Visite Guidate a Roma - Visite Culturali - Escursioni Roma e Lazio

"Il mondo è un libro pieno di Idee in Movimento da vivere con curiosità e passione!"
Associazione Inforidea
Vai ai contenuti

Visite Guidate a Roma - Visite Culturali

Cosa Cerchi?


Visite guidate a Roma
Sentieri in Città


ATTENZIONE!!! Queste passeggiate non sono adatte a quel turista distratto che corre freneticamente per Roma cercando disperatamente di visitare tutto in poco tempo e poi non vede niente!


“OH!!!!! Tu Ingenuo! Non sai tu o viandante distratto che Roma non basta una vita per scoprirla?
Non sai tu che il fascino di Roma sta nel farsi guidare da essa?
Non sai che Roma non la si scopre ma è lei ha scoprire te?
Non sai che Roma è come una novella sposa bisognosa di coccole
se no si nasconde ai tuoi occhi distratti?
Allora amala e lei sapra’ ricompensarti dalla fatica del tuo Andare!
Purche’ il tuo passo sia lento e carezzevole, il tuo sguardo desideroso di scoprire!
Allora cadra’ la cecita’ e ti tornera’ la vista per tanta meraviglia e i tuoi occhi piangeranno nel buttare la monetina in quell’acqua sospiria!!!”

Cristina Mura






Visite Guidate a Roma

Una vita non è sufficiente per conoscere Roma

Un progetto nato per far riscoprire gli aspetti nascosti della nostra città attraverso il camminare; ed il gusto della scoperta, le varie passeggiate saranno anche tematiche; si forniranno notizie, curiosità il fascino di Roma e la sua storia millenaria ricca di spunti e riflessioni faranno il resto.

E’ un progetto che vuole sviluppare anche un nuovo modo di visitare la nostra città, considerata un “ecosistema urbano vivo e vitale”, si percorreranno non più semplici strade, o vie trafficate, ma veri e propri sentieri, che ci condurranno alla scoperta di misticismo, antichi mestieri, chiese nascoste, e quant’altro un sentiero può offrire al viandante non più distratto ma consapevole di vivere in un bellissimo ecosistema urbano.

le nostre proposte di Visite Guidate a Roma

PROGRAMMA 2022
Aggiornamenti continui vieni a visitarci spesso

Sabato 10 settembre 2022
VISITA GUIDATA – intera giornata
“Civitavecchia: bella città d'incanto, che a noi ce piace tanto!”
...c'è er pesce fresco e le regazze bone, la gente è assai de core..questo l'inizio di una locale canzone che i civitavecchiesi amano cantare quando si riuniscono! Una città di mare di fondazione romana, intimamente legata al suo porto, zona di transito a pochi chilometri da Roma, ricca di bellezze storiche, archeologiche e naturalistiche da scoprire insieme in questa giornata. In mattinata visiteremo il grande porto storico che conserva ancora le tracce romane e quelle papali, per poi proseguire nel centro storico medievale con la Cattedrale di San Francesco ed il Santuario della SS. Concezione, con la tela della Madonna della Pietà miracolosa. Arrivati al “ghetto”, la trastevere civitavecchiese, pausa pranzo libera. Nel primo pomeriggio tappa per foto-ricordo sotto la famosa “Statua del Bacio” dello scultore Seward Jhonson, passeggiata sul lungomare ed ingresso nella Chiesa dei Santi Martiri Giapponesi, unicum nel panorama nazionale, con la Madonna in kimono con in braccio il bambino entrambi con i tratti nipponici, opera del pittore giapponese Lucas Hasegawa. Non mancheranno piccoli pit-stop, per chi desidera degustare i prodotti tipici della cucina locale come la pizza coperta e la Sambuca Molinari, “inventata” proprio a Civitavecchia!  
Scarpe comode, zaino in spalla..pronti per questo viaggio dalla romana Centumcellae alla moderna Civitavecchia!
Appuntamento ore 10.00 all'uscita della Stazione Ferroviaria in Piazzale Scipione Matteuzzi – termine visita ore 17.00 in Piazzale Scipione Matteuzzi.
Difficoltà: T
Lunghezza: 3 km circa
Durata: intera giornata
Contributo: € 10  
E' obbligatoria la tessera Federtrek in corso di validità.  
Numero max partecipanti: 25
ATUV: Barbara Gianvincenzi (Inforidea) cell. 3209010060
barbara.gianvincenzi@gmail.com
Prenotazione obbligatoria  
Come arrivare: mezzo proprio o in treno (facilmente raggiungibile da tutti le stazioni di Roma)

Sabato 17 settembre 2022
VISITA GUIDATA
“Una storia...tante storie: il rione Testaccio
Testaccio: passione e memoria. Passeggiando lungo le sue vie si possono quasi sentire ancora i cori del campo da calcio dove la squadra della Roma mosse i primi passi, ripercorrere le memorie di pellicole girate tra le geometriche strade con registi ed attori indimenticabili, da Rossellini a Totò e sentire le melodie struggenti delle canzoni di Gabriella Ferri. Da Testaccio è transitata tutta la storia di Roma, legata ai commerci, che ancora oggi si respira nel Mercato, tra i profumi dell'autentica cucina romana. Laboratori culturali, siti archeologici, fondazioni d'arte, murales di street artist famosi al livello internazionale, ne fanno una delle zone di Roma più interessanti da visitare. Partendo da Piazzale dei Partigiani, raggiungeremo la Piramide Cestia, che quasi sembra una porta d'accesso al rione; percorreremo via della Marmorata fino al Ponte Sublicio ed il Lungotevere per poi addentrarci nelle strade interne ammirando monumenti, chiese, piazze e palazzi anche di riuso, come il Mattatoio. Aggirando il Monte dei Cocci ci ritroveremo al War Rome Cemetery poco distante dal monumentale e straordinario Cimitero Acattolico, per poi concludere la nostra visita, ricca di curiosità ed aneddoti, uscendo di nuovo dal quel “portale” ovvero la bianca Piramide.
Appuntamento ore 09.00 all'uscita della Stazione Ostiense in Piazzale dei Partigiani – termine visita ore 13.00 presso la Piramide Cestia
Difficoltà: T
Lunghezza: 3 km circa
Durata: 4 ore circa.
Contributo: € 10 + € 2 per il noleggio degli auricolari obbligatorio
E' obbligatoria la tessera Federtrek in corso di validità.
Numero max di partecipanti: 25
ATUV: Barbara Gianvincenzi (Inforidea) cell. 3209010060
barbara.gianvincenzi@gmail.com
Prenotazione obbligatoria tramite telefono, whatsapp o via mail

Domenica 18 Settembre
VISITA GUIDATA
Luci e Ombre del Seicento: Caravaggio e il suo tempo
Trascorreremo le ore a godere dei capolavori di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, pittoresco e intrigante percorso attraverso i giochi di luce, ombre e colori di uno dei più grandi pittori della storia dell’arte. Ne racconteremo la vita, le gesta e la sua passionale devozione all’arte in aneddoti e curiosità mentre andremo girovagando ad ammirare le magnificenze artistiche che ci ha lasciato come segno della sua grandezza in una Roma post rinascimentale, cercheremo di farvi emozionare raccontando intrighi e misteri di cui fu protagonista lui e delle famiglie più potenti che furono mecenati e protettori del pittore maledetto.
Appuntamento davanti il sagrato della Chiesa San Luigi dei Francesi ore 14,45
Durata 4 ore
Livello: T
Acc. Cristina Mura cell. 3332734945 mura.cristina@gmail.com
Costo €12,00 (incluso di Audioguide)

 
Domenica 25 settembre 2022
VISITA GUIDATA
“Una storia...tante storie: il ghetto ebraico e l'Isola Tiberina”
Il ghetto, un luogo iconico di Roma, oggi riempito dai turisti in attesa che si liberi un tavolo nei tanti locali di cucina koscher qui ubicati, dove le case hanno prezzi non accessibili ai più e dove è necessario volgere, mentre si cammina, lo sguardo anche in basso, sui sampietrini..perchè ogni angolo, ogni via, ogni monumento, se pur trasformato, racconta una storia: quella della più antica e cospicua comunità ebraica italiana. La nostra passeggiata insieme partirà da Piazzale Ugo La Malfa con un Mazzini pensieroso, davanti al Roseto comunale, un tempo luogo di sepoltura ebraica. Arrivati sul lungotevere noteremo degli scavi archeologici lasciati in balia del tempo: è il ghettarello appendice di quel fazzoletto di terra racchiuso tra quel che resta del Portico di Ottavia e Piazza delle Cinque Scole, il vero e proprio ghetto. Tutto si è trasformato, ma come un archeologo strato dopo strato ricostruiremo insieme la storia di quest'area da quando qui si ergeva il Circo Flaminio, poi soppiantato dalle abitazioni degli Ebrei, confinate dentro un muro impenetrabile abbattuto ma solo fisicamente. Perchè quel muro rimase comunque fino al rastrellamento del 16 ottobre del 1943. Chi ha fatto ritorno ha lasciato la sua testimonianza orale, gli altri li possiamo solo ascoltare guardando le “pietre d'inciampo” disseminate sugli usci delle loro case. Sul finale, dopo aver fatto un pit-stop nello storico forno Boccione, attraverseremo il Ponte Fabricio che ci porterà sull'Isola Tiberina, indissolubilmente legata alle vicende storiche del ghetto.
Appuntamento ore 09.00 all'uscita della Metro linea B Circo Massimo – termine visita ore 12.30 all'Isola Tiberina
Difficoltà: T
Lunghezza: 3 km circa
Durata: 3 ore e mezza circa.
Contributo: € 10 + € 2 per il noleggio degli auricolari obbligatorio
E' obbligatoria la tessera Federtrek in corso di validità.
Numero max di partecipanti: 25
ATUV: Barbara Gianvincenzi (Inforidea) cell. 3209010060
barbara.gianvincenzi@gmail.com
Prenotazione obbligatoria tramite telefono, whatsapp o via mail
© Associazione Inforidea Idee In Movimento CF 08396431002
Torna ai contenuti