessera Federtrek.
☎Info e prenotazioni
AEV Alessia Cella 3493116855

Sabato 26 Febbraio
TREK AND TRAIN
Nuovo progetto Per rendere le nostre escursioni più gradevoli ed ecocompatibili proponiamo una serie di trekking in cui è possibile partecipare anche senza l'uso dell'automobile.
La Via Clodia e la faggeta dell'Unesco
Questa è un' escursione di grande rilevanza naturalistica, scopriremo un ambiente naturale fortemente intrecciato con la storia dell'uomo che qui vive da millenni. Il processo di antropizzazione di questo territorio esprime l'affresco di una comunità attenta alla conservazione del suo patrimonio naturale e culturale. Questo trek ci mostrerà un importante esempio (protetto dall’ unesco) di come i processi di antropizzazione possono
generare anche dinamiche positive di valorizzazione degli equilibri ambientali. Il faggio patrimonio dell’ unesco. Il bellissimo faggio si adatta facilmente all’ambiente, tollerando diverse condizioni climatiche e fisiche; ecco perché oggi è una delle specie principali del nostro ecosistema. Il sito ambientale delle ‘Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d’Europa’ ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dall’Unesco per il valore naturalistico e la ricchezza in biodiversità. Sono ben 77 le aree che coprono 12 paesi europei. L’Italia ha un ruolo di prim’ordine in questa classifica con ben 5 eccellenze tra le sue Antiche Faggete. in questa escursione ne Scopriremo una non distante dalla capitale.
CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: DIFFICOLTÀ T; 15 KM 350 M PERCORSO AD ANELLO ADATTO A TUTTI SENZA TRATTI PARTICOLARMENTE IMPEGNATIVI ANCHE SE RICHIEDE ABITUDINE AL TREKKING.
Trasporto: Treno ed Auto proprie.
Primo Appuntamento :
ore 9.00 davanti al Bar gelateria Pino (ex Pirri) Via Burgio 6 Metro C Borghesiana
(angolo Via Casilina).
Secondo appuntamento:
0re 10.20 parking Via Sottocantine Oriolo Romano
Possibilità di arrivare e tornare con il treno da roma per info dettagliate e contattare la guida.
Contributo associativo di partecipazione: 10€; Attività sociale riservata ai soci Federtrek;
Tessera FederTrek obbligatoria da esibire alla partenza. Chi ne fosse sprovvisto, potrà sottoscriverla direttamente sul posto con un contributo associativo di partecipazione all'escursione + tessera di 20€ (tessera 15€ con validità annuale dalla data di rilascio)*.
COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO: Obbligatorio l'utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; di uno zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; dell'abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Almeno 1lt di acqua. Necessario un capo impermeabile da indossare all'occorrenza come strato più esterno protettivo. Consigliati bastoncini telescopici, un capo caldo di riserva, barrette energetiche, frutta secca, cioccolata, crema solare, macchina fotografica.
Qualora gli accompagnatori giudicassero non adeguato l'equipaggiamento posseduto
dall'escursionista potranno optare per non accettarne la partecipazione all'attività
👉Tempo di percorrenza 5 ore
👉Difficoltà E (escursionistico)
‼️Escursione riservata ai tesserati Federtrek possibilità di tesserarsi massimo 24 prima
dell'escursione previo contatto con un accompagnatore entro il venerdì ‼️
✔️Contributo escursione 10 euro
☎️Info e prenotazioni
AEV ISTRUTTORE e GUIDA BIKE FCI Francesco Scalamonti 348 8109712
Comunicare nome cognome numero di tessera e mezzo di trasporto via WhatsApp.
‼️Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Sabato 26 Febbraio
ESCURSIONE
L'antica Sutrium
la descrizione in dettaglio verra' inviata una settimana prima dell'evento
semianello circa 11 km
dislivello 200 metri
difficolta' E
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Sabato 26 Febbraio
TREKKINCITTA': BORGHI EXPERIENCE
Nuovo progetto di esplorazione urbana dei Borghi più belli del Lazio attraverso la sensibilità e la competenza degli ATUV.
‘IL MAGICO LAGO DI BRACCIANO’
Andiamo ad esplorare il Parco Naturale Regionale di Bracciano e Martignano, splendido bacino laziale di origine vulcanica con i suoi antichi i borghi, pittoresche piazzette e angoli belvedere panoramici. Con un giro panoramico, scopriremo la sua insolita origine vulcanica e la sua importanza per Roma come principale fonte di approvvigionamento d’acqua potabile fin dall’epoca degli antichi romani.
Non mancherà la sosta sulla riva del lago, assaporando l’atmosfera di questi antichi borghi di antichi pescatori e contadini.
Appuntamento ore 10:00 lago di Bracciano. Maggiori informazioni al momento della prenotazione.
Difficoltà: T
Lunghezza: 8 km circa
Durata: 5 ore circa.
Contributo 10 euro
Per associati Federtrek- Tessera Euro 15 (valida 365 giorni alla data di emissione)
Per info e prenotazioni: ATUV Ornella 329 313 6393, ATUV Christine 338 3144177
scarica locandina

Sabato 26 Febbraio
TREKKINCITTA’
MusicUrbanTrekking:CARNEVALE E PENITENZA – IL GIRO DELLE SETTE CHIESE (parte I)
Verrà ripercorso in due appuntamenti consecutivi il cammino ideato nel XVI sec. da San Filippo Neri come controproposta rispetto al famoso, sregolato “Carnevale romano”. Un vero e proprio TU ante litteram, di circa 26 km in totale, che ricalcava un più antico percorso di fede e toccava basiliche patriarcali e giubilari, con pic nic a Villa Mattei al Celio (ora Celimontana) e musica: una pratica stabile che dal 1552 al 1870 richiamò migliaia di fedeli, grazie al genio comunicativo del “giullare di Dio”. La Confraternita di Santa Maria in Vallicella ha ripristinato la consuetudine negli anni ’90, spostandola al tempo di Quaresima: puntando cioè esclusivamente sull’aspetto penitenziale e privandola dell’originario significato di “carnevale alternativo”.
Verranno proposti ascolti musicali registrati da: laude filippine, autori del XVI secolo attivi nelle basiliche visitate, musica etnica di carnevale, brani da colonne sonore e musical.
Percorso: San Pietro, S. Spirito in Sassia, San Girolamo della Carità, Isola Tiberina, Aventino, San Paolo fuori le mura, Via delle Sette Chiese, “Chiesoletta” (SS. Isidoro ed Eurosia, Garbatella), San Sebastiano, Villa Celimontana
Appuntamento: Piazza San Pietro (obelisco)
Fine Escursione: Metro Linea B Colosseo
Difficoltà: T/E (per la lunghezza)
Lunghezza: 14 km circa
Contributo 10 euro + 2 per gli auricolari
Per associati Federtrek
ATUV Jania Sarno 3662524115
ATUV Massimo Pacifici 3388132605

Sabato 26 Febbraio
TREKKINCITTA’
GLI DEI ROMANI
Il Trek Urbano di oggi ripercorre le aree , gli spazi sacri dei Romani , i Templi , si cercherà di immaginare gli antichi riti e di vedere i luoghi degli Dei . La parola Tempio è stata ormai associata all’idea di un edificio colonnato e dedito al culto di un qualche Dio. Ma per gli antichi non era così. Si trattava, piuttosto, di una porzione di terreno quadrangolare sacralizzata tramite riti affinché diventasse un ponte di collegamento con gli Dei. Esso serviva a richiedere ai Numi se le azioni che lo Stato Romano si accingeva ad intraprendere fossero in linea o meno con la loro volontà.Si trattava pertanto di uno spazio sacro Augurale.Un luogo sacralizzato in cui si voleva ospitare la presenza vivente dei Numi e dialogare con essi, e , più specificatamente, chiedere consiglio diretto a Giove, il Rex Deorum Hominumque, tramite l'interpretazione dei segni da lui mandati.
Dal Colosseo attraversando i Fori , incontreremo Minerva, Marte , Venere , salendo sul Capitolino cercheremo di ricostruire la Maestosità del Tempio di Giove, con la triade Capitolina e Giunone Moneta. Percorrendo le antiche vie in direzione del “Teatro di Marcello” vedremo le dichiarazioni di guerra presso il Tempio della Dea della guerra arcaica BELLONA e il tempio di Apollo . Tornando verso il Colosseo incontreremo il tempio di Giano di SPES di Giunone , di Portuno e di Ercole .
Difficoltà: T
Lunghezza: 6 km circa
Durata: 4-5 ore circa.
Per Associati Federtrek
Contributo : 10 euro
Appto fermata Metro Colosseo ore 09.30 davanti chiosco - fine escursione fermata metro Colosseo
Contributo 10 euro- bambini esonerati
Tessera Federtrek
ATUV Mario De Luca 3393385661 prenotare via Whatsapp

Domenica 27 Febbraio
ESCURSIONE
Gli Eremi (romitori) del Parco dei Castelli Romani: Il romitorio di Sant’Angelo in lacu.
Siti di interesse: Il lago di Castel Gandolfo ( parziale periplo sentiero CAI 510 ) - Pentima della Vecchiaccia e Romitorio di Sant’Angelo in lacu ( sentiero CAI 511 ) - Palazzolo - Convento dei Cappuccini - Cisternone di Albano - Anfiteatro di Albano - Albano.
L’itinerario partirà dal parcheggio del Cento Federale FICK per poi proseguire lungo il lago di Castel Gandolfo attraverso l’evoluzione geologica del territorio con scorci panoramici sulla conca lacustre.
Una comoda strada battuta ci porterà, dopo circa 1,800 mt. di circum-lacuale, al primo bivio alla nostra sinistra che attraverso un breve percorso in salita non troppo impegnativo ci condurrà attraverso l’ascesa della caldera vulcanica ad incrociare il sentiero CAI che conduce al nostro primo punto panoramico la così detta Pentima della Vecchiaccia.
Attraverseremo e vedremo i resti dell’originario bosco misto che avvolgeva le pendici del lago prima delle modifiche che la vegetazione autoctona ha subito, con l’introduzione del castagno nel XVII secolo, consistente in elementi del Q.T.A. ( querce - tiglio - aceri ) e ci fermeremo a godere del panorama osservando il bacino del lago sottostante da quella straordinaria terrazza naturale che è la Pentima della Vecchiaccia; da lì decideremo insieme se proseguire tornando sui nostri passi o affrontando un sentiero più impegnativo per arrivare al Romitorio di Sant’Angelo in lacu.
Lungo il tragitto, in base alla scelta effettuata, incontreremo i resti di un acquedotto romano realizzato sotto il livello stradale e i resti di un altro acquedotto moderno ed attualmente ancora funzionante.
L’antico Eremo di Sant’Angelo in lacu viene citato per la prima volta in una bolla papale del 1116, nel 1282 il Cardianel Savelli lo restaurò destinandolo ai Padri Guglielmini di Montevergine e fu abitato fino al 1660; nel 1773 il Cardinale Colonna diede ordine all’esercito pontificio di distruggere il sito monacale ormai abbandonata in quanto era ormai divenuto un rifugio per i malfattori della zona.
Il complesso comprende oltre a cavità artificiali usate come rimessaggi e dispense una cappella duecentesca, i ruderi di un campanile a pianta quadrata, un portale di accesso e soprattutto un arco scalpellatto nella roccia.
Dopo la sosta per il pranzo proseguiremo in direzione di Palazzolo, posto sotto la Villa del Cardinale e poi ritorneremo sui nostri passi per riprendere il sentiero che ci porterà sulla strada asfaltata all’altezza del Convento dei Cappuccini; da lì proseguiremo per vedere dapprima il l’Anfiteatro di Albano ed poi il Cisternone di Albano (cisterna romana  la più grande del territorio laziale ) che visiteremo con una guida locale per poi arrivare al cento cittadino di  Albano dove, attraverso una comoda discesa arriveremo al nostro punto di partenza.
  • Appuntamento ore 09.00 parcheggio del Cento Federale FICK
  • Percorso: ad anello. - Difficoltà: T/E  - Lunghezza: 13 km circa. - Dislivello massimo : 350 mt.
  • Tipo di percorso: sentieri 67% - stradelli in terra battuta 17 % - strada pavimentata/asfaltata 16 %.
  • Scoperto  16 % - Ombreggiato 18 % - Boscoso 76 %. - Durata:4/5 ore circa escluse le soste.
  • Contributo 10 euro per associati Federtrek
AEV Mauro Giampietro - 3407222386

Domenica 27 Febbraio
ESCURSIONE
EREMI E PANORAMI DEL SORATTE + Visita Guidata dell'Eremo di San Silvestro
Tra le dolci e verdi colline della Tuscia Romana, si erge d'improvviso un'unica montagna solitaria e singolare: il Monte Soratte. Luogo affascinante e misterioso che da sempre ha stimolato la fantasia e la spiritualità tra la lussureggiante vegetazione si incontrano eremi suggestivi. Un trekking che ci porterà alla scoperta di tesori nascosti fino a raggiungere i rifugi bunker realizzati nel 1937 per volere di Benito Mussolini.
Appuntamento: ore 9:30 Viale Europa, 60 (vicino Bar Matele) - Sant' Oreste (Autostrada del Sole A1 uscita Ponzano Romano-Soratte)
Difficoltà: E
Lunghezza: 8 km circa
Dislivello: 350 mt
Durata: 5 ore circa comprese le pause
Contributo 10 euro + 3 € (Eremo)
Per associati Federtrek
AEV Alessia Sellitri 347/1131887
AEV Cesare Gaetano Di Pinto

Domenica 27 Febbraio
ESCURSIONE
Campo Staffi in Ciaspole
la descrizione in dettaglio verra' inviata una settimana prima dell'evento
anello circa 12 km
dislivello 350 metri
difficolta' Eae
Info e prenotazioni AEV  ed istruttore trekking coni Francesco Sarria Tel 349 3676784
wa.me//+393493676784
Saranno osservate tutte le Misure di sicurezza in merito al Protocollo sanitario covid 19

Domenica 27 Marzo
ESCURSIONE
Nel Blu dipinto di Blu
Il territorio Sabatino è una vera e propria perla del Lazio a 35 km a nord-ovest da Roma . ebbe insediamenti umani già in età Paleolitica , successivamente fu territorio Etrusco . Nel 387 a.C , con la conquista di Veio e Caere , passò sotto il controllo dei Romani i quali vi costruirono numerose ville , impianti termali…
Nei secoli tutto l’alto Lazio ebbe diverse gestioni , da quella della chiesa a quella della famiglia Orsini… L’ambiente che visiteremo per quanto fragile , offre panorami incredibili e un entroterra insospettabile, passeremo da boschi rigogliosi a depressioni fino ad arrivare al lago dove dopo esserci beati di cotanta bellezza , ci rilasseremo davanti un buon aperitivo.all’aperto
CARATTERISTICHE ESCURSIONE :
SVILUPPO PERCORSO
DIFFICOLTA’ : E
DISLIVELLO :302 mt
LUNGHEZZA : 12 km ca
ABBIGLIAMENTO /ATTREZZATURA :
OBBLIGATORIO : scarponi da trekking ,
mascherina
CONSIGLIATO:
Zaino 20 l giacca a vento / antipioggia , cappellino bastoncini da trekking
ALIMENTAZIONE :
pranzo al sacco , Acqua 1 l
frutta secca
ATTENZIONE :non sarà ammesso all’escursione
chiunque non sia dotato dell’equipaggiamento obbligatorio
ORA E LUOGO
DELL’APPUNTAMENTO :
Ore 09:30 Trevignano Romano
AEV Marina Pellecchia wpp 393 9451590
COSTO ESCURSIONE:10 Euro
Tessera Federtrek, 15 Euro da effettuarsi 24 h prima dell’escursione

Domenica 27 Febbraio
TREKKINCITTÀ nuovo!
Napoleone a Roma!
Non c’è mai stato… Ma ha lasciato una grandissima eredità di arte e di storie. Basti pensare alla sorella Paolina, Venere sublime di Canova; la mamma Letizia Ramolino che lo ha inutilmente aspettato dal suo balcone del palazzo di piazza Venezia. E poi ancora obelischi e restauri, Papi e architetti, progetti urbanistici trionfali e clamorose umiliazioni… Questo e altro ancora il lascito del “Grande Cesare” e dei Napoleonidi in un inedito giro per Roma a rintracciare il sogno perduto di gloria e fasti imperiali nella città che mai però lo accolse come avrebbe desiderato.
Appuntamento ore 9:15 sul piazzale della Galleria Borghese - Partenza ore 9:30. Percorso in 10 tappe. Intera giornata con arrivo al Quirinale. Pranzo al sacco.
Contributo associativo di partecipazione euro 10,00 + euro 2,00 per audiotrasmittenti. Obbligatoria tessera FederTrek in corso di validità.
Numero max 20 partecipanti.
Prenotazione: ATUV Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre.art@gmail.com
Scarica la locandina

Domenica 27 Febbraio
TREKKINCITTÀ
Grand T...rullo: un trekking fra street art, campagna e panorami mozzafiato
I santuari dei Frati Arvales, i luoghi di Gianni Rodari e Pierpaolo Pasolini, street art, poesia di strada, quel che resta della campagna romana e panorami mozzafiato. Tutto questo e altro ancora è il Trullo. Il percorso si snoderà nelle vie del quartiere romano alla scoperta di arte e storie, spazi recuperati e luoghi incredibilmente sospesi tra cielo e terra. Il percorso è ad anello, il punto di ritrovo è Piazza Cicetti. Attraverso un percorso a zig-zag per le vie del quartiere incontreremo i murales delle donne famose, ma anche delle eroine del quartiere. Di murales in murales conosceremo anche la storia di questi artisti che hanno contribuito alla rinascita artistica e sociale del Trullo. Il girovagare ci porterà alle pendici di Monte Cucco che risaliremo attraverso un sentiero erboso che ci porterà fino a Torre Righetti. E solo allora capiremo perché Pasolini ha scelto questo luogo per il set del suo film Uccellacci e Uccellini.
ATUV: Barbara Gianvincenzi, Claudia Ciabatti, Elisabetta Amici, Stefano Chichidimo
INFO & PRENOTAZIONI
Elisabetta 335 6682147, lisabetta.amici@@gmail.com
scarica locandina con tutti i particolari

Lunedì 28 Febbraio
TREKKINCITTÀ
A SPASSO DI LUNEDÌ!
La Roma che non c’è più: l’Ottocento romano attraverso le immagini del tempo
Una selezione di dipinti ottocenteschi ci accompagnerà in questo trekking urbano nel centro storico, catapultandoci indietro nel tempo grazie all’immaginazione.
Scopriremo le tradizioni popolari, le feste, il cibo e la vita quotidiana della Roma di due secoli fa, attraversando vicoli, piazze ed un piccolo giardino sconosciuto a molti romani.
Percorso ad anello.
Appuntamento: ore 09.00 Piazza del Popolo (nei pressi dell’obelisco al centro della piazza)
Difficoltà: T
Lunghezza: 8 km
Durata: 4 ore
Contributo: 10 euro
Per associati Federtrek
ATUV: Michela Busi 3482294610 -michelabusi@virgilio.it
scarica locandina
© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti