Escursioni Aprile Inforidea - Escursioni Roma e Lazio

Siamo affiliati a:
Vai ai contenuti

Menu principale:

Escursioni Aprile Inforidea

Aprile


(in continuo aggiornamento!)

Sabato 01 Aprile 2017
Monte Ruazzo (Monti Aurunci)
il Monte Ruazzo è la cima più elevata del settore occidentale della catena (e del Parco dei Monti Aurunci) e una delle più interessanti. La varietà di ambienti che attraversa e l'atmosfera solitaria che lo caratterizza fanno di questo itinerario uno dei più completi e interessanti all'interno del Parco dei Monti Aurunci.
Un grande Anello in un contesto selvaggio e avventuroso dei monti aurunci.
Per informazioni:
AEV Sammuri Fabio 329 3347487
AV Landriani Rita 344 0471560

Sabato 1 Aprile
LA MAGIA DI CIVITA E DEI CALANCHI
Partendo da Lubriano arriveremo in un luogo suggestivo e "magico", una terrazza naturale che domina l'affascinante Valle dei Calanchi, monumentali colline di argilla erose dagli agenti atmosferici che danno al paesaggio un aspetto "lunare". Non mancheranno tratti di piacevoli camminate nei i boschi di castagni e roverella costeggiando le acque di un torrente e la visita all'incantevole borgo di Civita di Bagnoregio, detta la "città che muore". NB: L'ingresso a quest'ultima potrebbe prevedere il pagamento del biglietto di ingresso di 1,50 euro previsto dal Comune e non incluso nella quota di partecipazione.
Difficoltà: EE - Dislivello: 700mt - Sviluppo: 10 km
AV Agostino Anfossi 377 55 010 91 (Inforidea)
AEV Francesco Senatore 328 74 138 12 (Sentiero Verde)

Domenica 2 aprile
Che pianta è? Scopriamolo con l’Erbario
Per imparare foglie e fiori del Parco, creeremo insieme un erbario personalizzato
dove poter inserire le schede delle piante che incontreremo durante la nostra
passeggiata.
App. ore 10,30 Punto Informativo Appia Antica Via Lemonia 256
Contatti Valentina 3473052136

Domenica 2 aprile
TREKKINCITTÀ. Il segreto degli obelischi
Quanti sono, da dove vengono, chi li ha portati e perché ora sono lì? Minerveo, Laterano, Agonale… dai loro nomi fascinosi e dai misteri che ci sveleranno, risaliremo alla storia di Roma attraverso i secoli. Faraoni, imperatori, papi e altro ancora ci accompagneranno in una lunga passeggiata immersi tra le straordinarie bellezze della città.
Appuntamento ore 09:30 in cima alla scalinata di Trinità dei Monti. Arrivo in piazza della Repubblica.
Difficoltà: TE per tutti - Intera giornata (ca. 6 ore) - Pranzo al sacco
Info contatti/prenotazione
Acc. Stefano Baldassarre 348 3072144
stefano.baldassarre@gmail.com

Domenica 02 Aprile
Trekkincittà:AB URBE CONDITA
Anello nel Centro di Roma che ripercorre i luoghi e i personaggi protagonisti della storia della città.
Un trekking alla ricerca della vita e la morte dei condottieri di Roma, tra il Mito, la Geologia e la storia, tra i Sette Colli ed i Fori. Gli orrendi omicidi, gli assedi (Porsenna , Brenno,Alarico) gli eroi in un territorio dove la geologia ha modificato la storia. Il territorio dove la memoria di antichi Dei (Saturno, Giano, Alba, Tellus) ed Eroi (Enea, Ercole) rimane per secoli nei racconti orali e nelle opere umane.  Il mito della morte di Romolo e Tito Tazio, gli assedi della Roma arcaica da parte dei Latini, dei Sabini, degli Etruschi. Gli usi e le tradizioni religiose, il Tempio di Vesta ed il Campus scelleratus, dove venivano sepolte vive le vestali sacrileghe. Dove vivevano i condottieri, i tradimenti e la lotta per il potere.
Incontreremo Romolo, Tito Tazio, Porsenna, Furio Camillo, Brenno, Annibale, Giulio Cesare, Pompeo Magno, Alarico.
Difficoltà: T  Lunghezza: 10km circa Durata: 5 ore circa.
Appto fermata metro Colosseo  ore 09.30  
Geologo Mario De Luca  3393385661

Domenica 2 Aprile 2017
LE SFUMATURE DEL MARE DEL CIRCEO
Percorso ad anello che ci permetterà di contemplare il Mare del Circeo da tanti angoli, vicini e meno vicini; in alcuni momenti, dalla cima di una montagna che domina sullo specchio d'acqua e, in altri, direttamente dalla costa osservando lo spettacolo delle onde che si frangono sulle rocce per poi penetrare nelle antiche grotte. Adesso, quando il sole accarezza dolcemente la pelle e prima che arrivi la stagione in cui non sarà più possibile godersi questi momenti in maniera quasi esclusiva.
Difficoltà: E - Dislivello: 400mt - Sviluppo: 10 km
AV Agostino Anfossi 377 55 010 91 (dopo ore 17)
AEV Dario Coppola 328 02 268 94 (dopo ore 17)

Domenica 2 Aprile 2017
Nonsolotrekking: tra umorismo e finzione “zompettiamo con il marchese del Grillo all’antico abitato di Monterano”…
Nella suggestiva cornice della riserva natura di Monterano, cammineremo tra profonde gole tufacee scavate dal fiume, cascatelle e muschi verdeggianti; osserveremo la particolarissima solfatara e giungeremo alle imponenti rovine dell’antico abitato di Monterano; Vi faremo scoprire il fascino di una città abbandonata, antico feudo sulla cima di un'altura tufacea, ma non solo….in questo paesaggio misterioso,  ricco di natura e di storia è stato girato il Marchese del Grillo” Mia cara Olimpia, mettete 'n pompa, che quel grillaccio del Marchese sempre zompa! Chi zompa allegramente bene campa”…vi faremo  rivivere alcune delle principali scene di questo fantastico film leggero, divertente, ma con contenuti profondi.   
Dislivello : 200/300 m
Km totali da percorrere: 8/10
Difficoltà: T/E
AEV Cinzia Cavoli 349/1841168
AV Gabriella Savini 348/1383762

Domenica 02 aprile 2017
La Via Francigena del Sud, da Sermoneta a Sezze
La meta non è semplicemente un borgo affacciato sulla piana di Latina e sul Circeo: è uno splendido piatto di pasta con i carciofi! Raggiungeremo a piedi una delle sagre più tradizionali dei Monti Lepini, la festa del carciofo di Sezze, attraverso un’interessante e non impegnativa tappa della via Francigena del Sud.
Difficoltà: E (escursione lunga ma non particolarmente impegnativa)
AV Emanuela Fontana 348/3395032
AEV Francesca Romana Innocenzi 380/6568550

Sabato 08 Aprile 2017
Zompo lo Schioppo (Monti Ernici)
Alla ricerca dell'Eremo perduto! Percorso "medio"non impegnativo, ma con dei scorci mozzafiato nella parte "alta" del percorso con rocce a strapiombo coloratissime e buchi nella roccia fino allo spettacolare eremo incastonato nella roccia. Inserita all’interno di una Riserva Naturale Regionale istituita nel 1987, la cascata si trova sui Monti Ernici, all’estremità occidentale della regione, nel comune di Morino. Il territorio, di natura calcarea, è ricco di doline e inghiottitoi che imprigionano le acque facendole riaffiorare più avanti come sorgenti, come accade per questa cascata. Nella Riserva sono presenti alberi quali il faggio, il tasso, l’acero e il nocciolo, e fiori come il giglio rosso, l’aquilegia e varie orchidee selvatiche. Al termine del giro della cascata, prosecuzione dell’escursione verso l’eremo di S. Maria del Caùto ritorno percorrendo un anello fino a dove abbiamo lasciato le auto.
Per informazioni:
AEV Sammuri Fabio 329 3347487
AV Landriani Rita 344 0471560

Domenica 9 Aprile 2017
TREKKING PER BAMBINI- La faggeta di Allumiere-"Esplorando i 5 sensi"
Nella magica faggeta di Allumiere, due visitatori, cercatori di pietre , coinvolgeranno dei piccoli esploratori nella ricerca delle  preziose pietre di Allume. Giocando con i 5 sensi vivremo una grande avventura in un piccolo trek!  
Difficoltà:turistica - Dislivello : minimo - Lunghezza: circa 4km- Tempo : 3 ore circa escluso pausa pranzo  
Max 20 bambini
Contatti:
AV Giada :   347.7925822
AV Edoardo:334.6550238

Domenica 9 aprile
TREKKINCITTÀ. Dal Colosseo agli Acquedotti
In collaborazione con il Parco Appia Antica

Lo spettacolare trekking che parte dal Colosseo per attraversare la città passando da Villa Celimontana, costeggiando antica mura, catacombe e l’area della Caffarella fino ad arrivare al Parco dei Sette Acquedotti, passando per l’asse dell’Appia Antica. Un percorso affascinante nella storia della città, ricco di antiche tracce e scorci spettacolari.
Appuntamento ore 9:30 uscita Metro B - Colosseo
Difficoltà: TE per tutti - Intera giornata (ca. 6 ore) - Pranzo al sacco
Info contatti/prenotazione
AEV Virgili Riccardo 3926875973
rvirgili@gmail.com
Acc. Stefano Baldassarre 3483072144
stefano.baldassarre@gmail.com

Domenica 9 aprile
Sentieri fuori città: I giardini della Tuscia – Centro Botanico Moutan e Villa Lante.
Quale occasione migliore in questo mese di aprile che godere delle fioriture dei giardini e dei parchi distanti solo pochi minuti da casa nostra. Sentieri in città propone per il prossimo 9 aprile un itinerario nella Tuscia che toccherà due giardini non molto distanti fra loro: il Centro Botanico Moutan a Vitorchiano e Villa Lante a Bagnaia.
Il primo riunisce in un area di 15 ettari la più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi (oltre 200.000 esemplari). La sua visita nei mesi di aprile e maggio, in occasione proprio della fioritura di questa delicata pianta, è una esperienza davvero unica nel suo genere.
Gioiello dell’architettura manierista, Villa Lante interpreta meglio di tutti il più attuale concetto di rapporto tra architettura e paesaggio, tra costruito e natura. Ideata come residenza estiva dei vescovi di Viterbo, Villa Lante deve l’attuale impianto al Cardinale Gian Francesco De Gambara che commissionò nel 1566 al Vignola, un progetto che desse concretezza e originalità alla sua idea.
I Appuntamento: ore 8.30 Bar Castello (fermata metro”B” Rebibbia);
II Appuntamento: ore 10.00 Hotel Nando al Pallone, strada Sorianese (Vitorchiano)
Pranzo al sacco
Quota di partecipazione: 8.00 € (altri costi: visita guidata al Centro Botanico Moutan 3,00 €, ingresso villa Lante 5,00 €).
Durata dell’escursione 6 h escluso il viaggio.
Per informazioni e prenotazioni e gestione delle auto:
Accompagnatore Umberto Liguori 338 6237607

Domenica  9 aprile 2017
La natura che non ti aspetti sul Monte Lupone (1378 m) – Lepini settentrionali
Da Segni (RM) si raggiunge il Campo di Segni (840 m), parcheggiando poco prima. Costeggiando il polje (dolina carsica contornata da bordo roccioso) guadagneremo quota fino a prendere la direttissima per Monte Lupone: un vallone che risale una faggeta plurisecolare, con il sottobosco in pieno risveglio primaverile per i crochi e i bucaneve. Una breve digressione al Monte Puzzo (1172 m) regalerà un panoramico affaccio sui laghetti del pianoro carsico di partenza. Da lì un percorso sotto cresta ci condurrà alla vetta del Monte Lupone, balcone sulle isole Pontine e il Circeo da un lato e sui rilievi abruzzesi dall’altro. Ritorno per la via dell’andata con qualche variante.
Difficoltà: E disl. 750 m; Sviluppo: 14 km; Tempo: 6h (con pausa pranzo)
AEV Federico Caldera 349/7157538 (ore serali)
Prenotazioni entro venerdì 7 aprile (cell./SMS/Messenger/Whatsapp)
MAX 12 partecipanti

Mercoledì 12 Aprile
Aperitivo scientifico: Curiosità scientifiche e riflessioni...con la giusta leggerezza
Scienziati eretici e volpi siberiane
le implicazioni di un esperimento poco conosciuto
C/O Bquadro Pub Via Cornelio Gallo, 12 (Metro Porta Furba)
ore 19:00 - Ingresso serata+ aperitivo € 13
AV Daniele Dantona 380/6568599

Lunedì 17  Aprile
Pasquetta al Parco Marturanum - Caccia al Tesoro e grigliata
Torna anche quest'anno l'appuntamento con la Caccia al Tesoro di Inforidea!
Quattro squadre che si sfideranno nel fantastico scenario della Parco Regionale Marturanum a Barbarano Romano (VT).
Soltanto una vincerà, ma per tutte l'occasione di divertirsi e conoscere nuovi amici di fronte a una ricca grigliata conclusiva!
Difficoltà T/E Distanza circa 9 km
AV Daniele D'Antona 380/6568599
AEV Francesca Romana Innocenzi

Da Venerdì 21 a Domenica 25 Aprile
"Benessere in Val d'Orcia: Trekking, Yoga, Shiatsu e Terme"
Un lungo weekend per godere degli effetti rigeneranti della natura e per ristabilire un contatto con il proprio corpo. Professionisti dei vari settori, saranno a vostra disposizione, fra trattamenti Shiatsu, lezioni di Yoga e rilassamento guidato. Ovviamente non potrà mancare il trekking: Cammineremo sotto le stelle fino ad una caratteristica chiesetta medievale immersa nel bosco, dopo una cena davanti al camino; Attraverseremo a piedi le colline senesi ricche di vigneti e a fine giornata assaggeremo dell'ottimo vino in occasione dell'Orcia Wine Festival; Percorrendo il bosco del Vivo d'Orcia, tra castagni, faggi, rocce vulcaniche e risorgive d'acqua, raggiungeremo il Primo Rifugio amiatino, dove gusteremo un ottimo pranzo. Tra un'attività e l'altra potrete rilassarvi ulteriormente alle terme libere di Bagni San Filippo, un luogo magico immerso nel bosco.
AV Luca Fazio 3289431427
AV Ilaria Caccia 3486976498

Sabato 22 Aprile
Trekkincittà: Sulle orme del Cristianesimo.
Il Trek proposto ha l'obiettivo di vedere i primi secoli del Cristianesimo Romano, le prime chiese, la convivenza difficile con la religione autocna ed infine il cristianesimo come religione universale. Visiteremo San Giovanni, Santa Croce in Gerusalemme , i SS Coronati, Santa Maria Maggiore, Piazza Vittorio, fino a Piazza di Spagna passando per l'antica strada felice. Il tutto tra miti, leggende e storia .
Difficoltà: T Lunghezza 10km circa
Durata: 5 ore circa.
appto fermata metro San Giovanni lato Coin ore 09.30
contributo 8 euro
Geologo Mario De Luca  3393385661

Sabato 22 Aprile 2017
DEEP TIME II (Gli ultimi 6 milioni di anni)
Nella lunghissima ed affascinante storia della vita sulla Terra, la nostra specie compare soltanto sul finale, ed è proprio su questo ultimo intervallo che concentreremo la nostra "camminata nel tempo". Nel magico scenario della Selva di Circe ripercorreremo a piedi la nostra storia evolutiva, per arrivare al presente con una diversa consapevolezza di chi siamo e da dove veniamo.
Una esperienza che, seppur pensata come completamento della Deep Time Experience, può essere apprezzata anche indipendentemente da essa.
Difficoltà T/E - Distanza 9km
AV Daniele D’Antona 380/6568599

Sabato 22 Aprile 2017
Grande anello Redentore Monte Petrella (Monti Ausoni/Aurunci)
Grande Anello degli Aurunci, arriveremo sul "Redentore" come "riscaldamento" per poi proseguire per Il monte Petrella (1553m), la più alta cima di questa catena; lo raggiungeremo attraverso un itinerario suggestivo che appassionerà sia dal punto di vista geologico e botanico che paesaggistico. Percorrendo il sentiero che continua dopo la Cima Redentore  attraversiamo una delle più belle faggete del Parco e seguendo le creste rocciose a strapiombo sul mare, arriveremo ad ammirare lo spettacolare panorama più spettacolare del precedente (Redentore), infatti potremmo ammirare le vette innevate. dell’Appennino al golfo di Gaeta, alle isole Pontine e con l’orizzonte se libero da foschia e nubi fino al Vesuvio.  
Per Informazioni:
AEV Fabio Sammuri  329 3347487
AV Maria Rita Landriani   344 0471560

Domenica 23 aprile
Progetto Avviamento all'escursionismo
Parco di Veio: Le nostre origini. Sulle orme dei Padri Etruschi
Andremo a calcare i sentieri e le strade che i nostri Padri hanno usato, vedremo opere ingegneristiche importanti, come sono riusciti, deviando fiumi, scavando gallerie.ad irrorare la campagna per renderla più fertile.Seguendo il corso del fiume Cremera potremo ammirare il PONTE SODO un opera ancora oggi funzionale scavata nella nella collina con una profondità di settanta metri. Vedremo il PONTE DEGLI OLMETTI altra opera che genera delle belle cascatelle e ci da la possibilità di poter entrare direttamente nei cunicoli dove scorre il fiume.
Come al solito un piacevole, divertente e facile trek sempre appena "for de porta"
1° Appuntamento ore 09.00 uscita Metro Cinecittà di fronte agli studi Cinematografici
2° Appuntamento ore 09,30 parcheggio Decathlon Prenestina Via Prenestina, 940
Trek facile disl. 200 km 7 ore 4
AV. Renzo Amendola 3381945340
AV Achille Bellucci 3473346912
AEV Riccardo Virgili 3926875973

Domenica 23 Aprile 2017
DEEP TIME EXPERIENCE
Ci sono volte in cui un panorama, un tramonto o un bosco, riescono a superare il nostro chiacchiericcio mentale e ci ricordano che, per quanto civilizzati, industrializzati e presi da mille pensieri “moderni”, noi apparteniamo a questo meraviglioso pianeta.
Ma le nostre esistenze si misurano in decine di anni, un battito di ciglia nella storia della Terra.
In questa originale camminata, immersi nel silenzio della suggestiva Selva di Circe, andremo a sperimentare la vastità del Deep Time, il Tempo Profondo della natura che si misura in decine e centinaia di milioni di anni!
Una esperienza insolita ed emozionante che permette una comprensione “corporea” di concetti scientifici altrimenti irraggiungibili, e che regala a chi la vive un senso di meraviglia e di profonda connessione con la natura.
Difficoltà T/E - Distanza 10km
AV Daniele D’Antona 380/6568599

Domenica  23 Aprile
Escursione Fotografica naturalistica a Canale Monterano con il gruppo  del Club Immagine una cornice ideale per appassionati di fotografia, che qui potranno realizzare tutti gli scatti che vorranno senza la fretta delle “normali” escursioni, dove il camminare impone ritmi diversi.  Il tutto sotto la supervisione di una guida appassionata di fotografia Andrea Mori, che vi seguirà e potrà dispensare consigli per migliorare le vostre foto.
Per prenotazioni contattare  Club Immagine
via email:
clubimmagine@gmail.com
sul cell al n°: 3332734945 Cristina Mura Responsabile Club Immagine
sul cell al n°: 3394915190 / 328.056.77.77 (dalle 19 alle 21) Guida Andrea Mori

Giovedì 27 Aprile 2017
Le uscite del Giovedì: Oasi di Porto Fiumicino (rimandata causa pioggia)
Uscita alla scoperta dell'Oasi di Porto, un luogo magico che avremo solo a nostra completa disposizione accompagnati dalle guide dell'oasi che ci condurranno prima con un carretto trainato da cavalli e poi a piedi alla scoperta di sentieri e luoghi nascosti. Tutto questo possibile proprio perchè organizzato in una gornata infrasettimanale e quindi lontana dalla massa dei giornbi festivi.
L'Oasi si estende intorno al lago. E' un punto di sosta privilegiato per gli uccelli migratori acquatici nelle loro lunghe trasvolate dalle regioni mediterranee a quelle nordiche. Sono state censite 130 specie di uccelli, fra cui anatre, tuffetti, svassi, cavalieri d'Italia, aironi cenerini, folaghe, cormorani, gabbiani e rondini di mare.
Uscita limitata al massimo con 20 Persone.
App. ore 9 uscita metro Anagnina davanti benzinaio q8
Difficoltà E - Distanza 6km
AEV Riccardo Virgili 3926875973

Da Venerdì 28 Aprile a Domenica 1 Maggio
VelaTrek Terre D'Amare : Parco Arcipelago Toscano il Giglio e Giannutri in fiore
Un piacevole week end  tra navigazione a vela e semplici passeggiate su facili sentieri in mezzo alla macchia mediterranea, ammirando splendide fioriture, paesaggi suggestivi,  borghi antichi e resti del passato.
Difficoltà :  T  Percorsi su sterrate.
Dislivello:  da circa 80 m. a 300 m.
Distanza :  da 4  a 10  Km (A/R)
Tempo di percorrenza:  da 2/3 h.  a  6 h.
AV Maria Rita   Landriani  344 0471560

Sabato 29 Aprile 2017
LA VIA FRANCIGENA - Tappa n. 45: da La Storta a San Pietro
L'ultima tappa della via Francigena inizia con un lungo tratto (circa 6 km) lungo il marciapiedi della Via Cassia. Superato il Grande Raccordo Anulare ci si immerge nel verde del Parco dell'Insugherata, un'oasi selvaggia che s'inserisce come un cuneo nella periferia di Roma. Si rientra quindi nella Via Trionfale, per poi entrare nel parco di Monte Mario.
La vista dal belvedere di "Mons Gaudii", il monte della gioia, ci farà dimenticare l'inquinamento e il traffico, prima della discesa verso Piazza San Pietro, la nostra meta.
Punti di ristoro e fontane frequenti lungo tutto il percorso.
Difficoltà: T/E - Lunghezza: 23 km - Dislivello: 250 m - Tempo di percorrenza: 7 ore
AEV Cinzia Cavoli 349/1841168
AEV Riccardo Virgili
scarica locandina

Sabato 29 Aprile
In bicicletta al Parco del Circeo
Una giornata all'insegna degli spazi aperti e della libertà.
A cavallo di una bici (di proprietà o a noleggio) percorreremo i sentieri del Parco Nazionale e, tra dune e laghi costieri, arriveremo sul lungomare di Sabaudia.
Difficoltà E
AV Daniele D'Antona 3806568599

Domenica 30 Aprile
Parco Castelli Romani: IV°  LA LEGGENDA DI TUSCULUM
Partiremo da Frascati per salire su antichi sentieri immersi nel bosco.  Lambiremo le mura di storice e bellissime ville di antichi patrizi  romani, fino a raggiungere l’Eremo Camaldolese, per arrivare infine alle  rovine di Tusculum per carpirne i suoi segreti.
Disl. m 350 trek facile durata 4,30 ore km 12
AV Renzo Amendola 3381945340
AV Achille Bellucci 3381945340
scarica locandina

Domenica 30 aprile
PICCO DI CIRCE
Un’ emozionante esperienza da vivere nella natura del Parco Nazionale del Circeo; un percorso con partenza da Torre Paola fino sulla cima del promontorio del Monte Circeo con panorami mozzafiato, per poi continuare fino alle crocette e scendere verso il faro nel versante opposto. Si cammina nel cuore dei più suggestivi paesaggi e ambienti naturali, per vivere un’esperienza libera da condizionamenti, con emozioni suscitate da luoghi che nei secoli hanno ispirato poeti, scrittori e viaggiatori.
Appuntamento: ore 09:30 parcheggio piazzale Torre Paola (SAN FELICE CIRCEO)
Difficoltà: EE – Intera giornata (6 ore circa) – pranzo al sacco
Dislivello 600 mt circa – Lunghezza percorso 9 km
Info contatti/prenotazioni
AV Cesare Di Pinto 338 7095837
AV Alessia Sellitri 347 1131887
AEV Riccardo Virgili

Torna ai contenuti | Torna al menu