Escursioni Luglio Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Escursioni Luglio Inforidea

Luglio 2023

(in continuo aggiornamento!)


VEDI GLI EVENTI VIAGGI E WEEK END
PRENOTA PER TEMPO!

EVENTO ESTATE Con Inforidea:
ESTATE AL PARCO (Appia Antica)
Dal 15 al 28 luglio 2023
Un Parco da set
Inforidea conduce una serie di Visite Guidate Gratuite serali agli Acquedotti
Tutte le sere in contemporanea con il Roma Cinema Arena visita guidata. Il territorio del Parco può esser letto in mille modi. Tra le tante letture una delle più affascinanti è quella che può essere fatta attraverso la storia del cinema: il Parco e i suoi immediati dintorni dagli anni ’30 in poi, sono stati un set naturale e stimolante. La visita guidata è a cura del Parco Regionale dell’Appia Antica, nell'ambito del Programma Estate nei Parchi del Lazio.
Appuntamento ore 18.30 Punto Info Acquedotti, via Lemonia 215 altezza area giochi. Partecipazione gratuita.
Si raccomandano scarpe comode e borraccia.
Per info e Prenotazioni: 3926875973

EVENTO ESTATE Con Inforidea:
Tour e Trekking in Sabina tra alta moda, escursioni ed aperitivo al tramonto a Frasso Sabino
Sabato 15 luglio
Tour e Trekking in Sabina tra alta moda, escursioni ed aperitivo al tramonto a Frasso Sabino
Trekking in Sabina con aperitivo al tramonto aspettando Sfilata Frasso 2023
Sabato 15 luglio Inforidea e la Fiptes in collaborazione con la Pro Loco di Frasso Sabino organizza un'esperienza immersiva alla scoperta delle meraviglie del borgo di Frasso Sabino.
Il programma:
15:00 Visita guidata alla Grotta dei Massacci
16:30 Trekking alle sorgenti del Farfa con accompagnatori Inforidea
Dati tecnici
5 km
Dislivello 200
Difficoltà T/E
19:00Tour del borgo di Frasso Sabino e aperitivo al tramonto con dj set aspettando Sfilata Frasso con cena opzionale
Dal 2013 la Pro Loco di Frasso Sabino organizza una sfilata di moda ecosostenibile con artisti da tutta Italia che creano con materiali di riciclo abiti di alta moda.
Inforidea in occasione di questo importante evento ha deciso di organizzare insieme alla Pro Loco di Frasso una giornata immersiva alla scoperta di questo territorio che la CNN ha inserito tra gli 8 borghi poco conosciuti che meritano di essere visitati.
Non perdere questa occasione e prenota i tuoi posti.
Per info:
AEV Simonetta Rossi cell. 3398261880
AEV Valentina Alonzo cell. 3931771068 whatsapp 3381643331
ATUV Cristina Mura
AEV Riccardo Virgili
mail: mura.cristina@gmail.com
Il costo dell'esperienza è di 15 euro incluso di escursione, visita guidata alla Grotta dei Massacci e aperitivo al tramonto nello splendido borgo di Frasso Sabino

Sabato 15 luglio
ESCURSIONE
Le Gole Verdi
Le verdi colline intorno a Narni furono abitate già nel Paleolitico , accertato dai molteplici resti trovati  all’interno di grotte diffuse in tutto il  territorio
É il 299 a.C. quando, come narra Livio, i romani conquistano in Umbra “ Nequinum,”  di importanza strategica al fine del controllo della regione.
Nasce, così, la colonia latina di Narnia, tappa obbligata lungo la via Flaminia che con la ristrutturazione viaria augustea diviene punto di partenza dell’asse orientale per Terni e Spoleto.
Ma è con il Medioevo che Narni raggiunge il massimo splendore acquisendo l’assetto attuale , nascono infatti  le costruzioni  più importanti della cittadella come la Cattedrale di San Giovenale , la Platea Major , oggi Piazza dei Priori , L’abbazia di S. Cassiano  (Abbazia Benedettina del x sec ) Rocca Albornoz ampliandosi  fino alla  collina prospiciente , dando così vita ai terzieri medievali,( suddivisione della città in tre parti )  Santa Maria a nord, Mezule al centro e Fraporta a sud
E’ con il tempo che nasce una sorta di rivalità agonistica  tra i tre rioni e   che ancora oggi nel giorno della festa del  patrono , cavalieri delle tre fazioni  si sfidano nella Corsa All’Anello, che consiste nel dover   infilare la lancia al galoppo di un cavallo ,  nei 3 anelli sospesi lungo un percorso ellittico.
L’escursione  inizierà da Narni scalo dove grazie a un bus navetta verremo catapultati direttamente nel medioevo di questa meravigliosa cittadella .. Proseguendo per un piccolo sentiero inizieremo a scendere, fino ad arrivare  a Stifone , piccolo Borgo sito dove il fiume Nera crea un’ ansa e una misteriosa sorgente subacquea riversa nell’alveo del fiume migliaia di litri di acqua purissima , che grazie alla sua composizione chimica stracolma di sali minerali  , crea una nuance di colori che vanno da   turchese brillante al celeste cielo .
Per poi portarci nel versante opposto,che  grazie ad un sentiero in salita,  entreremo all’interno di  boschi rigogliosi  ricchi di ogni essenza , immersi nel verde intenso dei lecci, querce e un sotto bosco ricco di colori e odori caratteristici della macchia mediterranea , fino ad arrivare all’Abbazia di S. Cassiano .
CARATTERISTICHE ESCURSIONE
Difficoltà : E
Dislivello : +250
Lunghezza : 12 Km
Durata : 5 h
PUNTO DI RITROVO
Staz. Termini :RV 4724 ore 08:02 (o auto proprie )
PER PRENOTAZIONI
AEV Marina Pellecchia Tell : 393 9451590
QUOTA DI PARTECIPAZIONE : Euro : 10,00
Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento - tessera FederTrek 15 €.
Puoi fare un bonifico di 15 € all’IBAN IT65M0200805113000400739111 intestato ad Inforidea Idee In Movimento, quindi scaricare la scheda di iscrizione ed il modulo Privacy: invia ENTRAMBI a info@inforideeinmovimento.org. Copia da conservare e consegnare agli accompagnatori.
EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO
Scarpe da trekking , Zaino 20/30 L giacca antipioggia /vento abbigliamento adeguato alla stagione , pantaloni lunghi , creme solari , cappello
EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
bastoncini da trekking ,
ALIMENTAZIONE
pranzo al sacco , Acqua 1,5 / 2 l
LEGGERE ATTENTAMENTE:
Non verranno accettate persone che si presentano senza scarpe da trekking, La guida si riserva il diritto di modificare o annullare l’escursione qualora vengano meno i presupposti per la sicurezza collettiva

Domenica 16 luglio
ESCURSIONE
L’oscuro antro del Cuccetto del diavolo 😈  ( gole del Lacerno)  ed il Lago di Posta Fibreno 💦  -  Querceto
Il vallone del Lacerno, con il canyon finale dalle alte pareti rocciose che porta alla cascata finale del Cuccetto del diavolo, è sicuramente una delle escursioni più suggestive non solo del Lazio ma di tutto il centro Italia. Ci troviamo tra i Comuni di Pescosolido e Campoli Appennino, a ridosso della Marsica e dei monti laziali, nella fascia di protezione esterna del PNALM.
Il torrente Lacerno, che attualmente alimenta l’acquedotto di Val S. Pietro, ha scavato le rocce calcaree del Giurassico per milioni di anni, fino a creare pareti alte decine di metri. Ne risaliremo il greto tra guadi, cascatelle e balzi di roccia, per arrivare infine al buio antro finale. Qui infatti il sole vi batte solo poche ore per tutta la giornata. La scarsa luminosità, oltre alla frescura talvolta anche eccessiva che lo caratterizzano, gli hanno infatti valso l’appellativo di Cuccetto del diavolo.
Al termine dell’escursione faremo un giro al Lago di Posta Fibreno, per un pò di bird watching sulle passerelle disseminate tra i canneti.
🔎 Caratteristiche
L’attraversamento del canyon prevede molti guadi e talvolta passaggi su rocce scivolose. Sarà pertanto talvolta preferibile immergersi nell’acqua piuttosto che il passaggio su rocce. Si consigliano pertanto scarpe impermeabili, sandali da trekking o una vecchia scarpa da ginnastica con suola scolpita.
Gole Lacerno
Tipologia: A/R  ↔️
Lunghezza: 5,5 KM
Dislivello tot.: 350 m.
Difficoltà: E (EE il tratto dl Cuccetto)  
Durata : 5 h + soste
Lago di Posta Fibreno
Lunghezza: 3 KM
Difficoltà: T
ACCOMPAGNATORI :
Alessia Cella
Pietro Paolo Paris
☎️  𝗜𝗻𝗳𝗼:  349.3116855 -  339. 8904230 – 3Pwinetours@gmail.com
⚠️ Prima della prenotazione si raccomanda un´attenta lettura della sezione "Informazioni" nella locandina in PDF o delle raccomandazioni e aggiornamenti contenuti  nell’evento Fb: https://fb.me/e/34lNTiyNb
📸 Anteprima fotografica qui

Domenica 16 luglio
URBAN TREK
La Valle dell’Almone
Un Urban Trekk  ad anello, nel Parco della Caffarella, alla ricerca delle Origini  storiche e naturali della valle.
L’Almone è il terzo fiume della città di Roma, dopo Tevere e Aniene. Nasce dai Colli Albani (acqua di risorgiva, da infiltrazioni del lago Albano) e, fino al secolo scorso, sfociava nel Tevere nei pressi della ex area industriale del Gazometro, percorrendo l’ultimo tratto – che prendeva anche il nome di Acquataccio, identificabile orientativamente con l’attuale Circonvallazione Ostiense – presso il quartiere GarbatellaL’importanza del fiume Almone in età romana è legata al rito della Lavatio Matris Deum: il 27 marzo di ogni anno la pietra nera, simbolo aniconico della dea Cibele, veniva condotta in processione e lavata nel fiume, insieme ai coltelli sacrificali, nel punto in cui questo sfociava nel Tevere.
Il Sacro Fiume Almone, elemento idrogeologico formativo della Valle della Caffarella , ha generato nei millenni l’attuale stato paesaggistico del parco con la sua attività erosiva e alluvionale, modellando gli imponenti depositi vulcanici. Potremmo osservare i cambiamenti climatici dall’evoluzione millenaria della Valle.
Appuntamento ore 17 ,Largo Tacchi Venturi, entrata parco
Difficoltà: T
Lunghezza:   7 km circa
Durata: 4 ore circa.
Contributo 10  euro-
Tessera Federtrek
ATUV Mario De Luca   3393385661   prenotare via Whatsapp o mail: info@asgeo.it

Sabato 22 luglio 2023 h. 18:00
TREKKINCITTA'
“Anzio: scrigno del mare tra storia antica e contemporanea”
Un'esperienza immersiva nel mare della storia di Anzio, tra antichità e contemporaneità. Sarete condotti nella piacevole atmosfera pomeridiano-serale di una delle più antiche città balneari del litorale laziale, con un tuffo a ritroso nel passato, dal ‘900 al VI secolo a.C. Partiremo infatti dal Museo dello Sbarco di Anzio, custode di rilevanti memorie della Seconda Guerra Mondiale. Strada facendo godremo della bellezza visiva e uditiva del lungomare e scopriremo insieme la leggenda di Angelita e il mito della Fanciulla d'Anzio. Conosceremo le origini della città, il cui fondatore fu Anteo, e ammireremo la statua e la Villa dell'Imperatore Nerone. Il trek permetterà di viaggiare nel tempo, coniugando paganesimo e cristianesimo, attraverso le testimonianze dei caduti dello Sbarco di Anzio e della sentita credenza in Santa Teresa, il tutto condito dal tramontar del sole e dalla brezza marina estiva
Inizio e fine: Via di Villa Adele 2 (Museo dello Sbarco di Anzio) – percorso ad anello
Difficoltà: T
Cosa portare: scarpe e vestiti idonei al trek urbano
Durata: 3 ore
Lunghezza: 7 km
Partecipazione: Contributo di 10 € + 2 € per radioline audiotrasmittenti (facoltative) - massimo 20 partecipanti; ingresso gratuito al Museo dello Sbarco di Anzio e al Museo Archeologico (gradita offerta libera per la visita guidata da parte di guide locali).
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Federico Papa ATUV (INFORIDEA) 3774370298, federget88@gmail.com
Mezzi di trasporto per Anzio: Treno Regionale dalla stazione di ROMA TERMINI (Direzione Nettuno), con partenza alle ore 16:42 da Termini e arrivo ad Anzio alle ore 17:48 – costo del biglietto: 3,60 €; in alternativa mezzi propri
Mezzi di trasporto per Roma: Treno Regionale dalla stazione di ANZIO (Direzione Roma Termini), con partenza alle ore 22:01 dalla Stazione di Anzio e arrivo a Roma Termini alle ore 23:18 – costo del biglietto: 3,60 €; in alternativa mezzi propri
Scarica locandina

Sabato  22 luglio 2022
ESCURSIONE
Anello Faete da Rocca di Papa
Un suggestivo itinerario che si snoda sul Vulcano Laziale o vulcano dei Colli Albani, nei bei territori del Parco Regionale dei Castelli Romani, luoghi che sanno di geologia, natura, storia e cultura. Partendo da Rocca di Papa, ci incammineremo lungo il bordo della caldera delle Faete, il cui nome deriva dalla antica presenza di fitti boschi di faggi, oggi sostituiti quasi totalmente dal castagno, specie molto rigogliosa e sfruttata sia per la produzione di ottimo legname, sia per i suoi nutrienti frutti. Il Vulcanismo, a prima vista rischioso e distruttivo, è stato invece un abile artista capace di plasmare paesaggi tanto suggestivi quanto particolari; vari affioramenti di rocce vulcaniche, ci daranno la possibilità di “interpretare” come leggendo un libro, l'affascinante storia geologica di uno dei complessi vulcanici più importanti e imponenti del Lazio. Durante il percorso transiteremo su un'antica strada romana denominata Via Sacra, costruita con blocchi lavici perfettamente squadrati e posizionati, il quale in passato era l'unica via di collegamento con la cima del Mons Albanus (attuale Monte Cavo), sul quale si trovava il santuario del Dio Juppiter Latialis (Giove Laziale). Durante il percorso sarà possibile godere di una fantastica visione panoramica verso Roma, la piana Pontina, il mare e se il tempo lo permette, anche sul monte Circeo; i bei laghi Albano e di Nemi ci appariranno davanti, quasi fossero incastonati sulle pendici dei Colli Albani, come due gioielli preziosi.
CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: medio
Distanza: 12km
Dislivello: 356 m
Durata circa 5  ore
Appuntamento ore 09   Piazza Giuseppe di Vittorio Rocca di Papa lato edicola- fontanella
AEV Geologo Mario De Luca cell 3393385661   prenotare via Whatsapp o mail: info@asgeo.it

Domenica 23 luglio 2022
ESCURSIONE
Valle del Treja: dove il cinema incontra la natura
Vieni con noi a gustarti il trekking ad anello davvero stimolante e adatto a tutti, purché si abbia una gran voglia di camminare e di rinfrescarsi un po'.
Si parte dal suggestivo borgo di Calcata (provincia di Viterbo) seguendo le indicazioni ben segnate dal CAI sul sentiero 014 e visiteremo le necropoli di Calcata.
Attraverseremo boschi di querce, fichi e ontani per gran parte del tragitto ombreggiati i quali ci accoglieranno insieme alle acque fresche del fiume Treja che sarà il nostro compagno di trekking più fedele che ci sia perché non ci abbandonerà mai. Il sentiero da seguire cambierà diventando lo 011.
Attraverseremo punti molto panoramici dove sarà possibile rinfrescarsi con le acque del Treja (non potabile, ma ci saranno fonti potabili dove poter riempire le borracce) e boschi silenziosi e verdi lucenti pronti a proteggerci dal sole nel migliore dei modi. Non mancheranno attraversamenti di ponti e grotte dalle quali fuoriesce un’aria davvero molto fredda che in questo periodo ci fa davvero sognare.
Il sentiero 012 ci porterà al secondo borgo di questa escursione chiamato Mazzano Romano, davvero un gioiellino medievale capace di rievocare vecchie leggende. Qui ci sarà una fonte potabile e prendendo il sentiero 001 saremo collocati alle cascate del monte Gelato particolarmente amato dagli sceneggiatori di cinema e pubblicità (sono state girate alcune scene dei film “Lo chiamavano trinità”, “Superfantozzi”, “Per grazia ricevuta”) le quali si trovano all’interno del Parco naturale regionale della valle del Treja e che si estende per circa 800 ettari.
Scopriremo il connubio tra archeologia e natura selvaggia esplorando i ruderi e i siti storici della valle del Treja.
Qui ci fermeremo a mangiare il pranzo al sacco e per chi vuole potrà mettere i piedi a mollo nelle acque del fiume Treja. Il tragitto sarà prevalentemente ombreggiato e lungo il fiume, tranne alcuni brevi pezzi esposti al sole.
Al ritorno proseguiremo sullo stesso sentiero dell’andata fino a Mazzano Romano per poi prendere il sentiero 002 e 019 che passeranno sempre in mezzo ai boschi verdi e ombrosi fino a portarci al borgo di Calcata per godere del terzo tempo insieme (per chi vorrà)e recuperare i sali minerali persi con una fresca e piacevole birra.
Dettagli tecnici:
LUNGHEZZA (andata e ritorno): 16,5 km
DISLIVELLO SALITA/DISCESA: 500 mt
CLASSIFICAZIONE: T/E (turistico/escursionisti) tragitto facile ma abbastanza lungo
TIPO PERCORSO: anello
DURATA DELL’ESCURSIONE: 7 ore
AEV: Alessia Cella con l’aiuto di Davide Mineo e Giancarlo Riso.
INFO E PRENOTAZIONE:
Davide Mineo – 3886469640
Giancarlo Riso – 3317772545
ATTENZIONE:
gli accompagnatori si riservano la facoltà di escludere dall'escursione chi non si presenta con l’attrezzatura richiesta. I partecipanti devono essere in buone condizioni fisiche, e non avere subito di recente traumi fisici. Per qualsiasi problema o dubbi e chiarimenti, contattare gli accompagnatori.
Il trekking è riservato ai soci FederTrek: tessera €15 per adulti, €5 per minori, vale 365 giorni (possibilità di fare/rinnovare la tessera il giorno prima dell’escursione concordando con l’accompagnatore), consente di partecipare all’escursione di tutte le associazioni appartenenti alla FederTrek. La partecipazione all’escursione è confermata solo dopo un contatto telefonico o l’invio di messaggi agli accompagnatori.
Quota escursione = € 10;
Tessera+ quota gita = € 20.
TRASPORTO: auto proprie o possibilità di organizzazione tra i partecipanti e gli accompagnatori, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l’auto e ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio.
APPUNTAMENTO: solamente per chi si è prenotato a Calcata vecchia alle 8 oppure c’è la possibilità di organizzare un appuntamento in un luogo nei pressi di Roma per recarsi insieme a Calcata.
INFORMAZIONI PRATICHE:
- obbligatori scarponcini da Trekking (NO scarpe da ginnastica);
- portare minimo 2 lt di acqua e pranzo al sacco;
- un capo impermeabile e un cambio;
- piccolo telo per stendersi (facoltativo) e cappello.
- bastoncini da trekking (facoltativi).

Domenica 23 luglio 2022
ESCURSIONE
Notturna/tramonto, aperitivo e lettura del libro LA CORRETTRICE con l’autrice Emanuela Fontana.
Un luogo suggestivo ci aspetta a pochi chilometri a nord della Capitale: attraverseremo insieme il sentiero della Riserva naturale del Monte Soratte che con i suoi 691 mt. svetta nella pianura a nord di Roma come una cattedrale isolata.
Partiremo dal centro di Sant’Oreste percorrendo dapprima il sentiero vita per poi salire attraverso il sentiero le carbonare entrando in un fitto bosco di cerri e lecci fino ad arrivare al sentiero degli Eremi.
Visiteremo l’Eremo di Santa Lucia, l’Eremo di Sant’Antonio e l’Eremo di Santa Maria delle Grazie e poi proseguiremo il nostro cammino verso la vetta per visitare la chiesa di San Silvestro; qui ci fermeremo per l’aperitivo a base di vino prosecco, taralli, grissini, patatine ed arachidi e poi la alla luce del tramonto la trekker Emanuela Fontana ci leggerà alcuni brani tratti scelti dal suo libro LA CORRETRICE; l’autrice, in esclusiva, ci svelerà la fantastica storia del rapporto epistolare e della collaborazione tra il poeta Alessandro Manzoni e Emilia Luti che insieme hanno rivisitato e corretto il famoso romanzo I PROMESSI SPOSI.
Scenderemo, poi, in paese alla luce della luna e delle nostre torce frontali attraverso una comoda strada asfaltata e per chi vorrà ci fermeremo al pub di Sant’Oreste per trascorrere ancora un po’di tempo in compagnia di Emanuela Fontana per il “terzo tempo”.
CARATTERISTICHE ESCURSIONE:
Difficoltà: T/E - Dislivello: 360 mt. circa (solo sul primo tratto distribuito su 5 km.) - Lunghezza: 8/9 km. circa - Durata: 5 ore circa - caratteristiche del sentiero: 80 % sterrato (in salita) - 30 % asfalto (in discesa)
PUNTO RITROVO:
ore 16.00 - Piazza Giosafat Riccioni - 00060 - Sant’ Oreste (RM) - davanti al bar ALESSIO nella piazza.
PER PRENOTAZIONI:
Via WhatsApp indicando nome e cognome dei partecipanti e numero tessera FEDERTREK.
Accompagnano: AEV Mauro Giampietro 340 7222386 - AV Antonella Poggetti 331 7219546.
È possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti - Al momento della prenotazione puoi indicarci se ai o non hai l’auto e ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio.
Contributo associativo di partecipazione per l’escursione 10,00 € + 8.00 € per l’aperitivo: vino prosecco, taralli, grissini, patatine ed arachidi.
Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento - tessera FEDERTREK 15,00 €.

Sabato 29 luglio 2022
URBAN TREK
Alla ricerca del Tempo/Tempio Perduto, Archeo Astronomia e le Piazze di Roma.
Un Urban Trek, cercando il “tempo perduto” in un itinerario comprendente: Piazza del Popolo, Piazza di Spagna, Piazza Montecitorio, Piazza della Rotonda (Pantheon).
Passeggiando tra gli Obelischi Egizi, gli antichi Templi Romani e le antiche Chiese Cristiane, tra mito, storia e archeoastronomia, ammireremo e ricostruiremo gli aspetti architettonici e simbolici suggerendo interpretazioni esoteriche nella realizzazione di queste opere, in un grande passato della città Eterna da  Roma Imperiale, Papale alla Monarchia Sabauda, alla ricerca del Tempo perduto.
Per Tesserati Federtrek
Contributo : 10 euro
  • Difficoltà : turistico
  • Circa 4 ore
  • Circa 4  km
Appto: ore 17 piazza del Popolo  davanti chiesa Santa Maria del Popolo
ATUV  Mario De Luca  cell 3393385661   prenotare via Whatsapp o mail: info@asgeo.it

Sabato 29 Luglio 2023
WEEK END YOGA E TREKKING
CAMPAEGLI…un’oasi di tranquillità
YOGA, TREKKING, BAGNO DI GONG
Pronti per una giornata nel Parco dei Monti Simbruini, in località Campaegli, un'oasi di tranquillità e bellezza naturale.
Inizieremo con riscaldamento muscolare ed educazione al passo "Training Trek Exp.", a seguire pranayama, consapevolezza e controllo del respiro.
Partiremo successivamente per un facile Trekking nella faggeta con pranzo al sacco.
Una piacevole sessione di kirtan ( canto del mantra ) e yoga nidra ci condurranno verso il termine della giornata, che si concluderà con i suoni e vibrazioni del bagno di gong
Ore 18:30 : apericena facoltativo su prenotazione al "Rifugio Montano"
Siete pronti a immergervi nella magia di questo luogo incantevole? La natura vi attende, pronta a darvi il benvenuto e a donarvi momenti di pura gioia e serenità. Vi aspettiamo nel Parco dei Monti Simbruini per un'esperienza indimenticabile!!
☎️ Info e prenotazioni:
AEV Riccardo Virgili
Acc. Francesca Bonino 392/9146595
Acc. Anna Barletta 348/ 332 9109
Acc. Bruno Palumbo 392/9146595
⚠️ Prima della prenotazione si raccomanda un´attenta lettura delle raccomandazioni riportate nella locandina in PDF e degli aggiornamenti dell’ultimo minuto riportati nell’evento Fb.

© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti